L'ambivalenza e l'ambiguità nelle rotture affettive
Contributi
Antonello Correale
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 192,   4a ristampa 2013,    1a edizione  2007   (Codice editore 1250.94)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846480705

Utili Link
Famiglia Oggi Recensione… Vedi...
Presentazione del volume

Tutti abbiamo vissuto l'esperienza della fine di un amore, ma anche lo sfaldarsi di un'amicizia o di un rapporto intenso di lavoro. Ma perché alcune separazioni sono più traumatiche di altre? Perché a volte giungono del tutto impreviste, generando comportamenti contradditori e catastrofiche crisi di identità? Perché in alcuni casi la loro elaborazione non si conclude mai?
Lo studio della psicopatologia delle rotture, un campo poco esplorato in letteratura, consente di mettere in luce le strutture generali dei processi di costruzione e distruzione dei legami affettivi intensi e le loro varianti individuali, che assumono grande rilevanza nella clinica dei disturbi dell'umore e dei disturbi borderline di personalità. Questi processi degradativi comportano una regressione alle matrici affettive primarie e per questo avviano processi trasformativi e comportamenti difensivi e protettivi a lungo termine.
Attraverso il continuo confronto con casi clinici concreti, gli autori collocano al centro della loro analisi l'ambivalenza affettiva e la sua variante "fredda", l'ambiguità, individuandone i modelli esplicativi e definendo i fondamenti per gli interventi psicoterapeutici più corretti ed efficaci.
Il volume, che offre numerosi stimoli innovativi, si propone come utile strumento di lavoro per psichiatri, psicoterapeuti e quanti studiano il complesso mondo delle relazioni affettive.

Riccardo Dalle Luche, psichiatra e psicoterapeuta, è responsabile dell'Spdc dell'Asl 1 di Massa e Carrara. Socio del direttivo della Società Italiana per la Psicopatologia, ha collaborato all'edizione italiana delle opere di Huber e Gross, Kurt Schneider e Tatossian. È autore di molti lavori originali di ambito psicopatologico; tra le sue pubblicazioni in volume ricordiamo Il paradiso e la noia, con Carlo Maggini (Bollati Boringhieri, 1991).
Simone Bertacca, psichiatra e psicoterapeuta, è medico dirigente presso il Ser.T. di Parma, dove dirige il Centro Studi delle Farmacotossicodipendenze e l'Unità di strada del programma dipendenze patologiche.

Indice


Antonello Correale, Prefazione
Premessa
Prologo. Sulla natura degli affetti
L'ambivalenza e l'ambiguità
(Ambivalenza; Ambiguità)
Modelli strutturali
(Psicodinamica delle relazioni ambivalenti; Ambivalenza e "per versificazione" delle relazioni d'amore; Psicodinamica delle relazioni ambigue; Ambiguità e ambivalenza: riepilogo dei significati e delle interconnessioni)
Fenomenologia delle rotture
(Là dove prevale l'ambivalenza; Là dove prevale l'ambiguità)
Clinica dell'ambivalenza e dell'ambiguità
(Ambivalenza affettiva e ambiguità nei disturbi dell'umore; Il funzionamento borderline, le instabilità affettive e relazionali; Le personalità schizoidi; La gelosia tra ambiguità e ambivalenza: il caso Swann/Odette; Ambiguità, ambivalenza e sviluppi paranoici; L'ambivalenza affettiva nella schizofrenia; Altre patologie)
La psicoterapia dell'ambivalenza e dell'ambiguità
(Il vero e il falso in psicoterapia; La psicoterapia dei pazienti ambigui; La psicoterapia dell'ambivalenza; Il "deficit mentale" nell'ambiguo e nell'ambivalente)
Sintesi conclusiva
Epilogo
Bibliografia e filmografia essenziale.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Segnalazioni