Dalla programmazione educativa e didattica alla progettazione curricolare. Modelli teorici e proposte operative per la scuola delle competenze
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,   3a ristampa 2013,    1a edizione  2008   (Codice editore 292.2.94)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846495174

In breve
Partendo da una ricostruzione teorico-metodologica dei principali modelli di programmazione educativa e didattica, il volume si concentra sulle metodologie e strategie legate alla progettazione delle attività formative e del curricolo scolastico, dando particolare attenzione a quanto previsto dai recenti provvedimenti europei e nazionali in materia di progettazione curricolare per competenze.
Utili Link
Rivista di Scienze dell'Educazione Recensione (di Rachele Lanfranchi)… Vedi...
Presentazione del volume


L'autonomia delle istituzioni scolastiche e i recenti processi di "riforma" e "controriforma" del sistema educativo di istruzione e formazione hanno portato i docenti a ridefinire in modo critico gli strumenti progettuali di cui dispongono per la promozione degli apprendimenti. Sul fronte della prassi scolastica questo ha determinato il passaggio dalla programmazione educativa e didattica alla progettazione dell'offerta formativa e del curricolo, segnando così il declino dell'era dei programmi e l'affermazione della stagione delle Indicazioni.
Questo lavoro, partendo da una ricostruzione teorico-metodologica dei principali modelli di programmazione educativa e didattica, passa poi ad affrontare alcune importanti "questioni" connesse alla progettazione formativa e curricolare, proponendo un'analisi critica delle Indicazioni per il curricolo per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo d'istruzione diffuse recentemente dal Ministro Fioroni.
Questo volume vuole essere sia uno strumento di supporto al lavoro dei docenti impegnati nella sperimentazione delle nuove Indicazioni, sia un'occasione di riflessione per tutti coloro che, a diverso titolo, operano nel campo della progettazione e dell'innovazione didattica.

Davide Capperucci è Professore a contratto di Pedagogia sperimentale presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Firenze. Ha conseguito il Dottorato di ricerca in "Qualità della formazione" presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione e dei Processi Culturali e Formativi dell'Università di Firenze ed è Docente di Didattica generale presso la Scuola di Specializzazione all'Insegnamento Secondario (SSIS) della Toscana. Si occupa di epistemologia delle professioni educative, di formazione degli insegnanti, di progettazione e valutazione dei processi formativi. Tra le sue pubblicazioni recenti: L'offerta formativa nella scuola secondaria: progettazione e curriculum, in Franceschini G. (a cura di), La formazione consapevole. Studi di pedagogia e di didattica per la scuole secondarie, ETS, Pisa, 2006; Saperi e didattica dell'ambiente. Itinerari multidisciplinari per lo sviluppo di competenze nella scuola primaria e secondaria di primo grado (a cura di), Masso delle Fate, Signa-Firenze, 2006; La valutazione delle competenze in età adulta. Il contributo dell'"experiential learning" e dell'approccio riflessivo, ETS, Pisa, 2007. Per FrancoAngeli ha tradotto il testo di D.A. Schön, Educating the Reflective Practitioner, Jossey-Bass, San Francisco, 1987, (trad. it., Formare il professionista riflessivo, FrancoAngeli, Milano, 2006).

Indice


Davide Capperucci, Introduzione
La programmazione educativa e didattica: modelli teorici e proposte operative
(Quale scenario per la scuola di oggi?; La scuola dei programmi didattici; La programmazione educativa e didattica; Modelli teorici di apprendimento e modelli operativi di programmazione didattica)
La progettazione formativa nel contesto scolastico
(La progettazione delle attività formative; Le fasi della progettazione formativa)
La progettazione curricolare nella scuola delle competenze
(Autonomia scolastica e progettazione dell'offerta formativa; La progettazione del curricolo; La progettazione curricolare per competenze: dalla Riforma del sistema educativo di istruzione e formazione professionale alle Indicazioni Nazionali; Competenze, curricolo e educazione alla cittadinanza: il contributo delle politiche europee per l'apprendimento permanente; Innovazione curricolare e adeguamento dell'obbligo di istruzione)
Il curricolo nelle nuove Indicazioni: un "cantiere" aperto alla sperimentazione
(La "cornice culturale" delle Indicazioni; L'organizzazione del curricolo; La scuola dell'infanzia: la "scuola del bambino" e dei campi di esperienza; La scuola del primo ciclo: aree disciplinari e discipline; Il "palcoscenico" delle Indicazioni per il curricolo: considerazioni conclusive e criticità)
Riferimenti bibliografici.




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi