I bambini e il tumore. Strategie di supporto in ambito clinico, familiare e scolastico
Contributi
Silvia Bonino, Momcilo Jankovic
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 192,      1a edizione  2011   (Codice editore 1305.143)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856837551
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book per PC, Mac e iPad
Prezzo: € 20,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856865011
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume rappresenta un valido strumento di conoscenza e di intervento per tutti coloro che, a vario titolo, affrontano la difficile sfida di aiutare a vivere e a crescere un bambino malato di tumore.
Utili Link
Il Pediatra Recensione (di Valeria Confalonieri)… Vedi...
Psicologia Contemporanea Quando il malato oncologico è un bambino (di Annarita Adduci)… Vedi...
Presentazione del volume

La malattia tumorale può condizionare fortemente lo sviluppo psicologico del bambino: il disagio e il dolore causati dalla malattia e dalle cure, unitamente agli inevitabili sconvolgimenti della quotidianità successivi alla diagnosi, possono causare problemi psicologici e del comportamento che complicano il percorso terapeutico e riabilitativo.
Inoltre, lo sgomento degli adulti conseguente alla diagnosi si traduce spesso in una paralisi della comunicazione tra il bambino e le persone che lo circondano: i genitori e il resto della famiglia, ma anche il personale sanitario, gli insegnanti, i coetanei. Così la malattia diventa un argomento di cui non si può parlare e il bambino si sente spesso "abbandonato" dalle figure che fino ad allora gli avevano garantito serenità e protezione.
Questo libro vuole aiutare il lettore a conoscere i vissuti del bambino malato di tumore e le strategie di una relazione sincera ma rassicurante: le parole giuste al momento giusto non possono guarire la malattia, ma possono contenere il turbamento che essa provoca e fornire al paziente un forte sostegno nel percorso di cura.
Alla luce della loro lunga esperienza, le autrici si soffermano inoltre sulle modalità di valutazione e di trattamento degli esiti cognitivi, psicologici e comportamentali della patologia oncologica, con particolare riferimento alla specificità del tumore cerebrale.
Il volume rappresenta quindi un valido strumento di conoscenza e di intervento per tutti coloro che, a vario titolo, affrontano la difficile sfida di aiutare a vivere e a crescere un bambino malato di tumore.

Annarita Adduci, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, fa parte dell'Unità di riabilitazione neuro-oncologica infantile dell'IRCCS "Eugenio Medea" ed è docente a contratto di neuropsicologia dello sviluppo presso la facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Torino.
Geraldina Poggi, specialista in neuropsichiatria infantile, è responsabile dell'Unità di riabilitazione oncologica infantile presso l'Unità per le cerebrolesioni acquisite dell'IRCCS "Eugenio Medea", dove dal 1993 si occupa in particolare degli aspetti psichiatrici e comportamentali dei pazienti post-traumatici e post-tumorali.

Indice
Momcilo Jankovic, Prefazione
Silvia Bonino, Introduzione
Nota introduttiva
Maura Massimino, Marta Tettamanti, I tumori pediatrici. Quando le cellule crescono "troppo"
(Il tumore; Il tumore in età pediatrica; Tipi di tumori infantili; La sopravvivenza al tumore infantile; Le cause del tumore; Il percorso di cura; Follow-up e valutazione degli esiti; La riabilitazione; Specificità del tumore cerebrale)
Problemi cognitivi e neuropsicologici nel bambino con la malattia oncologica. Il cervello è come il mondo. Ogni parte del mondo ha la sua specificità
(Peculiarità del danno celebrale acquisto nel bambino rispetto all'adulto; Peculiarità del danno cerebrale acquisito nel bambino rispetto al danno cognitivo o evolutivo; Caratteristiche cognitive e neuropsicologiche del bambino con la malattia oncologica; Caratteristiche cognitive e neuropsicologiche del bambino con tumore cerebrale; La valutazione cognitiva e neuropsicologica del bambino; La riabilitazione neuropsicologica del bambino)
Aspetti psicologici e comportamentali nel bambino con malattia oncologica. Nei panni di un "pirata obbligato"
(Problemi di adattamento nel bambino con malattia oncologica; Problemi psicologici e comportamentali nel bambino con malattia oncologica; Specificità delle problematiche psicologiche e comportamentali nei bambini con tumore cerebrale; La psico-oncologia; La valutazione psicologica del bambino con malattia oncologica; Il monitoraggio; Il sostegno psicologico; Il trattamento psicologico; Intervento psicologico con i familiari; La mediazione con gli insegnanti e coetanei)
Il trattamento dei problemi psicologici e comportamentali nel bambino con malattia oncologica. Il "pirata obbligato" nella tempesta
(Aspetti generali; Trattamento dei disturbi comportamentali; Trattamento dell'introversione e dei problemi della competenza sociale; Trattamento della depressione; Trattamento dei disturbi d'ansia)
Alberto Verga, Spiegare al bambino la sua malattia. Cosa, come e quando comunicare: esempi di verità possibili
(Effetti della bugia e della verità sul bambino; La verità riguardo alla malattia; L'influenza della comunicazione relativa alla malattia; Complessità della comunicazione relativa al tumore cerebrale; Una comunicazione adeguata; Esempi di verità complete e comprensibili)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi



Segnalazioni