Il posto delle fragole.

Renata Borgato

Il posto delle fragole.

153 giochi ed esercitazioni per potenziare la creatività

Prezioso per formatori, insegnanti, manager, uomini di marketing e di pubblicità, il libro apparentemente vuole far giocare, senza uno scopo preciso se non quello di mettersi alla prova. In realtà vuole stimolare la disponibilità a scoprire soluzioni diverse, a diventare consapevoli dei meccanismi che appannano le potenzialità creative e ad apprendere tecniche che le favoriscono.

Edizione a stampa

27,00

Pagine: 208

ISBN: 9788820408718

Edizione: 1a ristampa 2016, 1a edizione 2012

Codice editore: 1060.230

Disponibilità: Nulla

Pagine: 208

ISBN: 9788856858242

Edizione:1a edizione 2012

Codice editore: 1060.230

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: PDF con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Pagine: 208

ISBN: 9788856872088

Edizione:1a edizione 2012

Codice editore: 1060.230

Possibilità di stampa: No

Possibilità di copia: No

Possibilità di annotazione:

Formato: ePub con DRM per Digital Editions

Informazioni sugli e-book

Il libro presenta una serie di giochi ed esercitazioni per sviluppare la creatività. Il suo obiettivo è apparentemente solo quello di far giocare, senza uno scopo preciso se non quello di mettersi alla prova.
In realtà esso vuole stimolare la disponibilità a scoprire soluzioni diverse, a diventare consapevoli dei meccanismi che appannano le potenzialità creative e ad apprendere tecniche che le favoriscono.
I giochi presentati sono finalizzati a far esperire tecniche individuali e di gruppo per favorire la creatività e per contribuire al riconoscimento dei più frequenti blocchi che ostacolano la piena esplicazione del proprio potenziale creativo.
L'importanza di appropriarsi - o riappropriarsi - della propria creatività è ormai riconosciuta sia in relazione alla perdita di fiducia nella ragione che al riconoscimento dell'inadeguatezza della sola intelligenza logica nello spiegare i risultati ottenuti dalla scienza.
Il libro si rivolge a coloro che vogliono coltivare e ampliare la propria creatività. attraverso percorsi personali sempre diversi e non riproducibili. Può inoltre essere utile ai formatori, cui sempre più frequentemente e da committenti diversi vengono richiesti corsi che hanno per oggetto la creatività e agli insegnanti che possono cercarvi suggestioni e suggerimenti per arricchire le proprie lezioni.
È rivolto anche ai manager in quanto un livello elevato di creatività è uno dei pilastri di una cultura d'impresa veramente prospera.
L'innovazione richiede intelligenze flessibili, aperte e creative: quando esse mancano la cultura aziendale si indebolisce in fretta Infine si rivolge a esperti di marketing il cui interesse è rivolto a identificare le caratteristiche dei prodotti e a pubblicitari che potranno trovarvi stimoli significativi.

Renata Borgato è formatrice senior. Insegna alla Facoltà di Psicologia dell'Università Bicocca, dopo aver a lungo collaborato con la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna. Collabora con la FrancoAngeli come traduttrice e autrice. Ha pubblicato vari libri sulle metodologie di formazione manageriale, tra cui Un'arancia per due.



Dario Mariotti, Prefazione
Introduzione
(Di che cosa parla questo libro; A chi si rivolge il libro; Com'è organizzato il libro)
Premessa
Le presentazioni
(Reinventare se stessi; Il gioco dell'anagramma; Voi e il vostro puzzle; Se io fossi...; Figurine; Io rassomiglio a un serpente perché...; Il mio oggetto più caro è...; Il mio sogno nel cassetto; Cammin facendo; Le tasche piene)
Di che cosa parlo quando parlo di creatività
(Ma che cos'è la creatività?; La creatività è...; Che cosa mi viene in mente?; L'acronimo)
Riflessioni sulla creatività
(La creatività mi serve a...; Multi stage picking up; Identikit del creativo; Come generare creatività)
Alleati della creatività
(La capacità di immaginare; Capacità di osservare; Cambio l'angolo visuale; Capacità di visualizzare; Capacità di focalizzare; Pausa creativa; Fluidità; Flessibilità; Associazioni; Brain storming; Crea, flash a due; Ventaglio di concetti; Polarizzazione; Le analogie; Sinapsi; La lista degli attributi; Gli stratali; La sinettica; Angeli e diavoli)
I "grandi metodi"
(Sei cappelli per pensare; Metodo PAPSA; Ideal Problem Solver; La ridefinizione del problema; James Webb Youn)
I blocchi della creatività
(La paura; La fretta; Convinzioni limitanti; Fuga dalla soluzione; Implicazione parassita; Coazione a ripetere; Fissità funzionale; Incapacità di porsi domande al di là di ciò che è evidente; Eccesso di regolarità; Persistenza)
Chiusura del corso
Dono di commiato
Carlo Bisio, Postfazione. La creatività: processo e prodotto culturale
(La creatività come pilastro del benessere; La creatività come prodotto di un'organizzazione)
Bibliografia.

Contributi: Carlo Bisio, Dario Mariotti

Collana: Manuali

Argomenti: Creatività - Formazione

Livello: Testi per professional

Potrebbero interessarti anche