Secondo rapporto sulle migrazioni 1996
Autori e curatori
Contributi
Maurizio Ambrosini, Costanza Bargellini, Giancarlo Blangiardo, Cristiano Codagnone, Gabriele Crespi, Maura De Bernart, Patrizia Farina, Marco Lombardi, Domitia Mazzi, Salvatore Palidda, Nicola Pasini, Giuseppe Sciortino, Nuccia Storti, Ofelia Valentino, Laura Zanfrini, Eugenio Zucchetti, Francesco Zucchini
Collana
Livello
Dati
pp. 240,      1a edizione  1997   (Codice editore 2000.772)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846400109

Presentazione del volume

Questo Rapporto intende costituire uno strumento di informazione e di aggiornamento, peraltro non unico e non esaustivo, che si alimenta soprattutto da esperienze e ricerche realizzate nell'ambito della Fondazione Cariplo per le Iniziative e lo Studio sulla Multietnicità.

L'analisi della situazione italiana è affrontata alla luce delle indicazioni che derivano dalla letteratura e dalle esperienze maturate sul piano internazionale.

Accanto alla perdurante indeterminatezza del quadro normativo di riferimento, vengono sottolineati alcuni segnali promettenti che provengono dal mondo del lavoro, della scuola, del volontariato, dai servizi di welfare: si osserva un processo di mobilitazione delle società locali a favore dell'inclusione dei new comers nelle molteplici sfere della vita sociale, ma accanto ad esso una diffusa richiesta di ordine pubblico e di sicurezza urbana, nonché il perdurare di forti squilibri tra le diverse aree del Paese.

Il Rapporto è organizzato in tre ambiti tematici: il primo, il "quadro generale", fornisce i dati di base del fenomeno; il secondo, le "aree di attenzione", consente di cogliere le tendenze presenti negli aspetti cruciali del fenomeno migratorio; il terzo, "temi emergenti", focalizza l'attenzione su aspetti di particolare attualità anche a livello internazionale.

Il Rapporto, che ha cadenza annuale, si rivolge a coloro che per motivi professionali, di studio o di impegno solidaristico sono interessati alle migrazioni internazionali.

La Fondazione Cariplo-I.S.MU. svolge attività di documentazione, formazione e informazione, studio e ricerca sui temi della multietnicità. In questo ambito, il fenomeno migratorio assume un forte rilievo e ad esso è rivolta una serie di interventi su cui finora si è concentrata l'attività della Fondazione.

Il Centro di Documentazione, installato presso la sede operativa della Fondazione (Foro Buonaparte, 22 - 20121 Milano - tel. 02/72023375), raccoglie sistematicamente pubblicazioni, dati nazionali e internazionali e offre attività di consulenza. Il CeDoc è aperto al pubblico il martedì e il venerdì dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 14.00 alle 17.30; il giovedì dalle 9.30 alle 13.30.

Indice


Parte prima - Il quadro generale
1.1. Gli aspetti statistici
1.2. La dimensione quantitativa
1.3. Immigrazione e cittadinanza in Europa
1.4. 1996: Sviluppi della normativa in materia di immigrazione
1.5. Le politiche pubbliche locali per l'immigrazione
1.6. Il controllo dei flussi migratori in Europa e in Italia
Parte seconda - Aree di attenzione
2.1. Il lavoro
2.2. La scuola
2.3. La salute
2.4. Abitazione e habitat: reti di accoglienza, attori e realtà della coabitazione
2.5. Irregolarità e delittuosità degli immigrati in Italia
2.6. Le rimesse

Parte terza - Temi emergenti
3.1. Le migrazioni nelle metropoli
3.2. L'immigrazione in contesto urbano: spunti da una ricognizione delle ricerche empiriche
3.3. Riflessi delle migrazioni sui paesi d'origine: il caso del Maghreb
Bibliografa





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi