Costruire mappe per rappresentare e organizzare il proprio pensiero. Strumenti fondamentali per professionisti, docenti e studenti
Autori e curatori
Contributi
Franco Amicucci
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 182,   3a ristampa 2017,    1a edizione  2008   (Codice editore 1796.199)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846496164
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856829747
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Come supportare alcune tra le principali facoltà mentali, quali la percezione visuale, la memoria e lo sviluppo del pensiero, facendo ricorso a strumenti grafici. Il testo propone tre tipologie di mappe (concettuali di Novak; mentali di Buzan; le solution map), illustrandone le linee guida generali, avanzando dei suggerimenti operativi e indicando particolari situazioni come esempi d’uso.
Presentazione del volume

Costruire una mappa mentale significa rappresentare graficamente concetti e idee. Significa quindi riconoscere la struttura e l'organizzazione del proprio pensiero, studiare i fattori caratterizzanti e i collegamenti, valutare l'estensione e la possibilità di ulteriori sviluppi, avvicinare i dettagli oppure cogliere la visione d'insieme.
Ogni mappa, quindi, porta con sé almeno due vantaggi:
- da un lato è un potente strumento di descrizione,
- dall'altro consente di affinare i propri processi di astrazione mentale: aiuta infatti a formulare idee, a elaborare strategie, a valutare ipotesi, a pianificare attività e a dirigere le risorse verso i risultati desiderati.
La mappa è quindi un preziosissimo strumento in particolare per:
- studenti, che possono focalizzare l'attenzione sui concetti salienti e apprendere in modo più efficace,
- professionisti, per analizzare situazioni ed opportunità, formulare progetti di intervento e piani di azione,
- manager e coordinatori, per condividere obiettivi e stimolare la collaborazione.

Nella prima parte del volume l'autore mostra come questi strumenti grafici possano supportare alcune facoltà mentali quali la percezione visuale, la memoria e lo sviluppo del pensiero.
Nella seconda parte descrive in dettaglio le mappe concettuali di Novak, le mappe mentali di Buzan e propone approfondimenti sulle solution map:
mappe mentali digitali, che coniugano gli aspetti positivi di entrambe con l'uso di strumenti informatici. Per ciascuna tecnica vengono fornite linee guida generali, suggerimenti operativi e casi d'uso significativi.

Alberto Scocco, oltre ad aver insegnato in vari atenei italiani, dal 2000 è docente presso l'Università di Macerata dove cura il corso di Informatica presso la Facoltà di Giurisprudenza. È consulente e formatore in ambiti quali la gestione dei progetti, della conoscenza, del cambiamento, dei processi e dell'innovazione. Moderatore e animatore di gruppi di discussione sull'argomento, attivi nei principali social network di internet, è ideatore di vari format per eventi, seminari e workshop, nei quali le mappe sono utilizzate come strumento di partecipazione e collaborazione.

clicca qui per visitare il sito dell'Autore

Indice


Franco Amicucci, Prefazione
Introduzione
Il piano dell'opera
Le mappe e i territori
(Dal pensiero visivo-spaziale a quello verbale-astratto (e ritorno); La mappa non è il territorio; Perdersi, orientarsi e ritrovarsi)
La mente e le sue risorse
(Il cervello e il pensiero visivo; La percezione visiva; La memorizzazione delle informazioni; L'elaborazione del pensiero)
Le mappe del pensiero
(Le rappresentazioni del pensiero; Le mappe concettuali; Situazioni e applicazioni delle mappe concettuali; Le mappe mentali; Situazioni e applicazioni delle mappe mentali; Le solution map; Situazioni e applicazioni delle solution map)
Ringraziamenti
Riferimenti bibliografici
L'autore.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi