Per vedere le novità precedenti:

Didattica, scienze della formazione

Testi per la didattica universitaria

Sergio Bellantonio, Domenico Tafuri
ALLENARE E RIFLETTERE Intersezioni di Pedagogia e Didattica dello Sport
pp.148, € 17.00; Cod.1156.6, Collana: Pedagogia del corpo e del movimento
Presentando una ricerca che ha coinvolto allenatori in possesso almeno del III livello tecnico riconosciuto dal CONI, dunque sufficientemente formati sul piano tecnico-sportivo, ma non necessariamente su quello educativo, il volume intende rivolgersi a tutti i professionisti che sono interessati a una formazione critico-riflessiva in ambito sportivo, consapevoli che la riflessività costituisca ormai la cifra distintiva di un costrutto di professionalità sempre più competente e in continuo divenire.

Massimiliano Costa
FORMATIVITÀ E LAVORO NELLA SOCIETÀ DELLE MACCHINE INTELLIGENTI Il talento tra robot, I.A. ed ecosistemi digitali del lavoro
pp.182, € 23.00; Cod.1163.6, Collana: Pedagogia del lavoro
Il volume analizza come la potenzialità tecnologica impatta oggi sul mondo del lavoro, facendo emergere per la società delle macchine intelligenti la necessità di un nuovo patto sociale tra sviluppo umano e formazione, capace di qualificare il legame tra formatività e lavoro come uno degli elementi portanti dei cambiamenti che caratterizzano la natura multi-referenziale del lavoro, immerso nella sfida della digitalizzazione, e la robotica.

Francesca Borruso
INFANZIE Percorsi storico-educativi fra immaginario e realtà
pp.150, € 19.00; Cod.249.2.22, Collana: Collana di Pedagogia sociale, storia dell’educazione e letteratura per l'infanzia
Basato su una pluralità di fonti come biografie e autobiografie, testimonianze letterarie, filmiche e appartenenti alla tradizione folklorica, il volume tenta di far emergere la complessità delle realtà infantili, segnate da numerose differenze sociali e di genere presenti nella quotidianità della vita educativa, familiare e scolastica, prese in esame in un periodo storico compreso fra Otto e Novecento, nella consapevolezza che comprendere a fondo il rapporto fra passato e presente è una premessa indispensabile per chi opera nel mondo della scuola e della formazione.

Laura Cerrocchi, Liliana Dozza
CONTESTI EDUCATIVI PER IL SOCIALE Progettualità, professioni e setting per le età della vita. Volume I
pp.244, € 28.00; Cod.431.2.10, Collana: Educazione per tutta la vita
L’opera intende fornire un quadro esaustivo di cosa significhi oggi essere e fare l’educatore professionale socio-pedagogico e dei servizi per l’infanzia, così come il pedagogista coordinatore di servizi socio-educativi. Un testo per educatori professionali socio-pedagogici e dei servizi per l’infanzia, pedagogisti in servizio, studenti, dirigenti dei servizi, insegnanti e professionisti che, a diverso titolo, operano nei contesti educativi per il sociale, dunque anche nei servizi culturali e lavorativi, psicologici e della mediazione rivolti a persone di differenti età e condizioni di vita.

Cosimo Di Bari
CARTOON EDUCATIVI E IMMAGINARIO INFANTILE Riflessioni pedagogiche sui testi animati per la prima infanzia
pp.144, € 19.00; Cod.449.15, Collana: Educazione e politiche della bellezza
I cartoon sono testi di animazione costruiti appositamente per l’infanzia, spesso definiti “educativi”: ma si tratta di una definizione utilizzata più da chi li produce che dagli esperti che sarebbero deputati a valutarli. Possiamo quindi considerarli realmente “educativi” dal punto di vista pedagogico?

Studi e ricerche

Emanuela Bergamini Vezzali
IL CASCO È VITA La vera storia dell'Osservatorio per l'educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia-Romagna
pp.158, € 21.00, E-book € 15.00; Cod.2000.1526, Collana: Varie
Il volume tenta di rispondere a una serie di domande sul ruolo dell’Osservatorio per la sicurezza stradale dell’Emilia-Romagna e sull’efficacia delle buone pratiche messe in atto da questo ente in tema di educazione stradale, nonché sulla possibilità di misurare concretamente eventuali cambiamenti nei comportamenti delle istituzioni e degli utenti della strada.

Volumi Open Access

Manuela Palma, Cristina Palmieri
LA SCUOLA TRA RICERCA E PARTECIPAZIONE
pp.230, Open Access; Cod.10565.1.1, Collana: Clinica della formazione - Open Access
Il testo descrive e approfondisce i risultati di due ampi progetti di ricerca che hanno coinvolto docenti e studenti di tutti gli ordini di scuola. I progetti hanno fatto della ricerca e della partecipazione degli attori scolastici la propria cifra metodologica e hanno offerto l’occasione di tematizzare alcune criticità dell’esperienza professionale dei docenti: dalla gestione dei conflitti, alla necessità di innovare le metodologie didattiche, fino alla riflessione sul senso e l’identità della scuola di oggi e sui cambiamenti del ruolo insegnante.

Francesca Antonacci, Maria Benedetta Gambacorti-Passerini …
EDUCAZIONE E TERRORISMO Posizionamenti pedagogici
pp.148, Open Access; Cod.10940.3, Collana: I territori dell'educazione - Open Access
Il volume raccoglie riflessioni e analisi intorno alla relazione tra educazione e terrorismo, esito di un ciclo di studi pedagogici (organizzato dal Dipartimento di Scienze umane per la formazione “Riccardo Massa” dell’Università di Milano-Bicocca), che ha generato un dibattito sui fenomeni terroristici, come le più ampie forme di radicalizzazione e di estremizzazione di pensieri e condotte, a partire da uno sguardo pedagogico.

Giusi Antonia Toto
EXPERTISE DOCENTE Teorie, modelli didattici e strumenti innovativi
pp.146, Open Access; Cod.11096.8, Collana: Media e tecnologie per la didattica - Open Access
I principali momenti di riflessione posti dal volume riguardano l’identità e il ruolo dell’insegnante nella società digitale: la formazione docente, la progettazione educativa e le ricadute prassiche dei nuovi media. Il testo propone riflessioni su tematiche attuali quali la valutazione intesa come processo formativo di acquisizione di conoscenze e le applicazioni innovative della ricerca accademica ai nuovi bisogni di apprendimento. Lo scopo di questo contributo è legare costrutti e paradigmi per identificare da un punto di vista eminentemente pedagogico cosa renda un docente altamente qualificato.

Silvia Nanni, Alessandro Vaccarelli
INTERCULTURA E SCUOLA Scenari, ricerche, percorsi pedagogici
pp.202, Open Access; Cod.11115.7, Collana: La melagrana - Open Access
Il volume muove delle esperienze di ricerca-azione svolte nelle scuole abruzzesi e dei due Master in Organizzazione e gestione delle Istituzioni scolastiche nei contesti multiculturali degli Atenei di Chieti-Pescara e L’Aquila e in altri atenei italiani. Il testo raccoglie saggi che inquadrano il rapporto tra teorie e prassi all’interno degli scenari e dei contesti multiculturali, tentando di ricostruire alcuni aspetti di un dibattito pedagogico che ha scommesso sulle idee di intercultura e di cittadinanza planetaria.

Elsa M. Bruni
UNA PEDAGOGIA POSSIBILE PER L’INTERCULTURA
pp.144, Open Access; Cod.11115.8, Collana: La melagrana - Open Access
Il volume accoglie le riflessioni di alcuni studiosi sul tema della pedagogia interculturale, qui pensata nei suoi nessi con le attività formative e alla luce delle sempre nuove relazioni fra soggetto e mondo, da assumere culturalmente come compito da leggere, interpretare e orientare: l’intercultura, tema del tutto cruciale in una società sempre più multietnica, è ormai assunta quale nuova promessa nonché indispensabile impegno di studio e ricerca, facendosi perciò problema pedagogico dei più vivi e attuali.

Elisabetta Biffi, Emiliano Macinai
OMBRE E FERITE DELL'EDUCAZIONE Violenza e maltrattamento ai minorenni
pp.164, Open Access; Cod.11920.1, Collana: VioLE violenza e educazione - Open Access
Il volume si propone di osservare il complesso e ambiguo fenomeno della violenza sull’infanzia da una prospettiva prettamente pedagogica, volta a rendere visibili le ombre che la violenza riverbera sulle pratiche educative. E nel tratteggiarlo vuol ricordare quanto la violenza contro le bambine e i bambini resti una ferita dell’educazione: perché v’è una matrice pedagogica alle radici stesse della violenza, che emerge nell’analisi dei vissuti, delle esperienze e delle dinamiche che avvicinano gli adulti a un pensare ed agire violento.