Manuale per il colloquio psicologico
Contributi
Francesco della Corte, Paolo Donato, Sara Forconi, Laura Fruggeri, Renato Gentile, Cinzia Gimelli, Chiara Giovannini, Mauro Leoni, Melania Lugli, Claudio Palumbo, Silvia Perini, Marina Pinelli, Olimpia Pino, Carlo Pruneti, Francesca Raimondi, Dolores Rollo, Francesco Rovetto, Pierpaolo Scarpuzzi, Angelo Tartabini
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 336,   2a ristampa 2012,    1a edizione  2009   (Codice editore 1240.1.25)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856803754

In breve
Questo manuale introduce alle teorie e alle tecniche del colloquio psicologico ed è pensato per gli studenti dei Corsi di laurea in Psicologia e gli specializzandi in formazione. La sua originalità consiste nella voluta molteplicità dei contesti teorici proposti: intesa come uno stimolo per la riflessione del lettore, perché, conoscendo ogni posizione, possa assumerne o confermarne una propria, consapevolmente critica.
Utili Link
L'Indice dei Libri del Mese Recensione (di Valentina Martinelli)… Vedi...
Presentazione del volume

"Bisogna soltanto cercare di pensare e di esprimersi esattamente, senza aver la pretesa d'indurre gli altri al nostro gusto e al nostro modo di sentire". Le parole di Jean de La Bruyère (1688) riassumono in modo esemplare la direzione che Autori e Curatori hanno voluto mantenere nel progettare e realizzare questo manuale, rifacendosi, però, anche al pensiero di Wittgenstein: se il linguaggio di chi parla sarà perspicuo, saranno i fatti a costituire un ponte tra punti di vista diversi.
Il richiamo al "parlar chiaro" per "pensar chiaro" percorre tutte e tre le parti in cui si articola questo manuale introduttivo alle teorie e alle tecniche del colloquio psicologico: il preludio, quasi paradossalmente, introduce al tema del colloquio proponendo il resoconto di un ultimo colloquio ed evocando un'atmosfera di intimità empatica perché i successivi capitoli non appaiano troppo teorici o troppo tecnici; la seconda parte presenta un'introduzione ai temi e alla metodologia del colloquio, mentre la terza si concentra sulle tecniche, declinate di volta in volta in relazione ai soggetti - minori, anziani, disabili - e sui contesti - il colloquio clinico, il colloquio nella selezione del personale e, infine, caso raramente trattato dalla letteratura, la comunicazione del lutto e la richiesta di donazione degli organi in ambito medico.
Destinatari privilegiati del testo sono gli studenti dei Corsi di laurea in Psicologia e gli specializzandi in formazione: la molteplicità dei contesti teorici proposti va intesa come uno stimolo per la riflessione del lettore, perché, conoscendo ogni posizione, possa assumerne o confermarne una propria, non banalmente eclettica, ma consapevolmente critica.

Roberto Anchisi è docente di Teoria e tecniche del colloquio psicologico alla Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Parma. È direttore dell'Accademia di Scienze Comportamentali e Cognitive di Parma.
Mia Gambotto Dessy è docente di Comunicazione assertiva presso l'Istituto di Scienza del Comportamento di Torino.

Indice


Autori
Presentazione
Prologo
Francesca Raimondi, Farfalle senza ali e farfalle... che hanno messo le ali: l'ultimo colloquio prima del volo
Teoria
Roberto Anchisi, Mia Gambotto Dessy, Il colloquio psicologico
(Principi del colloquio ed empatia; teoria del colloquio; Oggetto del colloquio dal punto di vista della comprensione; Colloquio e psicoterapia: analisi del vissuto; L'analisi funzionale nel colloquio clinico; Osservazioni conclusive; Bibliografia)
Chiara Giovannini, Roberto Anchisi, Appunti di teoria del colloquio psicologico
(Il colloquio come "terapia linguistica" e i principi della terapia del linguaggio in Wittgenstein; Modelli teorici in psicologia scientifica; Bibliografia)
Angelo Tartabini, Le basi etologiche del colloquio. L'uomo e la scimpanzé
(Affinità, Ambiente e cultura; American Sign Language; Conclusioni; Bibliografia)
Olimpia Pino, Sara Forconi, La verità, tutta la verità. Tracce, dimenticanze e trappole nel ricordo autobiografico. Colloquio e testimonianza in psicologia forense
(Introduzione; Come funziona la memoria?; Quantità o accuratezza?; I ricordi sono "ritrovati" o riconosciuti?; Informazioni post-evento ed effetti di distorsione; L'importanza del recupero nella testimonianza; caratteristiche del testimone; Fattori dell'evento; Metodo dell'elicitazione delle risposte; Il colloquio investigativo; Il miglioramento della testimonianza: l'intervista cognitiva (IC); Conclusioni; Bibliografia)
Tecniche e contesti
Silvia Perini, Dolores Rollo, Interazione comunicativa e colloquio psicodiagnostico con il bambino
(La natura del problema; Il quadro teorico di riferimento; L'analisi sperimentale e applicata del comportamento; Parlare con il bambino; Bibliografia)
Marina Pinelli, La comunicazione con le persone anziane: arricchimento o sofferta difficoltà
(Lo psicologo e l'anziano; Il colloquio con un probabile demente; L'anziano depresso; Strumenti di valutazione; Interviste strutturate; Valutazioni di aspetti cognitivi; Deterioramento cognitivo; L'osservazione diretta; Disturbi dell'umore; Qualità di vita; Problem solving; Locus of control; Percezione del sostegno e dell'autoefficacia nei caregiver; Conclusioni; Bibliografia)
Laura Fruggeri, La valenza trasformativa del colloquio con le famiglie
(Dinamiche familiari e relazione terapeutica; Co-costruzione della domanda; La funzione trasformativa dell'intervista; Bibliografia)
Mauro Leoni, Francesco Rovetto, Il colloquio in psicologia clinica. Obiettivi e metodi
(Lo psicologo; Iniziare il colloquio; Fasi, processi e tecniche del colloquio; L'intervista comportamentale; L'ABC del colloquio clinico; Problemi pratici; Indicatori delle condizioni mentali; Formulazione di obiettivi terapeutici; Bibliografia)
Carlo Pruneti, L'integrazione psicodiagnostica del colloquio in psicologia clinica
(Il concetto di misura; La valutazione del comportamento interno ed esterno; Procedure di osservazione e analisi della relazione con il paziente; La gestione delle varie componenti emerse dalla valutazione clinica; Valutazione integrata; Psicologia e scienza; Bibliografia)
Renato Gentile, Il colloquio clinico in caso di handicap: una delicata dinamica metodologica, emotiva e verbale
(Introduzione; Strumento delicato: maneggiare con cura; Le variabili di una complessa interazione psicologica; Analisi metodologica del colloquio; Gestione delle dinamiche emotive del colloquio; Una prima sintesi del colloquio; Il colloquio con il bambino: l'osservazione del comportamento; Sintesi completa del colloquio e restituzione; Conclusioni; Bibliografia)
Cinzia Gimelli, Melania Lugli, Il colloquio con il minore vittima o presunta vittima di abuso sessuale
(La metodologia del colloquio con il minore; Melania Lugli, SVA: proposta di linee-guida operative per la corretta applicazione dello strumento; Bibliografia)
Claudio Palumbo, Pierpaolo Scarpuzzi, Il colloquio nella selezione del personale
(Introduzione; Il ruolo e il comportamento del selezionatore; Le fasi precedenti la selezione Job Analysis; Le fasi dell'intervista di selezione; Tipologie dell'intervista di selezione; Bibliografia)
Francesco Della Corte, Paolo Donato, La comunicazione del lutto e la richiesta di donazione d'organi
(La comunicazione del lutto; L'intervista di donazione d'organi; Bibliografia).




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi

Segnalazioni