Le ragioni del design
Contributi
Viviana Altafin, Laura Badalucco, Sebastiano Bagnara, Riccardo Blumer, Alessandra Bosco, Massimo Brignoni, Serena Brovelli, Medardo Chiapponi, Silvia Gasparotto, Roberto Groppetti, Corrado Loschi, Luigi Mascheroni, Sergio Menichelli, Francesco Messina, Giorgio Petroni, Massimo Pitis, Simone Pozzi, Ramin Razani, Dario Scodeller, Gianni Sinni, Riccardo Varini, Michele Zannoni, Marcello Ziliani, Marco Zito, Alberto Zoni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 212,      1a edizione  2014   (Codice editore 832.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891705082

In breve
Di fronte ai radicali cambiamenti che si sono imposti nei sistemi tecnologici e comunicativi, con la rete e il digitale, ma anche da nuove opzioni come opensource, crowdsourcing, da approcci critical, hackering, diviene importante provare a chiarire, delineare e affermare quali sono "le ragioni del design", qual è il suo significato e ruolo nell’attuale contesto.
Presentazione del volume

Nella fase storica contemporanea - segnata da una profonda e necessaria messa in discussione dei modelli dominanti economici, sociali e culturali - appare utile tornare a riflettere sul ruolo del design.
Dopo una lunga stagione di sostanziale debolezza è appropriato ragionare sul contributo del progetto alla definizione di approcci strategici e identitari utili a immaginare e progettare prodotti, sistemi e servizi human driven. Di fronte ai radicali cambiamenti che si sono imposti nei sistemi tecnologici e comunicativi, con la rete e il digitale, ma anche da nuove opzioni come opensource, crowdsourcing, da approcci critical, hackering, diviene decisivo provare a chiarire, delineare ed affermare quali sono "le ragioni del design", qual è il suo significato e ruolo nell'attuale contesto. I contributi hanno origine da un'esperienza e condizione didattica e di ricerca molto speciale che si è determinata all'interno dei Corsi di laurea in Design dell'Università degli Studi della Repubblica di San Marino-Università Iuav di Venezia.

Alberto Bassi, professore associato all'Università Iuav di Venezia, è direttore dei Corsi di laurea triennale e magistrale in Design dell'Università degli Studi di San Marino-Iuav di Venezia. Scrive sulle riviste Casabella, Auto & Design, per l'inserto domenicale de "Il Sole 24 ore" e per "Il fatto quotidiano". Fra i volumi pubblicati, Giuseppe Pagano designer (con L. Castagno, Roma-Bari 1994); La luce italiana. Il design della lampade 1945-2000, Milano 2003; Antonio Citterio industrial design, Milano 2004; Design anonimo in Italia. Oggetti comuni e progetto incognito, Milano 2007; Design. Progettare gli oggetti della vita quotidiana, Bologna 2013.
Fiorella Bulegato, architetto, PhD in Disegno industriale e tecnologie dell'architettura all'Università di Roma La Sapienza, è ricercatore all'Università degli Studi della Repubblica di San Marino-Iuav di Venezia, dove è vicedirettore del Corso di laurea in disegno industriale, e insegna allo Iuav di Venezia. Si occupa di storia del design e scrive in riviste del settore. Fra le sue pubblicazioni: Atlante e regesto delle opere in S. Polano, Achille Castiglioni tutte le opere 1938-2000, Milano 2001; Michele De Lucchi. Comincia qui e finisce là, Milano 2004 (con S. Polano); I musei d'impresa. Dalle arti industriali al design, Roma 2008; Il design degli architetti, Milano 2014 (con E. Dellapiana).

Indice

Giorgio Petroni
Medardo Chiapponi
Alberto Bassi, Fiorella Bulegato, Introduzione
Parte I. Teoria, storia e critica
Alberto Bassi, Nuovi contesti e condizioni per il design contemporaneo
Riccardo Blumer, Filosofia e design
Dario Scodeller, Le ragioni del designer
Fiorella Bulegato, La formazione dell'industrial designer in Italia (1950-72)
Parte II. Una disciplina "laterale": nuclei, bordi, confini, nodi
Sebastiano Bagnara, Simone Pozzi, Interaction design e riflessione
Michele Zannoni, Il design e interazione?
Sergio Menichelli, Serena Brovelli, Information design
Gianni Sinni, Design in movimento. Il progetto visivo esteso nel tempo
Roberto Groppetti, Oltre la tecnoscienza: Prometeo ed Epimeteo
Ramin Razani, Paradigmi scientifici e progetto
Alberto Zoni, Il progetto dei materiali contemporanei
Parte III. Design, ricerca e formazione
Alessandra Bosco, Per una formazione del designer
Laura Badalucco, "Progettare e facile quando si sa come si fa"
Luigi Mascheroni, Viviana Altafin, Per una didattica del product design
Francesco Messina, Il martello e il microscopio
Massimo Pitis, Insegnare visual design: atteggiamento e processo
Corrado Loschi, Strategie e strumenti per la comunicazione online
Marco Zito, Professione e didattica per il progetto
Marcello Ziliani, Silvia Gasparotto, Un approccio sostenibile
Massimo Brignoni, Design per/con i sud del mondo
Riccardo Varini, Design e borghi antichi. La misura del vuoto.