Immigrazione e trasformazione della societÓ
 
Autori e curatori: Pietro Basso, Fabio Perocco
Contributi: Maurizio Ambrosini, Giuliana Chiaretti, Salvatore Palidda, Francesca Prevedello, Chantal Saint-Blanchat, Jean-Pierre Tabin
Collana: La societÓ
Argomenti: Emigrazione, immigrazione - Sociologia delle migrazioni e dello sviluppo
Dati
bibliografici:
pp. 288,   1a ristampa 2004,  2a edizione   2001  (Cod.1420.152)
 
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: Ç 24,00
Disponibilità: Discreta
Codice ISBN 10: 8846425294
Codice ISBN 13: 9788846425294
 
Presentazione
del volume:

Questo volume analizza criticamente le cause, le forme, gli effetti dei movimenti migratori che sono in atto verso l'Italia e l'Europa nel quadro del processo di mondializzazione, e discute le domande e le istanze che l'immigrazione pone alle scienze sociali e ai servizi sociali, in quanto dinamico fattore di trasformazione della societÓ.

╚ un lavoro a pi¨ voci, tra loro dialettiche, che suona, o almeno cerca di farlo, una musica un po' diversa da quella corrente.

Il presupposto da cui muove Ŕ che le lavoratrici e i lavoratori immigrati non sono nÚ bestie da soma, nÚ sotto-uomini, nÚ tanto meno gli untori del duemila, e neppure ninnoli folklorici, ma esseri umani portatori di bisogni umani emancipativi. Da integrare pienamente, su di un piano di paritÓ, nella vita sociale e politica, e con cui integrarci in un autentico scambio solidale di esperienze e di culture proiettato al di lÓ delle obsolete barriere nazionali.

Questo testo esprime perci˛ una posizione di vivo contrasto nei confronti dell'etnocentrismo e del razzismo anti-immigrati di cui Ŕ malata una societÓ che, ad onta del suo look scintillante di denaro e dei peana alla new economy , manifesta nella paura e nel rifiuto delle popolazioni immigrate (che supersfrutta) la paura per il proprio stesso futuro.

Esso si rivolge non solo agli operatori dell'immigrazione, ma a tutti coloro che sono interessati a questa tematica, mettendo a loro disposizione degli utili strumenti di approfondimento e di lavoro.

Pietro Basso insegna Metodologia delle scienze sociali e Sociologia della devianza all'UniversitÓ di Venezia e coordina il Comitato scientifico del Master sull'immigrazione istituito presso la medesima UniversitÓ. Con la FrancoAngeli ha giÓ pubblicato Disoccupati e stato (1981) e Tempi moderni, orari antichi. L'orario di lavoro a fine secolo (1998).

Fabio Perocco insegna Sociologia delle migrazioni all'UniversitÓ di Venezia e coordina l'attivitÓ didattica del Master sull'immigrazione istituito presso la medesima UniversitÓ. Ha pubblicato numerosi saggi sui fenomeni migratori ed Ŕ co-autore di L'Islam in Italia. Una presenza plurale , a cura di C. Saint-Blancat (1999).

Indice:


Introduzione. Uomini, non schiavi
Parte I. Nuova mondializzazione e migrazioni
Pietro Basso , Dalle periferie al centro, ieri e oggi
Salvatore Palidda , Le migrazioni come crimine
Giuliana Chiaretti , Da stranieri a migranti
Parte II. Tra "inclusione" ed esclusione sociale
Pietro Basso , Razze, immigrazione, razzismo
Maurizio Ambrosini , L'inserimento economico degli immigrati in Italia
Jean-Pierre Tabin , I paradossi dell'integrazione: la Svizzera
Maurizio Ambrosini , Le politiche sociali verso l'immigrazione
Parte III. Immigrazione e lavoro sociale
Chantal Saint-Blancat , L'immigrazione femminile maghrebina: nuove identitÓ di genere e mediazione tra culture
Pietro Barbetta , Abitare due dimore. Migrazioni, bilinguismo e psicodiagnosi
Fabio Perocco , Patologie sociali, immigrazione, lavoro sociale
Appendice bibliografica
Fabio Perocco , Letture e fonti sulle migrazioni
Francesca Prevedello , Letteratura araba contemporanea: invito alla lettura, accesso alla cultura.