La città digitale. Sistema nervoso della smart city
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche. Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 256,      1a edizione  2014   (Codice editore 724.44)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,50
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un gruppo di esperti di vari settori ha studiato, discusso e analizzato i modelli economici e territoriali di sviluppo della città digitale, gli approcci tecnologici che ne consentono un’ampia utilizzazione, le problematiche legate alla condivisione in rete di dati, la governance necessaria e gli aspetti giuridici, cercando di esporre i risultati della propria ricerca in un modo comprensibile anche per i lettori non addetti ai lavori.
Utili Link
Doppiozero.com dal libro…… Vedi...
Presentazione del volume

Dall'inizio dell'era moderna diverse interpretazioni positiviste della tecnologia hanno diffuso la convinzione che con essa tutto possa essere realizzato.
L'eccessiva semplificazione sulla traduzione automatica agli inizi dell'epoca dei computer e l'intelligenza artificiale, più vicina ai nostri tempi, non sono che due esempi emblematici di questa visione "ottimistica". Anche il tema dell'automazione dei servizi, e in particolare della città digitale, si potrebbe prestare a questo tipo di lettura: le tecnologie per l'automazione dei servizi e per le interazioni, basate su Rete, sono effettivamente, e senza eccessiva fiducia, disponibili, mature e pronte per la loro utilizzazione. Ciò nonostante il ritardo che si registra nella loro effettiva applicazione, utilizzazione e diffusione è sorprendente. Tale effetto generalizzato non può essere attribuito al caso, ma deve trovare origine e cause nei contesti sociali, economici, organizzativi e istituzionali ai quali i servizi sono rivolti.
Una motivazione fra tutte risiede certamente nel fatto che l'automazione diffusa (o pervasiva) dei servizi risulta essere più un processo organizzativo e di costume che un processo strettamente tecnologico. Si tratta infatti di un processo territoriale, entro cui devono essere attivate e coordinate molte azioni per iniziare una sorta di sviluppo evolutivo verso la realizzazione di una serie completa di servizi di rete.
L'analisi di questi aspetti, delle complessità che sono legate allo sviluppo e alla diffusione di modelli di città digitale è al centro della riflessione condotta nelle pagine di questo volume.
Un gruppo di esperti dei vari settori ha studiato, discusso e analizzato i modelli economici e territoriali di sviluppo della città digitale, gli approcci tecnologici che ne consentono un'ampia utilizzazione, le problematiche legate alla condivisione in rete di dati, la governance necessaria e gli aspetti giuridici, cercando di esporre i risultati della propria ricerca in un modo comprensibile anche per i lettori non addetti ai lavori.

CTI LIGURIA, nato nel 1992, è un'associazione professionale di Information and Communication Management che si propone come punto di riferimento e di incontro per i professionisti del settore e che opera per fornire un contributo attivo a favore dello sviluppo economico e sociale della Liguria, non solo attraverso la diffusione dell'uso degli strumenti tecnologici ma soprattutto promuovendo un'adeguata crescita della cultura informatica nella società. Il Club è formato da professionisti, manager, imprenditori, consultant, docenti e ricercatori che operano nelle discipline dell'ICT sia come utilizzatori che come fornitori.

Indice


Introduzione
(Obiettivi generali; Ruolo e composizione del gruppo di lavoro; Guida alla lettura)
Il contesto della città digitale
(Che cosa significa città digitale; Attori della città digitale; Scopo; Le componenti esistenti per la città digitale e servizi resi da organizzazioni urbane; Cosa dovrebbe essere la città digitale; Il contesto europeo; Il Quadro nazionale; Città digitale e informazione geografica; Esempi rilevanti in Europa e nel mondo; Nuove frontiere - Il SENSEable City Laboratory del MIT; Riferimenti bibliografici)
Il modello socio-economico della città digitale
(Introduzione; Gli elementi socio-economici costitutivi della città digitale; La città digitale e l'Agenda Digitale Europea; La città digitale e l'Agenda Digitale Italiana; Città digitale e smart city: due concetti distinti; Hype cycle di Gartner per le tecnologie smart e digital; Riferimenti bibliografici)
La valutazione socio-economica della città digitale
(Introduzione; La valutazione socio-economica della città digitale: aspetti generali; L'individuazione e classificazione degli stakeholder; La definizione delle dimensioni valutative; Un possibile modello per la valutazione socio-economica della città digitale; Misure sulla città digitale; Misurare la città digitale: il modello della S-curve e l'approccio multi-stakeholder; Oltre la readiness: valutare intensity e impact della città digitale; Riferimenti bibliografici)
L'ambiente della città digitale
(Tecnologie d'interfacciamento; L'infrastruttura di rete; Tecnologie web di riferimento; Architettura della piattaforma; Livello dati (Data Layer); Riferimenti bibliografici)
Terraforming
(I modelli di business per un ecosistema della città digitale; Le dinamiche dell'ecosistema della città digitale; Guidare l'evoluzione; La governance della città digitale; Vincoli per la governance della città digitale; La comunicazione nell'era digitale; Riferimenti bibliografici)
La comunicazione pubblica in rete tra privacy e accesso alla documentazione
(Premessa; L'accesso alla documentazione amministrativa; La giurisprudenza sui rapporti tra trasparenza amministrativa e tutela dei dati personali; La nozione di "documento amministrativo"; L'accessibilità in rete dei dati; I rischi del trattamento dei dati nell'ambito del processo di digitalizzazione; Note critiche conclusive; Riferimenti bibliografici)
Conclusioni.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo


Segnalazioni

Pubblicità