Gentrificazione

A cura di: Uliano Conti

Gentrificazione

Profili e saperi per l’analisi del cambiamento sociale delle città italiane

Nei piccoli centri urbani, borghi compresi, le dinamiche abitative e immobiliari seguono un percorso peculiare, caratterizzato dall’attrattività del turismo, da ritmi di vita sociale differenti e da diversi rapporti tra le opportunità di sviluppo socioeconomico e le disuguaglianze sociali. Il volume tratta le dinamiche di contesti come Trieste, Terni, Perugia e il Salento, che coinvolgono il senso di comunità e la necessità di cercare opportunità riferendosi a realtà economicamente più sviluppate. In quest’ottica il testo cerca di definire una grammatica per lo studio della gentrificazione, riportando vari casi studio, con un’ottica multidisciplinare che affianca sociologia, architettura, antropologia, urbanistica ed economia.

Edizione a stampa

32,00

Pagine: 226

ISBN: 9788835136446

Edizione: 1a edizione 2022

Codice editore: 1043.113

Disponibilità: Limitata

Pagine: 226

ISBN: 9788835140658

Edizione:1a edizione 2022

Codice editore: 1043.113

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il volume tratta il tema della gentrificazione, un termine spesso abusato, ma che non può essere censurato. Le dinamiche immobiliari, abitative e la crescita delle disuguaglianze sociali in grandi città come Milano, Roma e Napoli impongono la necessità e l'urgenza di una riflessione scientifica sullo sviluppo urbano inclusivo. Più attori sociali si confrontano e sono coinvolti nel fenomeno oggetto del libro, dai cittadini ai Comuni, dai gruppi immobiliari ai sindacati di inquilini, dai partiti alle associazioni di categoria. In tal senso, alle opportunità di riqualificazione di alcune grandi aree urbane si associano l'aumento dei costi di locazione, di vendita immobiliare e di vita, originando dinamiche contradditorie. La vivacità culturale dei quartieri delle grandi città convive con l'espulsione dei componenti delle classi meno abbienti, ad esempio. Lavoratori precari, anziani soli, disoccupati, giovani, famiglie a basso reddito e pensionati sono gli attori sociali che oggi non emergono come protagonisti rampanti, ma come soggetti colpiti dalle conseguenze negative della gentrificazione a differenza dei turisti, dei professionisti globali free riders delle opportunità economiche e del silenzioso, concreto e sempre presente paesaggio urbano. Nei centri urbani più piccoli, borghi compresi, le dinamiche abitative e immobiliari seguono un percorso peculiare, caratterizzato dall'attrattività del turismo, da ritmi di vita sociale differenti e da diversi rapporti tra le opportunità di sviluppo socioeconomico e le disuguaglianze sociali. Ovunque, la riflessione sulla gentrificazione tocca le relazioni tra attori sociali con bisogni e aspirazioni diverse. Il volume tratta le dinamiche che toccano contesti come Trieste, Terni, Perugia e il Salento e attraversano allo stesso tempo il senso di comunità e di appartenenza e la necessità di cercare opportunità riferendosi a contesti economicamente più sviluppati. Inoltre, cerca di definire, con attenzione al contesto nazionale, una grammatica per lo studio della gentrificazione, con riferimento a più casi di studio e in un'ottica multidisciplinare che affianca sociologia, architettura, antropologia, urbanistica ed economia.

Uliano Conti è professore associato di Sociologia Generale presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze Sociali, Umane e della Formazione dell'Università degli Studi di Perugia. È membro del Centro di Ricerca in Sicurezza Umana (CRISU) dell'Ateneo perugino. Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Sociali ed Economiche - La Sapienza, Università di Roma. È stato visiting research scholar alla Arizona State University e alla Loughborough University. Si occupa di metodologia della ricerca sociale e di sociologia visuale.

Uliano Conti, Introduzione alla gentrificazione
Iginio Rossi, Un patto per l'urbanistica: città accessibili a tutti. Il contributo dell'accessibilità a 360° e dell'inclusione alla costruzione di un progetto per il Paese
Moreno Zago, Azioni di riqualificazione e prospettive turistiche del porto vecchio di Trieste
Gabriele Qualizza,
Daniela Cavallo, Cerchio, linea, superficie urbana. Percorsi della gentrification tra centro e periferia
Raffaele Federici, Spazi, relazioni e dissenso. La rivoluzione dello spazio urbano. Fontivegge (Perugia) tra la rigenerazione e il rischio della gentrificazione
Cristina Montesi, Valentina Fogliano, "Pieni" a perdere? Un'indagine conoscitiva sul consumo di alcol nei locali della "movida" ternana
Rosanna Memoli, Trasformazioni urbane e resilienza: approccio metodologico
Ilaria Meli, Giuseppe Ricotta, Il conflitto urbano nel quartiere di San Lorenzo a Roma. Movida, studentificazione e hipification
Francesca Cubeddu,
Processi di gentrification: degrado o rigenerazione? Un'analisi critica di un'area urbana semicentrale di Roma
Anna D'Ascenzio,
La valorizzazione dei Sistemi Territoriali di Creatività Urbana (STECU) nelle città del Sud. Tra partecipazione, spettacolarizzazione e urbanwashing
Giovanni Pizza, Gentrificazione a Sudest dell'Italia
Maria Caterina Federici, Postfazione: la dimensione creativa e promettente della città non è stata sconfitta dalla pandemia.

Contributi: Daniela Cavallo, Francesca Cubeddu, Anna D'Ascenzio, Maria Caterina Federici, Raffaele Federici, Valentina Fogliano, Ilaria Meli, Rosanna Memoli, Cristina Montesi, Giovanni Pizza, Gabriele Qualizza, Giuseppe Ricotta, Iginio Rossi, Moreno Zago

Collana: Laboratorio sociologico

Argomenti: Sociologia dei processi culturali

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche