Sulla valutazione della qualità nei servizi sociali e sanitari
Autori e curatori
Contributi
Leonardo Altieri, Enrico Barasciutti, Charlie Barnao, Ulderico Bernardi, Silvia Bertini, Costantino Cipolla, Marcelo Gurgel Carlos da Silva, Patrizia Faccioli, Carlo Favaretti, Davide Galesi, Maurizio Gallucci, Giuseppe Manzato, Antonio Maturo, Fausta Ongaro, Adriano Passerini, Andrea Pitasi, Antonio Scaglia, Mauro Serapioni, Stefano Silli, Milena Vainieri, Eleonora Venneri, Anders Wikman, Anna Zenarolla
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 272,      1a edizione  2007   (Codice editore 1341.21)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846487926

In breve
Questo numero della rivista è dedicato agli aspetti empirici, metodologici e teorici della ricerca valutativa, declinati lungo un’ottica di spendibilità concreta degli interventi sociali e sanitari sia nel-l’ambito nazionale sia in quello internazionale.
Presentazione del volume

L'epoca attuale si contraddistingue per una crescente complessità sociale, culturale ed organizzativa in cui le aspettative di partecipazione sociale e di governance sono, secondo numerosi indicatori, destinate ad un sensibile aumento. Ciò risulta particolarmente evidente nel settore degli interventi socio-sanitari nel quale la crescita delle istanze partecipative si accompagna al diffondersi di pratiche valutative, sempre più articolate e complesse, volte a sondare aspetti quali l'efficacia e l'efficienza dei programmi nonché il livello di soddisfazione percepito dai cittadini.
In questo ambito, la ricerca valutativa ha registrato non soltanto un'ampia diffusione, ma anche una sua maggiore e più puntuale definizione soprattutto per quanto riguarda gli aspetti metodologici: dalle prime indicazioni sulla costruzione di indici, informatori sociologici e sistemi di misurazione siamo oggi in grado di elaborare linee programmatiche che tengono conto di evidenze ad elevato livello di scientificità, come accade nell'ambito dell'Evidence-Based Practice. Lo sviluppo di procedure complesse implica che la valutazione dei programmi si realizzi attraverso l'analisi dell'attendibilità e della validità degli strumenti di valutazione (quali, per esempio i sondaggi di customer satisfation).
Questo numero è pertanto dedicato agli aspetti empirici, metodologici e teorici della ricerca valutativa declinati lungo un'ottica di spendibilità concreta degli interventi sociali e sanitari sia nell'ambito nazionale sia in quello internazionale.

Cleto Corposanto, professore associato presso l'Università di Trento dove insegna Metodologia e tecniche della ricerca sociale ed è Presidente dei Corsi di Laurea Triennale e Laurea Magistrale di Servizio Sociale; docente presso il Master Universitario di II Livello in Valutazione della qualità dei servizi socio-sanitari (Università di Bologna).

Indice


Antonio Scaglia, Editoriale
Cleto Corposanto, Introduzione
Saggi
Cleto Corposanto, La valutazione e lo sviluppo della ricerca valutativa
Anna Zenarolla, Qualità e valutazione: un binomio per la costruzione di politiche sociali condivise
Eleonora Venneri, Indicatori sociali e valutazione: scenari, acquisizioni, prospettive
Milena Vainieri, I sistemi di misurazione in sanità
Davide Galesi, Dall'Evidence-Based Practice al ciclo metodologico del servizio sociale
Confronti
Claudio Bezzi, Mauro Palumbo, Annamaria Perino, La valutazione: attori, punti critici, prospettive, a cura di Charlie Barnao
Esperienze
Patrizia Faccioli, Punti di vista: una proposta di valutazione del servizio "handicap adulti"
Mauro Serapioni, Marcelo Gurgel Carlos da Silva, Valutazione della qualità del programma di salute femminile del Cearà, Brasile. Un approccio multidimensionale
Charlie Barnao, L'osservazione partecipante per la comprensione dei fenomeni di marginalità sociale
Cleto Corposanto, Adriano Passerini, Carlo Favaretti, Il ruolo dei cittadini nei processi di valutazione delle politiche per la salute: una sperimentazione sul controllo condiviso realizzato nella provincia di Trento
Costantino Cipolla, Il consumo di sostanze psicoattive in Europa ed il loro significato per il soggetto fruitore
Prospettive internazionali
Anders Wikman, Affidabilità, validità e valori veri nei sondaggi
Commenti
Leonardo Altieri, Affidabilità dei questionari? O dei costruttori di questionari? Il caso dei sondaggi di customer satisfaction
Antonio Maturo, Le procedure deliberative: più valide, più affidabili, più manipolabili?
Note
Attualità
Enrico Barasciutti, Stefano Silli, Fausta Ongaro, Ulderico Bernardi, Maurizio Gallucci, La qualità della vita nella terza età. Evidenze dello studio "Treviso longeva"
Giuseppe Manzato, Nel segno di Giobbe. Considerazioni sullo studio "Treviso longeva": la qualità della vita nella terza età
Commenti
Silvia Bertini, Andrea Pitasi, Health Literacy: una dubbia potenza evolutiva?
Comunicazione della segreteria tecnico-scientifica
Antonio Maturo, Griglia per la valutazione degli articoli di Salute e Società
Summaries
Notizie sugli autori.




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi