La discalculia evolutiva. Dai modelli neuropsicologici alla riabilitazione
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 160,   1a ristampa 2013,    2a edizione, aggiornata e ampliata  2011, allegati: cd-rom   (Codice editore 1305.34)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856833454

In breve
Una nuova edizione, ampliata e aggiornata, di un testo che propone ai clinici e soprattutto ai riabilitatori gli strumenti operativi per imparare a conoscere le difficoltà dei bambini aiutandoli a superarle, o almeno ad aggirarle.
Utili Link
Orientamenti Pedagogici Recensione (di M.C.Monacchia)… Vedi...
Presentazione del volume

Dalla prima edizione di questo testo, uscita nel 2003 e più volte ristampata, l'attenzione riservata ai disturbi di apprendimento in generale e alla discalculia evolutiva in particolare, è fortunatamente aumentata, anche in Italia. Ciò significa non solo che studi e approfondimenti hanno portato a nuove acquisizioni teoriche, ma che più numerosi sono i metodi e le strategie per fronteggiare, ai vari livelli scolastici, i disturbi del calcolo di bambini e ragazzi.
Partecipi di questo scenario, gli autori hanno voluto aggiornare e ampliare la precedente edizione del testo, pur tenendo ben saldo l'obiettivo di voler proporre ai clinici, e soprattutto ai riabilitatori, degli strumenti operativi per imparare a conoscere le difficoltà dei bambini con discalculia evolutiva, per aiutarli a superarle o almeno ad aggirarle.
Nella prima parte del volume, l'inquadramento teorico del disturbo tiene conto non solo dei modelli neuropsicologici più utilizzati e delle novità più recenti determinate dall'individuazione di due diverse forme di discalculia - la discalculia pura e la discalculia in comorbidità - ma anche di alcuni importanti contributi scientifici recenti come la Conferenza di Consenso (2007). Nella seconda parte vengono illustrate le tecniche riabilitative più efficaci, distinguendo tra quelle orientate al processamento numerico e quelle per l'esecuzione e il controllo delle procedure di calcolo mentale e scritto; infine vengono proposti un modello di organizzazione dell'attività riabilitativa e alcune risorse alternative per articolare un progetto di intervento. L'edizione si arricchisce anche di un nuovo software, per ampliare l'offerta di esercizi per intervenire sulle abilità di processamento numerico.
Il testo si propone quindi come strumento operativo e scientificamente rigoroso, per ribadire che, senz'altro ancor più oggi, intervenire efficacemente sulla discalculia evolutiva si può.

Andrea Biancardi, psicologo e psicoterapeuta, lavora presso il Centro Regionale per le Disabilità Linguistiche e Cognitive dell'ASL di Bologna. Consulente e formatore di operatori dei servizi sanitari e scolastici è autore di numerose pubblicazioni sui temi dello sviluppo cognitivo e dei disturbi specifici di apprendimento.
Enrica Mariani e Manuela Pieretti, Logopediste presso la ASL Roma C, svolgono attività clinica, di formazione e di ricerca. Tengono corsi di Scienze Logopediche presso le Università di Roma "La Sapienza" e "Tor Vergata".

Indice


Introduzione alla nuova edizione
La discalculie evolutiva
(La discalculie evolutiva e i disturbi specifici di apprendimento; Due discalculie; L'architettura funzionale del sistema dei numeri e del calcolo: la dimensione strutturale; L'apprendimento del numero e del calcolo: la dimensione evolutiva; La neuropsicologia e la discalculia evolutiva; La diagnosi di discalculia evolutiva; Un progetto per la riabilitazione delle difficoltà numeriche e aritmetiche)
La riabilitazione del sistema dei numeri
(La linea dei numeri; La transcodifica numerica; La codifica semantica dei numeri; Il programma "Il generatore di numeri"; Il programma "La griglia dei numeri")
La riabilitazione del sistema del calcolo
(Considerazioni preliminari; La valutazione del abilità di calcolo aritmetico; Il calcolo mentale; Il calcolo scritto)
Il trattamento della discalculia evolutiva: dai modelli neuropsicologici alla riabilitazione
(Quattro modi per intervenire sulla discalculia evolutiva; Intervento precoce con i bambini con difficoltà di lettura e di scrittura; Intervento globale sulle difficoltà di processamento numerico e di calcolo; Training sulle abilità di transcodifica numerica; Training su componenti specifiche dei numeri e del calcolo e sugli strumenti compensativi)
Altre risorse nel progetto di intervento
(Riabilitare divertendo; Più attori nel progetto di aiuto ai bambini con discalculia evolutiva)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Segnalazioni