Il clown professionale nei servizi alla persona. Materiali per la formazione del clown in corsia
Contributi
Samantha Armani, Roberto Flangini, Luca Magani, Alessandro Marangi, Nadia Rosso, Norma Spadavecchia, Giancarlo Torre
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 176,      1a edizione  2010   (Codice editore 487.2)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856834185

In breve
Il clown professionale nei servizi alla persona è un operatore che, integrando una solida formazione in ambito psicopedagogico ed etico-sociale con le tecniche mutuate dall’arte circense, dalla clownerie, dall’arte drammatica ed espressiva, si pone come educatore della persona che soffre, all’interno di contesti sociosanitari e ospedalieri secondo la declinazione offerta dal concetto di alleanza terapeutica. Il testo presenta il processo di formazione di questo operatore facendo riferimento ai saperi teorici e teoretici fondativi e alla loro traduzione nella prassi operativa.
Presentazione del volume


Da quando la riflessione pedagogica ha esteso l'idea dell'educabilità-umanizzazione alle persone in situazione di atipicità sociale, di marginalità, di sofferenza, da quando la creatività e le emozioni hanno trovato legittimità all'interno delle scienze psico-sociali e gli artisti hanno iniziato a pensare che la loro attività potesse curare, sono nate molteplici esperienze e sperimentazioni nell'ambito delle professioni di cura. Il clown professionale nei servizi alla persona è un operatore che integrando una solida formazione in ambito psicopedagogico ed etico-sociale con le tecniche mutuate dall'arte circense, dalla clownerie, dall'arte drammatica ed espressiva, si pone come educatore della persona che soffre, sia esso bambino o adulto, all'interno di contesti sociosanitari ed ospedalieri secondo la declinazione offerta dal concetto di alleanza terapeutica.
Il testo presenta il processo di formazione di questo operatore facendo riferimento sia ai saperi teorici e teoretici fondativi sia alla loro traduzione nella prassi operativa. Saperi che si inverano in una didattica laboratoriale in cui le esperienze sono costantemente collegate alle questioni di senso e ai significati dell'agire educativo del clown in corsia nella logica del prendersi cura.
Questo saggio collettaneo vuole essere un manuale di formazione non solo per i futuri clowndottori, ma anche per coloro che, operando a diverso titolo nei contesti di cura e di aiuto, intendono approfondire il loro corpus teorico-pratico anche con le provocazioni che il Dottor Sogni lancia alla scienza medica e al più generale movimento di umanizzazione degli ambienti ospedalieri e di assistenza.

Giovanni F. Ricci è professore associato di Pedagogia speciale e di Educazione interculturale presso l'Università di Genova. Tra le sue pubblicazioni per questo editore, con D. Resico, L'approccio integrato alla persona diversamente abile (2007) e Pedagogia della devianza. Fondamenti, ambiti, interventi (2010) e con C. Lanzetti, M. Piscozzo, Ospedalizzazione pediatrica ed educazione (2008).
Domenico Resico è professore a contratto di Pedagogia della devianza presso l'Università di Genova. È autore per questo editore di Diversabilità e integrazione (2005) e, con G.F. Ricci, ha curato L'approccio integrato alla persona diversamente abile (2007) e Pedagogia della devianza. Fondamenti, ambiti, interventi (2010).
Luca Pino, pedagogista e counselor professionale, collabora con la cattedra di Pedagogia Speciale dell'Università di Genova. Lavora nell'ambito della ricerca e della formazione sulla relazione di aiuto e coordina progetti riguardanti la genitorialità e i rapporti scuola/famiglia.

Indice


Proscenio. Il progetto di formazione del clown. Il ruolo della Provincia di Savona e di E.L.Fo.-Ente Ligure di Formazione
Giancarlo Torre, Prefazione
Parte I. Il percorso formativo: le questioni di senso e i saperi
Giovanni F. Ricci, La clownerie nell'ottica della Pedagogia Speciale
(Ridere per vivere; Io sono Grock; Bisogni speciali e pedagogie speciali in corsie pediatriche; Umanare l'uomo per umanizzare le strutture; Clownerie nella e dell'emergenza; La clown-terapia non lavora da sola; La clown terapia oltre la pediatria: la terza età; Il clown tra disagio e devianza; L'alleanza educativa e Dumas padre; Per concludere abbiamo bisogno di Saint-Exupery)
Roberto Flangini, La terapia del sorriso. Fondamenti teorici e implicazioni operative
Luca Pino, Il clown professionale nei servizi alla persona: formazione e ambiti di intervento
(Riflessioni sulla formazione; Gli ambiti di intervento del clown in corsia)
Domenico Resico, Costruire il benessere attraverso l'integrazione dei saperi e dei compiti di cura
(L'ossimoro del benessere in ospedale; Dal naso rosso al benessere; Il bisogno di verità e la sua trasfigurazione fantastica; Il pericolo dei fondamentalismi; Il primato dell'uomo, della vita sulla tecnica, della relazione sulla dis-umanizzazione; L'integrazione dei saperi e dei compiti di cura)
Domenico Resico, Umanizzazione, continuità di vita, alleanza terapeutica
(Prima di tutto l'uomo; I significati dell'umanizzazione in medicina; Continuità educativa ed ospedalizzazione; La continuità educativa come benessere; Continuità come alleanza educativa)
Samantha Armani, Il prendersi cura nelle diverse culture
(La salute e la malattia all'interno delle culture)
Parte II. Il percorso formativo: i laboratori e il tirocinio
Luca Pino, L'integrazione tra sapere, saper fare e saper essere
(Sapere, saper fare, saper essere: plasticità e complessità delle competenze in divenire; La didattica per laboratori e l'esperienza di tirocinio)
Luca Magani, Norma Spadavecchia, Costruire relazioni di aiuto con la persona malata ed i suoi familiari
(Il principio di Empatia; La relazione d'aiuto; Un modello di relazione di aiuto)
Luca Pino, Etica e deontologia professionale
(Etica della cura e del sorriso; Il codice deontologico del clown in corsia)
Roberto Flangini, Strumenti operativi del clown: una panoramica di insieme
(Il gioco e lo sviluppo affettivo ed emotivo; Tecniche di gioco per facilitare le relazioni e di sostegno alla persona)
Alessandro Marangi, Al di là della corsia: il clown nei servizi territoriali e comunitari
(La cornice concettuale: l'evoluzione del concetto di salute; Comico terapia, clownterapia, terapia del sorriso ... o semplicemente clownerie?; Il clown fuori dalla corsia; I servizi territoriali e comunitari; Al di là dei servizi territoriali e comunitari; Conclusioni)
Nadia Rosso, L'essenza e l'essere del clown dottore. Quando la clown terapia è una cosa seria
Bibliografia
Gli Autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi