Corpo, educazione fisica, sport

A cura di: Matteo Morandi

Corpo, educazione fisica, sport

Questioni pedagogiche

Il volume s’interroga sul passato, sul presente e sul futuro della pedagogia del corpo, ponendo al centro della riflessione il corpo educato nei luoghi deputati alla formazione individuale e sociale. Alla base del tema vi sono la complessa ricerca di un’identità disciplinare, teorie consolidate e una storia sviluppata fuori e dentro la scuola, tra ginnastica, educazione al movimento, sport e giochi regolati.

Edizione a stampa

28,00

Pagine: 246

ISBN: 9788891743572

Edizione: 1a ristampa 2018, 1a edizione 2016

Codice editore: 260.67

Disponibilità: Discreta

Alcuni studiosi italiani s'interrogano sul passato, sul presente e sul futuro della pedagogia del corpo.
L'educazione avviene quotidianamente mediante il corpo, quasi mai per il corpo.
È sulla base di quest'assunto che gli autori - A. Bortolotti, A. Ceciliani, A. Covelli, M. Crotti, L. de Anna, R. Farné, M. Ferrari, I. Gamelli, M.L. Iavarone, E. Isidori, L. Milani, M. Morandi, M. Zedda e D. Zoletto - pongono al centro della propria riflessione il corpo educato, nei luoghi deputati alla formazione individuale e sociale. Un vero e proprio body turn, cambio di paradigma che la pedagogia ha solo cominciato a conoscere ed esperire, modificando via via modelli tradizionali di elaborazione e d'indagine.
Alla base del tema vi sono la complessa ricerca di un'identità disciplinare, teorie consolidate e una storia sviluppata fuori e dentro la scuola, tra ginnastica, educazione al movimento, sport e giochi regolati. Accanto a un universo di valori di lungo periodo, nei saggi emergono con forza nuove opportunità formative. Il corpo stesso si fa valore, in vista di un benessere diffuso frutto di un'azione pedagogica globale, di cui nelle pagine del libro si prospettano anche esperienze e indicazioni professionali.

Matteo Morandi, dottore di ricerca in Storia (Pisa 2006) e in Istituzioni, idee, movimenti politici nell'Europa contemporanea (Pavia 2013), è docente a contratto di Pedagogia generale e sociale all'Università di Pavia. È autore, tra l'altro, di Cremona civilissima. Storia di una politica scolastica (1860-1911) (2013, premio Anci-Storia 2014); La scuola secondaria in Italia. Ordinamento e programmi dal 1859 ad oggi (2014) e I programmi scolastici di 'educazione fisica' in Italia. Una lettura storicopedagogica (con M. Ferrari, 2015).

Matteo Morandi, Par corps
Teorie
Ivano Gamelli, Il corpo e la sua pedagogia
Michele Zedda, L'educazione fisica: spunti epistemologici
Storia
Matteo Morandi, Snodi identitari di una materia scolastica
Monica Ferrari, I "programmi" italiani di educazione fisica: contesti e attori
Scuola ed extrascuola
Roberto Farné, Pedagogia del gioco e dello sport
Lorena Milani, Monica Crotti, Due professionalità: insegnanti e allenatori
Nuove opportunità
Lucia de Anna, Alessio Covelli, Attività motorie e sportive inclusive
Davide Zoletto, Lo sport in contesti educativi eterogenei e multiculturali
Valori e realtà
Emanuele Isidori, I valori dello sport
Maria Luisa Iavarone, Incorporare il benessere: per una cura educativa competente
Riscontri
Alessandro Bortolotti, Andrea Ceciliani, Il Pentathlon educativo: una ricerca sul giocosport nella scuola
Matteo Morandi, Insegnare la corporeità: dieci docenti cremonesi si raccontano
Gli autori.

Contributi: Alessandro Bortolotti, Andrea Ceciliani, Alessio Covelli, Monica Crotti, Lucia de Anna, Roberto Farné, Monica Ferrari, Ivano Gamelli, Maria Luisa Iavarone, Emanuele Isidori, Lorena Milani, Michele Zedda, Davide Zoletto

Collana: Condizionamenti educativi

Argomenti: Pedagogia generale e prospettive dell'educazione - Didattica generale - Strumenti per insegnanti

Livello: Studi, ricerche - Textbook, strumenti didattici - Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari

Potrebbero interessarti anche