Essere e divenire.

Michele Minolli

Essere e divenire.

La sofferenza dell'individualismo

Il libro propone nuovi fondamenti per una psicoanalisi al passo con i cambiamenti epistemologici e scientifici attuali, nonché una chiave di lettura per capire la sofferenza dell’uomo post-moderno.

Edizione a stampa

37,00

Pagine: 272

ISBN: 9788891710062

Edizione: 1a ristampa 2019, 1a edizione 2015

Codice editore: 1250.247

Disponibilità: Discreta

Pagine: 272

ISBN: 9788891719645

Edizione:1a edizione 2015

Codice editore: 1250.247

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il libro vuole condividere le riflessioni, le intuizioni, le scoperte sull'essere e sul divenire dell'Io-soggetto, un processo possibile per tutti specialmente per chi è rassegnato al destino, al ripiegamento e alla delega. L'espressione "Io sono e amo te" rende l'idea che permea tutto il libro: dove però la centratura è messa sull'Io-sono, perché solo dopo diventa possibile amare attivamente l'altro. Prima c'è l'Io-sono, poi l'amo te.
Il cuore del libro vuole quindi indicare una strada per prendere in mano la propria vita e camminare per il mondo a testa alta. Per questo è un libro utile a tutti: agli psicologi e agli psicoanalisti propone nuovi fondamenti per una psicoanalisi al passo con i cambiamenti epistemologici e scientifici attuali e propone chiavi di lettura per capire la sofferenza dell'uomo post-moderno, in particolare quelle dell'individualismo. Chiunque poi sia incuriosito dalle motivazioni che sottostanno alle relazioni con gli altri - che siano i partner, i figli, i genitori o gli amici o tutti quelli che assumono una qualche significatività nella vita - potrà trovare spunti e approfondimenti pertinenti e niente affatto scontati.

Michele Minolli , psicologo e psicoanalista della Società Italiana di Psicoanalisi della Relazione (SIPRe), dell'International Federetion of Psychoanalytic Societies (IFPS) e dell'Association International de Psychanalyse de couple et de Famille (AIPCF), insegna Teoria di psicoanalisi della relazione e Tecnica psicoanalitica negli Istituti di specializzazione post-laurea della SIPRe di Milano, Parma e Roma. Autore di numerosi articoli su prestigiose riviste nazionali e internazionali, ha pubblicato: Studi di psicoterapia psicoanalitica (CDP, 1993); con Romina Coin, Amarsi, amando. Per una psicoanalisi della relazione di coppia (Borla, 2007); Psicoanalisi della Relazione (FrancoAngeli, 2009).

Ringraziamenti
Stare in piedi
(Una chiave operativa; L'evolversi della cultura; La fragilità del soggetto; Esplicitazione della prospettiva; Il percorso)
Gli occhiali sul naso
(Teorie, epistemologie e Weltanschauung; Il problema della realtà; L'epistemologia della complessità; Guardare oltre; Scelte necessarie; Verso una meta-teoria)
Interrogarsi sul soggetto
(Il punto di vista filosofico; La metafora del sistema; Il senso del sé di Daniel Stern; Verso l'Io-soggetto; Il funzionamento dell'Io-soggetto)
Quel Io-soggetto
(Il processo storico del sapere; La complessità profonda; Tentativi di liberarsi dagli schemi; La meta-teoria dell'Io-soggetto; Le variabili dell'interazione e del tempo; Criteri del processo di quel Io-soggetto; Procedere per tappe)
L'inizio dell'esistenza
(Le relazioni d'oggetto e il non istruttivo; L'Io-soggetto configurato dalla temporalità articolata; I genitori veicolo della configurazione; La variabile tempo; Una visione operativa)
Gli scherzi della "coscienza"
(Che cosa intendere per coscienza; Oltre il cognitivismo e la coscienza fenomenica; L'apporto della "coscienza"; La "coscienza" verso la "coscienza della coscienza"; La "coscienza" non è un assoluto)
Finalmente oltre
(La delega alla volontà; La libertà contrastata; Uno sguardo diverso; Dentro la creatività dell'Io-soggetto; La creatività un percorso qualitativo; Le implicazioni della creatività; La strada della creatività; Prendere in mano la propria vita)
Educare
(Ex-ducere, che cosa?; Accedere alla "coscienza della coscienza"; Altri tentativi di spiegare l'accedere alla "coscienza della coscienza"; Formare alla "coscienza della coscienza"; Formare all'Io-soggetto; La consistenza dell'Io-soggetto)
Andare avanti
(Sostenere un Io-soggetto positivo; La necessità di un ponte; Guardare oltre)
Bibliografia.

Potrebbero interessarti anche