La politica economica delle città europee. Esperienze di pianificazione strategica
Autori e curatori
Contributi
Raffaella Florio, Simona Franco, Bernard Jouve, Elisa Rosso, Andy Thornley
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 184,      1a edizione  2005   (Codice editore 1588.29)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846468079

Presentazione del volume

Le presentazioni di cinque casi europei di pianificazione strategica (Barcellona, Berlino, Lione, Londra e Torino) sono commentate dal curatore entro una prospettiva di politica economica urbana. Lo scopo complessivo del libro è quello di focalizzare l’attenzione sui principali effetti delle coalizioni di governo locale nel determinare gli obiettivi dello sviluppo urbano. Considerato che la dimensione e la complessità dei problemi posti dalla ristrutturazione delle economie urbane spesso eccede sia le tradizionali competenze delle istituzioni pubbliche, sia le consuete capacità delle organizzazioni imprenditoriali, si pone la questione della loro auspicabile cooperazione.

Attraverso l’analisi dei casi, il libro propone una ricostruzione critica delle principali questioni che strutturano le agende orientate allo sviluppo urbano. La formulazione delle agende, da un lato, è percepita in termini di crescente inadeguatezza da parte dell’autorità formale di governo, e, dall’altro lato, rappresenta l’impulso per l’avvio di percorsi di pianificazione strategica, costruiti intorno ad accordi di tipo volontario e informale.

Guido Borelli insegna Metodi di analisi e valutazione dei fenomeni territoriali complessi all’Università del Piemonte Orientale e Pianificazione strategica al Master in Sviluppo Locale (MaSL) della stessa Università. Insegna Sociologia urbana all’Università degli Studi di Milano. Ha diretto dal 1999 al 2003 il Master in Urban Management & City Design alla Domus Academy di Milano. Ha pubblicato presso FrancoAngeli: Urbanistica e Analisi delle politiche (con M. Bolocan Goldstein, S. Moroni, G. Pasqui, 1996); Perché proprio qui? (a cura di L. Bobbio e A. Zeppetella, 1999).

Indice


Introduzione
Raffaella Florio, Il piano strategico di Barcellona. Una risorsa processuale e un’opportunità istituzionale
(Premessa; Dalla città alla regione metropolitana; Dalla leadership alla interazioni multilivello; Dalla governance delle reti alla reti governate; Riferimenti bibliografici)
Bernard Jouve, La pianificazione territoriale strategica come sistema di governo: portata e limiti
(Introduzione; L’economia lionese: verso il post-fordismo?; Prospettive e competizione territoriale: il nuovo quadro degli anni ’90; La prospective sociétale: l’esperienza Millenaire 3; Lo Schéma de Développement Économique; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Elisa Rosso, Il piano Strategico di Torino come processo di governance e strumento di trasformazione urbana
(Introduzione. Il piano strategico e la costruzione dell’«attore città»; Torino e il piano strategico Torino Internazionale; Conclusioni. Quale risorse per Torino dal piano strategico?; Riferimenti bibliografici)
Simona Franco, Pianificazione strategica della città: l’esempio del BerlinStudie
(Introduzione; Il caso di Berlino; La trasformazione economica; La situazione sociale; L’euforia dopo la riunificazione; Un secondo futuro per Berlino; Verso il piano; L’elaborazione del BerlinStudie; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Andy Thornley, Il London Plan e il suo imperativo politico
(Introduzione; I precedenti tentativi di pianificazione strategica; I poteri del nuovo governo di Londra; Il London Plan; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Guido Borelli La pianificazione strategica come arte di costruire coalizioni. Note per un’agenda di ricerca
(Introduzione; Come si costruisce una robusta colazione con la pianificazione strategica?; Pianificazione strategica e forum deliberativi: il ruolo degli incentivi selettivi; La funzione pedagogica della pianificazione strategica; Politiche di trasformazione fisica e pianificazione strategica; Come si valutano gli output e gli impatti della pianificazione strategica?; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi