Metacognizione ed educazione. Processi, apprendimenti, strumenti
Contributi
Paola Bonelli Majorino, Pietro Boscolo, P. Buchel Fredi, Cesare Cornoldi, Rossana De Beni, Bosco Dias, Marta Gagliardi, Jocelyne Giasson, Enrica Giordano, Daniela Lucangeli, Lucia Lumbelli, Giuliana Mazzoni, Angelica Mo, Jean Louis Paour, Francesca Pazzaglia
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 352,   7a ristampa 2013,    5a edizione, aggiornata e ampliata  2003   (Codice editore 1223.10)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 32,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846444769

Presentazione del volume

In questi ultimi anni la metacognizione si è dimostrata come uno dei più importanti predittori dell'apprendimento, operando una distinzione tra conoscenze e abilità metacognitive che è comunemente accettata.

Gli studi sugli aspetti cognitivi ed esecutivi della metacognizione hanno avuto un grande sviluppo accanto a quelli sulla regolazione degli aspetti affettivi, sociali e motivazionali inclusi nei processi di conoscenza ed apprendimento. La collaborazione con gli ambiti preposti all'educazione e alla formazione ha portato non solo ad uno scambio proficuo, ma anche ad una riflessione comune. Inoltre la riflessione sui processi e gli apprendimenti, anche in situazioni problematiche, ha approntato procedure e strumenti verificati nella pratica quotidiana ed adattati alle esigenze emerse producendo una grande ricchezza di dati e preannunciando gli sviluppi futuri.

Dal continuo sviluppo degli studi in tale settore nasce questa nuova edizione del volume, a otto anni di distanza dalla prima, rivista ed ampliata grazie all'apporto dei più recenti contributi in materia. Si affiancano nel testo i lavori di studiosi italiani e stranieri che operano da anni in ambito accademico, ma anche educativo, formativo, nonché riabilitativo.

Ottavia Albanese è professore ordinario di Psicologia dello sviluppo presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università di Milano-Bicocca. Studia i temi propri dell'ambito cognitivo e metacognitivo, conducendo ricerche sullo sviluppo del linguaggio e sull'apprendimento con ricadute in ambito educativo, formativo e riabilitativo. In particolare, si occupa del metodo di studio in università, delle concezioni dello sviluppo dell'intelligenza degli insegnanti, delle conversazioni in classe e dell'uso delle nuove tecnologie in ambito educativo. Le sue pubblicazioni sono in ambito nazionale ed internazionale.

Pierre-André Doudin è full professor all'Università di Losanna, professore incaricato all'Università di Ginevra e all'Università di Friburgo e direttore di ricerca in Scienze dell'educazione alla Haute Ecole Pédagogique di Losanna. Le sue ricerche riguardano la formazione degli insegnanti con la messa a punto di moduli formativi con approccio metacognitivo e l'integrazione scolastica di ragazzi con difficoltà di apprendimento e di comportamento. È autore di numerose pubblicazioni.

Daniel Martin è professore formatore alla Haute Ecole Pédagogique di Losanna. I suoi lavori riguardano i processi cognitivi, le difficoltà di apprendimento della lettura, l'organizzazione del lavoro degli insegnanti e la loro formazione. È autore di numerose pubblicazioni.

Indice


Ottavia Albanese, Pierre-André Doudin, Daniel Martin, Prefazione
Parte I. Aspetti generali e trasversali
Ottavia Albanese, Pierre-André Doudin, Daniel Martin, La prospettiva metacognitiva nell'educazione e nella formazione
(Introduzione; La metacognizione: una definizione; Origine teorica della metacognizione; L'intelligenza; Contesto familiare e sviluppo metacognitivo; Contesto pedagogico e sviluppo metacognitivo; Una formazione metacognitiva; Conclusioni)
Richard Pallascio, Martin Benny, Johanne Patry, Il pensiero critico ed il pensiero metacognitivo
(Introduzione; Il quadro concettuale; Interdipendenza del pensiero critico e metacognitivo in educazione; Conclusione)
Louise Lafortune, Colette Deaudelin, La metacognizione in una prospettiva trasversale
(Introduzione; La prospettiva sociocostruttivista; Metacognizione; Le competenze trasversali; Modalità d'intervento in una prospettiva trasversale; Conclusione)
Giuliana Mazzoni, Attività di studio, metaconoscenza e processi di controllo
(Introduzione; I processi di controllo; Metaconoscenza e processi di controllo)
Angelica Moè, Rossana De Beni, Strategie e metodi di studio: aspetti strategici, metacognitivi e motivazionali
(Aspetti strategici; Aspetti metacognitivi e motivazionali; Modalità di promozione dello studio strategico)
Bosco Dias, Dall'intelligenza al potenziale di apprendimento
(Introduzione; Valutazione del potenziale d'apprendimento; Le strategie di valutazione del potenziale di apprendimento; Gli indicatori del potenziale di apprendimento ed il loro significato; La prospettiva metacognitiva nella valutazione del potenziale di apprendimento)
Parte II. Processi e apprendimenti
Rossana De Beni, Francesca Pazzaglia, La teoria metacognitiva applicata alla comprensione della lettura: dalla riflessione sulle conoscenze all'introduzione di variabili emotivo-motivazionali
(Introduzione; Il ruolo delle conoscenze nella teoria metacognitiva: presentazione di alcuni modelli; Presentazione di un programma di ricerca sul rapporto tra abilità metacognitive e lettura; Legame tra variabili metacognitive, aspetti socio-culturali e prestazione cognitiva; Conclusioni generali)
Lucia Lumbelli, Per un controllo consapevole della comprensione di testi: un approccio alla diagnosi ed alla stimolazione
(Una premessa: perché l'enfasi sulle inferenze di collegamento; Altre assunzioni fondamentali; Momenti del processo e corrispondenti "errori"; Dagli "errori" alle strategie di controllo metacognitivo; Dalla definizione degli obiettivi alle procedure di intervento; Perché l'istruzione individualizzata?)
Jocelyne Giasson, Metacognizione e comprensione della lettura
(Introduzione; Le conoscenze metacognitive nella lettura; L'autogestione della comprensione; Conclusioni)
Pietro Boscolo, Scrittura e autoregolazione
(Introduzione; Scrittura e metacognizione; Scrittura e autoregolazione; Osservazioni conclusive)
Daniela Lucangeli, Cesare Cornoldi, Metacognizione e Matematica: i processi individuali e l'insegnamento/apprendimento
(Introduzione; Atteggiamento metacognitivo e apprendimento matematico: il ruolo di credenze e convinzioni; Processi di controllo e apprendimento matematico; La didattica metacognitiva: l'efficacia di training metacognitivi per l'apprendimento matematico)
Marina Cazzola, L'insegnamento della matematica: una didattica metacognitiva
(Introduzione; Matematica come educazione o matematica come scienza?; Quali conoscenze?; Una didattica metacognitiva per la matematica?; "Fare esperienza di matematica" con i docenti della scuola di base)
Paola Bonelli Majorino, Maria Gagliardi, Enrica Giordano, Metacognizione come metaconoscenza: l'insegnamento della fisica
(La metacognizione nell'ambito delle ricerche sull'educazione scientifica; La nostra ricerca: metacognizione ed aspetti rappresentazionali nel processo di costruzione di conoscenza scientifica; Componenti fondamentali del processo di costruzione di metaconoscenza; Una ricerca sperimentale; Le tappe metacognitive in un percorso sul movimento; La valutazione del percorso metacognitivo; Conclusioni)
Parte III. Programmi di intervento
Jean-Louis Paour, L'educazione cognitiva e metacognitiva ed i programmi di intervento
(L'educazione cognitiva; L'educazione cognitiva eredita un'antica corrente educativa; L'educazione cognitiva è attuale; Dalle situazioni di educazione cognitiva; Principi comuni degli interventi; Problemi e prospettive)
Fredi P. Büchel, ASA: l'Arricchimento delle Strategie di Apprendimento in un programma metacognitivo per adolescenti della formazione professionale
(Introduzione; Basi teoriche del Programma; Il programma ASA; La preparazione di una lezione; Alcune questioni pratiche; La valutazione del Programma)
Roberta Garbo, Michela Minuto, Apprendimento mediato e metacognizione
(Il cambiamento cognitivo strutturale e la propensione ad apprendere; Le funzioni cognitive; L'Esperienza di Apprendimento Mediato in azione; Interazione mediata e autonomia cognitiva)
Daniel Martin, Pierre-André Doudin, Ottavia Albanese, Postfazione. Quale avvenire per la metacognizione nell'ambito dell'educazione?
(La metacognizione come rivoluzione epistemologica e strumento al servizio di tutti gli allievi; Quale tipo di educazione cognitiva?; Necessità di formare all'educazione metacognitiva; Insegnanti e ricercatori devono collaborare; Per non concludere)




newsletter facebook rss

Facebook RSS Informatemi

Segnalazioni