Bioinformatica. Sfide e prospettive
Contributi
Gabriele Ausiello, T. L. Blundell, F. Caillez, Remo Calabrese, Emidio Capriotti, Rita Casadio, Mario Compiani, M. V. Cubellis, Antonio Eleuteri, Angelo Facchiano, Piero Fariselli, Fabrizio Ferrè, Manuela Helmer-Citterich, S. C. Lovell, Antonio Maratea, Pierluigi Martelli, Francesco Masulli, Lelio Mazzarella, Antonello Merlino, Ludovica Montanucci, Valerio Morfino, Andrea Passerini, Daniele Peluso, Ivan Rossi, Stefano Rovetta, Roberto Tagliaferri, Gianluca Tasco, Alessandro Vullo, Andreas Zanzoni
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 242,      1a edizione  2007   (Codice editore 380.321)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846482785

Presentazione del volume

La Bioinformatica è una disciplina "nuova" tanto che la parola stessa è comparsa nella letteratura scientifica alla fine degli anni ottanta. Essa cerca di "ricavare informazione" dalla montagna di dati biologici che si stanno accumulando con la serie di ambiziosi e grandiosi progetti di ricerca in corso di realizzazione (vedi il progetto Genoma e quelli sulla Genomica Strutturale e la Proteomica). L'espressione "ricavare informazione" è volutamente generica e generale perché l'informazione a cui si fa riferimento può coprire, ed in effetti copre, molte se non tutte le aree di ricerca delle scienze della vita. La Bioinformatica necessita di un approccio multidisciplinare in grado di sfruttare le competenze ed esperienze di biologi molecolari, biochimici, genetisti, informatici, chimici, fisici ed ingegneri. La consapevolezza di tale intrinseca multidisciplinarità ha portato alla nascita di specifici percorsi di Laurea o Master per la formazione e preparazione di bioinformatici.
In questa prospettiva la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università degli Studi del Sannio ha progettato e realizzato un Master Universitario di II livello in Bioinformatica nell'anno accademico 2002/2003, nell'ambito dei progetti PON finanziati dal MIUR. A conclusione del Master è stato organizzato un Convegno dal titolo Bioinformatica: sfide e prospettive, Benevento 17-18 dicembre 2003.
Gli atti del Convegno sono raccolti in questo volume, che si spera possa essere un utile strumento non solo per quanti vogliano muovere i primi passi nella Bioinformatica, ma anche per quanti vogliano essere attivi protagonisti dello sviluppo di questa disciplina.

Indice


Prefazione
Parte I. Metodologie
Valerio Morfino, Salvatore Rampone, Metodi ed architetture per la creazione di applicazioni multicanale per la bioinformatica
Rita Casadio, Remo Calabrese, Gianluca Tasco, Emidio Capriotti, Mario Compiani, Paola Marani, Ludovica Montanucci, Ivan Rossi, Pier Luigi Martelli, Piero Fariselli, Metodi di macchine learning per la predizione di strutture proteiche e della loro interazione
Andrea Passerini, Alessandro Vullo, Machine Learning in Structural Genomics
Stefano Rovetta, Francesco Masulli, Metodi non supervisionali nell'analisi esplorativa di dati da dna microarray
Michele Ceccarelli, Antonio Maratea, Metodi semi supervisionati per l'analisi di dati biologici
Antonio Eleuteri, Roberto Tagliaferri, Analisi di dati e selezione di caratteristiche
Parte II. Applicazioni
Gabriele Ausiello, Fabrizio Ferrè, Andreas Zanzoni, Daniele Peluso, Manuela Helmer-Citterich, Annotazione funzionale attraverso l'analisi di similarità locale di superficie proteiche
Antonello Merlino, Giuseppe Graziano, Lelio Mazzarella, Dinamica molecolare di proteine globulari
Angelo Facchiano, La predizione della struttura secondaria e terziaria
M.V. Cubellis, F. Caillez, T.L. Blundell, S.C. Lovell, Polyproline II in protein interactions.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi