Cinema, adolescenza e psicoanalisi.

A cura di: Paola Carbone, Maurizio Cottone, Massimo Giuseppe Eusebio

Cinema, adolescenza e psicoanalisi.

Comprendere gli adolescenti per aiutarli a comprendersi

Questo libro è stato concepito da un gruppo di psicoterapeuti dell’Arpad (Associazione romana di psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto) con lo scopo di mostrare come la formazione psicoanalitica e la passione del cinema possano aiutare sia gli adulti (genitori, insegnanti, educatori, psicologi) sia i giovani nel difficile compito di conoscere se stessi e farsi conoscere.

Edizione a stampa

32,00

Pagine: 256

ISBN: 9788820444501

Edizione: 2a ristampa 2018, 1a edizione 2013

Codice editore: 8.47

Disponibilità: Discreta

Pagine: 256

ISBN: 9788891724359

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 8.47

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 256

ISBN: 9788891724366

Edizione:1a edizione 2013

Codice editore: 8.47

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Un profondo legame unisce cinema e psicoanalisi, arti "gemelle" non solo perché nate insieme sul finire dell'Ottocento, ma soprattutto perché ambedue si fondano sul rapporto fecondo tra l'immaginario e il setting. Quanto all'adolescenza, come i più recenti studi psicoanalitici mostrano, non è solo un'età della vita, ma è una preziosa possibilità della mente di rigenerarsi nella creatività. Anche il cinema ha in sé qualcosa di adolescente: se fare cinema è proiettare emozioni, chi meglio dei protagonisti adolescenti può dare forma a questo bisogno universale? Cinema, adolescenza e psicoanalisi sono inoltre accomunati dalla speciale capacità - non sempre comoda - di sconvolgere i solidi dati di realtà, indicarci nuove strade e stupirci.
Questo libro ha lo scopo di mostrare come la formazione psicoanalitica e la passione del cinema possano lavorare in buona sinergia per aiutare sia gli adulti (genitori, insegnanti, educatori, psicologi) sia i giovani nel difficile compito di conoscere se stessi e farsi conoscere. Un'ampia parte è dedicata alla descrizione di esperienze cliniche che si avvalgono del cinema come di uno strumento facilitatore, nella formazione (cineforum), nella prevenzione (focus group, gruppi-classe) e nei laboratori terapeutici.

Paola Carbone
, psichiatra e psicoanalista Spi-Ipa, insegna Adolescenza e rischio psicopatologico all'Università di Roma "La Sapienza". Presidente dell'Arpad e segretario della Scuola di specializzazione Arpad, ha pubblicato i saggi Adolescenze (Magi, 2005), Le ali di Icaro. Capire e prevenire gli incidenti dei giovani (Bollati Boringhieri, 2009), L'adolescente prende corpo (Il Pensiero Scientifico, 2010).
Maurizio Cottone, psicologo e psicoterapeuta, è membro ordinario Arpad e membro titolare Sipsa (Società italiana di psicodramma analitico), Coirag e Iagp (International Association for Group Psychotherapy). Presidente dell'Associazione Itaca di Rimini, è autore di vari articoli e ha partecipato come relatore a numerose conferenze nazionali e internazionali.
Massimo G. Eusebio, docente di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all'Università di Urbino, dove ha insegnato anche Psicologia sociale e Abilità relazionali. Ha collaborato come redattore editoriale alla stesura di manuali scolastici e opere enciclopediche. È relatore della rassegna "Cinema e psicoanalisi", curata dall'Associazione Itaca.



Sandro Petraglia, Presentazione. Eddie Felson e noi ragazzi
Gustavo Pietropolli Charmet, Introduzione
Parte I. Teoria
Fabio Castriota, Psicoanalisi e cinema
Gaia Petraglia, La poltrona e il lettino. Rassegna della letteratura su cinema e psicoanalisi
Paola Carbone, Adolescenze nel cinema
Parte II. Trame
Paola Carbone, "Un amour de jeunesse", l'amore adolescente
Maurizio Cottone, "Tomboy", il corpo sessuato nella scena pubertaria
Massimo G. Eusebio, "Precious", la difficile conquista di una identità
Massimo G. Eusebio, "Hævnen", funzione paterna e pedagogia della non violenza
Claudio Fabbrici, "Restless", amore e morte in adolescenza
Parte III. Esperienze
Tito Baldini, Cinema e formazione. Nascita di un cineforum
Paola Carbone, Elisa Casini, Anna Ferrari, Valentina Arcangeli, Il cineforum nella prevenzione. Gli adolescenti parlano di cinema
Pietro Roberto Goisis, Il fenomeno "In Treatment". Uno psicoanalista incontra un adolescente sullo schermo
Giorgio Fugazza, "Lei lo ha visto, dottore?" Il cinema nella stanza d'analisi
Alessia Lanzi, Ivan Viganò, Il film nel film. Un laboratorio di cinema
Tito Baldini, Cinema e fare cinema come supporto evolutivo all'adolescente. Due interviste tra conoscenza, affetti e cura
Maurizio Cottone, Amarcord...
Notizie sugli autori.



Contributi: Tito Baldini, Elisa Casini, Fabio Castriota, Claudio Fabbrici, Anna Ferrari, Giorgio Fugazza, Pietro Roberto Goisis, Alessia Lanzi, Gaia Petraglia, Sandro Petraglia, Gustavo Pietropolli Charmet, Ivan Viganò

Collana: Adolescenza, educazione e affetti

Argomenti: Psicoanalisi e psicologia dinamica - Adolescenza: psicologia, psicopatologia e clinica

Livello: Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti

Potrebbero interessarti anche