Ecodistretti 2009. Made "green" in Italy: le politiche ambientali dei sistemi produttivi locali e dei distretti industriali
Autori e curatori
Contributi
Alessandro Bosso, Enrico Cancila, Laura Cobello, Giorgio Galotti, Fabio Iraldo, Virginia Lopez, Laura Muraglia, Aldo Nepi, Stefania Prestigiacomo, Valter Taranzano, Adolfo Urso, Erica Zancarli
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 344,      1a edizione  2010   (Codice editore 365.761)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856816426
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book per PC, Mac e iPad
Prezzo: € 25,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856821550
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
I risultati della ricerca Ecodistretti, che effettua un’analisi delle politiche di eco-innovazione che vengono realizzate dai sistemi produttivi locali e distretti industriali italiani. Il volume presenta una rassegna dettagliata delle esperienze e buone pratiche che i cluster d’impresa stanno realizzando in materia di gestione ambientale e green economy, mettendo in evidenza gli aspetti di eccellenza, ma anche le situazioni di criticità.
Utili Link
Agricoltura Recensione… Vedi...
Zerouno Le politiche ambientali nei distretti del made in Italy (di Paolo Lombardi)… Vedi...
Presentazione del volume

La pubblicazione presenta i risultati della ricerca Ecodistretti, che effettua un'analisi delle politiche di eco-innovazione che vengono realizzate dai sistemi produttivi locali e distretti industriali italiani. Il volume intende fornire al lettore una rassegna dettagliata delle esperienze e buone pratiche che i cluster d'impresa stanno realizzando in materia di gestione ambientale e green economy, mettendo in evidenza gli aspetti di eccellenza, ma anche le situazioni di criticità.
Il tema dell'innovazione ambientale praticata dai cluster d'impresa è oggi uno dei fattori più interessanti per comprendere quali siano le migliori strategie da realizzare per poter uscire dall'attuale crisi economica. Per questo motivo i promotori e autori del rapporto non si sono limitati a presentare una rassegna di esperienze, ma hanno voluto fornire anche analisi e riflessioni sull'efficacia degli strumenti e strategie realizzate fino ad oggi dal sistema delle imprese nazionali.
Nel testo sono inoltre contenute proposte operative per l'attuazione, nei cluster nazionali, di un percorso che gli autori definiscono "made green in Italy".

Roberto Cariani, curatore del rapporto, è ricercatore e componente della direzione di Ambiente Italia, istituto di ricerche con sede a Milano, che dai primi anni '90 opera nei settori della pianificazione e progettazione dello sviluppo sostenibile e alla diffusione delle soluzioni tecnologiche e gestionali eco-efficienti.
Rete Cartesio, l'organizzazione promotore del rapporto, è composta dalle Regioni Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Sardegna e Toscana che hanno sottoscritto un Protocollo di Intesa per la costituzione di una rete per la gestione sostenibile di Cluster, ARee TErritoriali e Sistemi d'Impresa Omogenei. Nella redazione del rapporto ha collaborato attivamente il Comitato Tecnico Scientifico della Rete, che coinvolge, oltre ad Ambiente Italia, anche ERVET Emilia Romagna, Scuola Superiore Sant'Anna, IEFE Bocconi, Gemini.

Indice


Stefania Prestigiacomo, Presentazione
Adolfo Urso, Presentazione
Valter Taranzano, Presentazione
Introduzione
Ecodistretti in sintesi: la dimensione economica, l'impatto ambientale, le politiche di risposta dei sistemi di impresa italiani
(Distretti e sistemi produttivi locali in Italia; Ambiti produttivi e impatto ambientale; Le politiche ambientali di risposta dei sistemi produttivi locali)
Le linee di azione della Rete Cartesio per l'innovazione e la competitività dei cluster e reti d'impresa
Qualità ambientale nei sistemi produttivi territoriali come fattore di successo competitivo per le imprese
(Introduzione; Politiche ambientali e competitività; Il rapporto fra politiche ambientali, prestazioni dell'impresa e competitività nell'analisi economica; Qualità ambientale e sistemi produttivi territoriali; Bibliografia)
Made Green in Italy: uno schema di qualificazione ambientale di prodotto per il rilancio dell'economia italiana
(Politiche di prodotto e qualificazione ambientale; Riferimenti normativi; Esperienze nazionali ed europee di riferimento; La proposta: Made Green in Italy; Bibliografia; Siti web di riferimento)
Ecodistretti: i risultati della ricerca
(L'approccio metodologico; Descrizione dei sistemi produttivi locali oggetto dell'indagine; La classifica dei migliori sistemi produttivi locali; Infrastrutture e servizi per la gestione ambientale ed energetica; Diffusione di tecnologie ambientali più pulite; Certificazioni e registrazioni ambientali; Marchi, etichette e politiche di prodotto; Controlli ambientali; Conflittualità ambientale; Promozione di strumenti innovativi di gestione ambientale)
Esperienze di gestione ambientale nelle aree industriali, nei porti e nei sistemi turistici
(Aree Ecologicamente Attrezzate a Ambiti Produttivi Omogenei; Le aree produttive ecologicamente attrezzate e gli APO in Emilia Romagna; Le aree industriali ecologicamente attrezzate e gli APO in Toscana; Buone pratiche di gestione ambientale nei porti commerciali della Liguria; Gli ambiti produttivi della Regione Sicilia verso la sostenibilità; Gestione ambientale nei sistemi turistici locali e aree naturalistiche)
Sintesi delle migliori esperienze nei sistemi produttivi locali italiani
(I territori dell'agricoltura e dell'industria agroalimentare; Il distretto della ceramica italiana; I distretti della concia e lavorazione delle pelli; I sistemi produttivi locali delle calzature; Gli ambiti produttivi del mobile e arredamento; I distretti della produzione e lavorazione dei metalli; I sistemi produttivi dei settori estrattivo e lavorazione della pietra; I distretti orafi; Le filiere produttive locali tessili e della moda; Il distretto cartario; Esperienze significative in altri sistemi produttivi locali)
Appendice
(Classifica Ecodistretti 2009; Comunicazione CE "Verso cluster competitivi di livello mondiale nell'unione europea: attuazione di un'ampia strategia dell'innovazione"; Posizione del Comitato per l'ecolabel e per l'ecoaudit sull'applicazione del regolamento EMAS sviluppato in Ambiti Produttivi Omogenei; Piano di Azione Europeo "Produzione e consumo sostenibili" e "Politica industriale sostenibile").




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi