Quindicesimo Rapporto sulle migrazioni 2009
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 416,      1a edizione  2010   (Codice editore 907.38)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856816228
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book per PC, Mac e iPad
Prezzo: € 24,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856820492
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Da quindici anni il Rapporto sulle migrazioni rappresenta un utile e puntuale strumento per conoscere e approfondire i diversi aspetti della realtà migratoria italiana e internazionale. Il volume analizza, come di consueto, alcuni ambiti di particolare rilievo quali il lavoro, la scuola, la situazione abitativa, la sanità, in riferimento a una popolazione che nel 2009 arriva a sfiorare i 5 milioni di presenze.
Utili Link
Famiglia Oggi Segnalazione… Leggi tutto
L'Emigrato Il volto multietnico dell'Italia (di Gaia Normon)… Leggi tutto
Italia Oggi Sette Recensione… Leggi tutto
Presentazione del volume

Da ormai quindici anni il Rapporto sulle migrazioni rappresenta un utile e puntuale strumento per conoscere e approfondire i diversi aspetti della realtà migratoria italiana e internazionale.
Il volume analizza, come di consueto, alcuni ambiti di particolare rilievo quali il lavoro, la scuola, la situazione abitativa, la sanità, in riferimento a una popolazione che, agli inizi del 2009, arriva a sfiorare i 5 milioni di presenze.
Specifici approfondimenti, che esaminano fenomeni come i consumi degli immigrati o le rimesse verso la madrepatria, testimoniano, tra gli altri, di un costante radicamento nel nostro paese; la crisi economica, quale evento planetario, rappresenta invece il filo conduttore nell'analisi delle politiche migratorie attuate in alcuni paesi europei ed extraeuropei, in particolare Gran Bretagna, Germania, Spagna e Australia.
Un'attenzione particolare viene riservata per la prima volta al tema del co-sviluppo, inteso anche quale modalità di coinvolgimento attivo degli immigrati nel promuovere la crescita dei loro paesi di origine.

Indice


Migrazioni 2009: uno sguardo di insieme
Parte I. Il quadro generale
La presenza straniera in Italia: dal quadro di riferimento agli scenari evolutivi
Le migrazioni in Europa
Gli aspetti normativi
Gli orientamenti comunitari
Parte II. Aree di attenzione
Il lavoro
La scuola
La salute
Abitare e insediarsi
Gli italiani e l'immigrazione
Criminalità e devianza degli immigrati
Parte III. Approfondimenti
I costi dell'immigrazione per la finanza pubblica
I consumi degli immigrati
I minori stranieri non accompagnati
Le famiglie immigrate sul territorio italiano: nascite, matrimoni, ricongiungimenti
La formazione degli imam
Dualità e complementarietà delle rimesse tra percorsi di valorizzazione in patria e inclusione finanziaria in Italia
L'integrazione dei minori stranieri
Parte IV. Lo scenario internazionale
Migrazioni, sviluppo e co-sviluppo
L'idraulico polacco torna a casa? Migrazione e recessione nel Regno Unito
Effetti della crisi economica sull'immigrazione e sulle politiche d'ingresso in Germania
Effetti della crisi economica sull'immigrazione e sulle politiche di ingresso in Spagna
La crisi economica e le migrazioni in Australia: nuove prospettive di controllo
Ecuador: migrazioni, politiche, diritto alla mobilità umana e principio della cittadinanza universale
Riferimenti bibliografici
Allegati
(La cronaca del 2009; Previsioni della popolazione straniera residente in Italia).




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi