Il bambino inventa la scrittura. L'alfabetizzazione in una prospettiva piagetiana
Contributi
Emilia Ferreiro, Claudio Magnoni, Sergio Neri, Ioanna Papandropoulou, Hermine Sinclair De Zwart
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 128,      5a edizione  1992   (Codice editore 260.34)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,50
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820433079

Presentazione del volume

Il bambino non arriva alla lettura, alla scrittura e al far di conto ignaro di esperienze di alfabetizzazione linguistica e aritmetica; ben prima di andare a scuola, egli vive in un mondo di messaggi che stimolano la sua curiosità intellettuale e lo inducono a formulare delle "teorie" sui vari sistemi di notazione. Piaget ha offerto strumenti teorici preziosi per esplorare questa dimensione della mente infantile, e un gruppo di studiose della "scuola di Ginevra" assieme ad alcuni psicologi italiani li hanno ripresi e elaborati, fino a definire i tratti essenziali di una "competenza metalinguistica infantile", per cui il bambino, prima della scuola e nei primi anni di essa, concettualizza il "sistema" della scrittura. In tale esperienza, come in altre costruzioni intellettuali, egli è attivo, reinventa le varie notazioni, fino ad arrivare a delle interpretazioni assai ingegnose della parola e del numero scritto.

Seguendo questa presa di coscienza infantile sul discorso scritto, le difficoltà del bambino nell'articolare e segmentare le lettere nella parola e le parole nella frase, nel differenziare numeri e parole, i suoi problemi nel riferire i segni alle cose, le sue perplessità di fronte alla notazione aritmetica e nell'assimilazione ai suoi schemi di quanto gli viene detto dagli adulti, le ricerche raccolte nel volume aprono nuove vie di riflessione. Esse attestano le difficoltà di esplorare i processi della mente bambina, impegnata a riconoscere e non solo a usare la parola scritta, e, insieme, la necessità educativa, oltre che psicologica, di impostare l'alfabetizzazione dei primi anni di scuola in modo non meccanico e riduttivo, ma consapevole delle conoscenze che del linguaggio scritto si è costruito il bambino.

I saggi che compongono il testo sono un invito a rivedere didattiche associazionistiche e globalistiche nel campo dell'alfabetizzazione, a riconsiderare il rapporto del bambino con il libro e a ripensare non solo i contenuti, ma anche le forme grafiche e iconiche della stampa per i "meno grandi". Essi si rivolgono in primo luogo a coloro che iniziano l'infanzia alla dimensione della parola scritta, ma possono tornare utili anche a chi, impegnato in progetti di riabilitazione di dislessie e disgrafie, e di educazione di adulti, si scontra con le deficienze di alfabetizzazione che una cultura della parola stampata non è riuscita ancora a colmare.

Emilia Ferreiro, Joanna Papandropoulou, Hermine Sinciair de Zwart, che hanno studiato alla "scuola di Ginevra", sono, rispettivamente, professore di psicologia all'istituto politecnico nazionale del Messico, ricercatrice presso l'università di Ginevra, direttrice del settore di psicolinguistica della stessa Università. Claudia Magnoni lavora come psicologa nell'USL n. 16 di Modena, Francesco Narducci è responsabile del servizio materno infantile dell'USL n. 17 di Sassuolo, dove lavora anche Giacomo Stella, il quale collabora con l'Università di Ginevra. Sergio Neri è consulente pedagogico del Comune di Modena.

Indice

Prefazione, di Hermine Sinclair de Zwart
1. I problemi di alfabetizzazione e la scuola, di Francesco Nardocci Sergio Neri, Giacomo Stella
Un disastro alfabetico
Lo scolaro di oggi
Educazione linguistica e scuola
L'approccio scientifico al linguaggio scritto
Scritto e orale: « due modi diversi di intelligenza »
Le origini del linguaggio scritto
Le origini della scrittura nel bambino
L'approccio genetico all'apprendimento della lettura e della scrittura
2. Il bambino e la scrittura, di Emilia Ferreiro e Hermine Sinclair de Zwart
3. Cos'è una parola? Uno studio sperimentale sulle idee dei bambini rispetto alla grammatica, di loanna Papandropoulou e Hermine Sinclair de Zwart
Procedimento
Risultati
Discussione dei dati
Bibliografia
4. Verso una teoria genetica dell'apprendimento della lettura. di Emilia Ferreiro
Dati sperimentali
Le trasformazioni delle parole
Lettura e conflitto
I « mezzi facili » e l'apprendimento difficile
Per continuare la ricerca
Bibliografia
5. L'acquisizione della scrittura alfabetica e della notazione matematica, di Hermine Sinclair de Zwart
Sviluppo del leggere e dello scrivere
L'aritmetica scritta
Osservazioni conclusive
Bibliografia
6. Il bambino e la scuola di fronte alla scrittura, di Giacomo Stella, Francesco Nardocci, Claudia Magnoni
Il bambino si alfabetizza
La ricerca
Discussione dei risultati
La scuola di fronte alla scrittura: un'appendice alla ricerca






newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi