L'integrazione al servizio del cittadino. Il modello delle Città dei Mestieri e delle Professioni
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 224,      1a edizione  2003   (Codice editore 830.138)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846451811

Presentazione del volume

Lo sviluppo dell'integrazione fra formazione, educazione e lavoro sta diventando un riferimento crescente in molti progetti e molte attività. Creare però dei servizi integrati, non solo sulle tematiche, ma anche fra i soggetti, che ad essi afferiscono, è ancora un processo da compiersi.

Le Città dei Mestieri e delle Professioni in Italia sono una scommessa posta in questa linea. Oltre a produrre un servizio integrato esse creano integrazione nel sistema in quanto permettono a soggetti differenti di collaborare insieme in uno stesso spazio, ciascuno portando la propria esperienza e il proprio know-how, e convogliandoli in un'unica risposta alla domanda dell'utente.

L'obiettivo è integrare per offrire un servizio al cittadino.

I cambiamenti del mercato del lavoro fanno emergere il bisogno di orientamento lungo tutto l'arco della vita. L'approccio che da esso ne scaturisce è quello non più solo secondo lo schema classico della presa in carico, ma della considerazione dell'utente come attore del proprio processo di riflessione e scelta.

L'approccio di servizio al cittadino determina un cambiamento culturale: gli utenti non sono considerati più come afferenti a fasce di target, ma come destinatari unici a cui vanno offerti informazione e consiglio secondo la propria domanda. È questo un esempio nuovo nel contesto italiano.

Questo volume presenta l'esperienza delle Città dei Mestieri e delle Professioni sviluppata nel nostro Paese, in questi ultimi tre anni, in termini di analisi e di definizione di un modello nazionale, che si avvale anche del confronto con le esperienze gemelle, già presenti a livello europeo ed internazionale. Attraverso riflessioni metodologiche, analisi di scenario e studi di caso si propone una modalità di organizzazione e di approccio, come contributo alla riflessione e al dibattito sulle tematiche dell'orientamento e dei servizi per il lavoro e la formazione.

Alda A. M. Salomone , esperta di management dei servizi, è ricercatrice Isfol dove si è occupata di Fondo Sociale Europeo, Osservatorio Orientamento ed è coordinatrice dell'azione di sistema dedicata ai servizi integrati e alle Città dei Mestieri e delle Professioni.

Indice


Aviana Bulgarelli , Introduzione
Il modello delle Città dei Misteri
(Introduzione; Come è nata l'idea; Il contesto sociale, economico e culturale; I principi fondati; Il modello organizzativo; Le caratteristiche e le peculiarità; La trasferibilità dell'esperienza)
L'esperienza italiana
(Introduzione; Le specificità italiane; L'azione di sistema nel Fse; Luogo di risorse e rapporto umano: al di là dell'informazione; Il consiglio come momento pedagogico; Il consiglio e i consiglieri; Gli eventi; Il luogo della sperimentazione; La Città dei Mestieri e delle Professione in internet)
L'analisi dei casi italiani ed internazionali
(Introduzione; Caratteristiche ed aspetti metodologici del monitoraggio; La Città dei Mestieri e delle Professioni di Milano; La Città dei Mestieri e delle Professioni di Genova; La Città dei Mestieri e delle Professioni della Sardegna; La Cité des Métiers di Parigi; La Cité des Métiers de Nîmes et du Gard; La Cité des Métiers de Belfort; Cité des Métiers del Côtes d'Armor; La Città dei Mestieri di Belo Horizonte)
La trasversalità tematiche
(Introduzione; La nuova cultura del lavoro; Orientamento e formazione lungo tutto l'arco della vita; La scelta orientativa come attivazione del principio di democrazia; Un utente attore e cittadino; Cittadinanza, accessibilità e anonimato; La cittadinanza europea).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Segnalazioni

Pubblicità