Clicca qui per scaricare

Kuhn, Normativiy and History and Philosophy of Science (Kuhn, la normatività e la storia e la filosofia della scienza.)
Titolo Rivista:  EPISTEMOLOGIA
Autori/Curatori: Howard Sankey
Anno di pubblicazione: 2012 Fascicolo: 1 Lingua: Inglese
Numero pagine: 9 P. 103-111 Dimensione file: 206 KB
DOI: 10.3280/EPIS2012-001008
Il DOI è il codice a barre della proprietà intellettuale: per saperne di più, clicca qui e qui

  • Preview
  • Presentazione

The paper addresses the relation between the history and philosophy of science by way of the issue of epistemic normativity. Historical evidence of change of scientific method may seem to support epistemic relativism. But this does not entail that epistemic justification varies with methods employed by scientists. An argument is required that justification depends on such methods. Following discussion of Kuhn, the paper considers treatment of epistemic normativity by Lakatos, Laudan and Worrall. Lakatos and Laudan propose that the history of science may adjudicate between theories of method. Historical episodes are selected on the basis of value judgements or pre-analytic intuitions, which are themselves problematic. Laudan proposed the naturalist view that a rule of method be evaluated empirically on the basis of reliability in conducing to cognitive aims. Against this, Worrall argued that the normative force of appeal to past reliability requires an a priori inductive principle. In my view, the problem of normativity is solved by combining a particularist focus on specific episodes in the history of science with a naturalistic account of the reliability of method.

L’articolo cerca di determinare la relazione tra la storia e la filosofia della scienza attraverso il problema della normatività epistemica. L’evidenza storica del cambiamento del metodo scientifico sembra supportare il relativismo epistemico. Ma ciò non implica che la giustificazione epistemica cambi insieme ai metodi impiegati dagli scienziati. È necessario un argomento che dimostri che la giustificazione dipende da tali metodi. Seguendo la discussione di Kuhn, l’articolo considera il trattamento della normatività epistemica dato da Lakatos, Laudan e Worall. Lakatos e Laudan propongono che la storia della scienza possa far da giudice tra teorie e metodo. Gli episodi storici sono selezionati sulla base di giudizi di valore o intuizioni preanalitiche, che sono esse stesse problematiche. Laudan ha proposto la visione naturalistica secondo cui una regola di metodo debba essere valutata empiricamente sulla base dell’affidabilità nel condurre a obiettivi cognitivi. Contro ciò, Worrall ha argomentato che la forza normativa dell’appello all’affidabilità pregressa richiede un principio induttivo a priori. A mio modo di vedere, il problema della normatività si risolve combinando una focalizzazione particolaristica su specifici episodi nella storia della scienza con un resoconto naturalistico dell’affidabilità del metodo.

Keywords: Kuhn, Lakatos, normativity, history and philosophy of science.


    1. blallala, lalalal llalal llallal. 2011
    2. blallala, lalalal llalal llallal. 2012
     
    Qui sotto puoi vedere in anteprima la prima pagina di questo articolo.Se questo articolo ti interessa, lo puoi acquistare (e scaricare in formato pdf) seguendo le facili indicazioni per  acquistare il download credit.

    Pan
    Zoom out
    Zoom in
    Display actual size
    Zoom to page
    Zoom to width
    Rotate page counter clockwise
    Rotate page clockwise

    FrancoAngeli è membro della Publishers International Linking Association associazione indipendente e no profit per facilitare l'accesso degli studiosi ai contenuti digitali nelle pubblicazioni professionali e scientifiche
    Acquista qui

    Informazioni sulla rivista

    Sottoscrivi il FEED
    per conoscere subito
    i contenuti dell'ultimo fascicolo di questa Rivista

    English Version

    Download credit

    Pubblicità