Psicologi e psicoterapia: oltre la siepe

Renzo Carli, Marco Cecchini, Giovanni Pietro Lombardo, Pietro Stampa

Psicologi e psicoterapia: oltre la siepe

Pareri, decreti, proposte e progetti: per muoversi con la legge 56/89

Edizione a stampa

23,00

Pagine: 160

ISBN: 9788820494759

Edizione: 1a edizione 1995

Codice editore: 1240.122

Disponibilità: Esaurito

I laureati in Psicologia, quando finiscono i loro studi universitari, hanno due grandi problemi: trovarsi un lavoro ed affermare una propria identità. I due problemi sono strettamente correlati.

La legge 56/89 dice che gli psicologi possono fare, con la loro laurea, molte cose ma non la psicoterapia; per questa attività debbono necessariamente frequentare scuole quadriennali, pubbliche o private.

Perché? In base a quali valutazioni, o per l'influenza di quali gruppi di potere la legge ha posto questa restrizione? Ed all'estero, negli altri paesi iella Cee in particolare, cosa succede nel settore?

È' conclusa l'operazione di sanatoria, per l'accesso alla psicoterapia degli psicologi e dei medici ante legem. E ora?

Quanti hanno avuto l'iscrizione all'elenco speciale degli psicoterapisti?

Ed i nuovi psicologi cosa dovranno fare, ora che il Consiglio di Stato ha dichiarato illegale il canale privato alla formazione psicoterapeutica?

Gli autori mettono in chiaro questa tematica che è stata, spesso, oggetto di disinformazione. Il libro è una proposta di informazione e di dibattito, ma vuole anche indicare agli psicologi strade di soluzione per il loro problema professionale.

Presentazione. degli autori
1. L'art. 3 della legge 56/89: un'analisi storica del dibattito politico sulla formazione in psicoterapia, di Pietro Stampa
Premessa
Dalle prime ipotesi alla metà degli anni '80
Dal 1983 al 1989
Il testo definitivo e la legge 56/89
Riferimenti bibliografici
2. Le specializzazioni in psicoterapia, di Marco Cecchini
Le Facoltà ed i corsi di laurea in psicologia
Il Parlamento italiano: la legge 56/89
Il Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica (Murst) approva i corsi privati
Il Consiglio di Stato
L'Ordine degli psicologi
Il Ministero della Sanità
La Comunità Europea
Gli Esami di Stato di abilitazione alla professione di psicologo
La Facoltà di medicina
L'Ordine dei medici
Conclusione
3. La formazione dello psicologo in un'analisi teorico-pratica di storia delle idee, di Giovanni Pietro Lombardo
La psicologia sperimentale e la psicologia applicata nella formazione universitaria dello psicologo
Le incerte fondamenta del ruolo professionale tra psicologia applicata e psichiatria: dall'operatore sociale unico alla formazione psicoterapeutica privata
La concezione dell'unico ruolo: lo psicoterapeuta
Per una critica del ruolo medicale dello psicologo: teorie e pratica psicoterapeutica nei servizi
Note bibliografiche
4. Il volto e la maschera. Psicologi, psicoterapia e legislazione: una proposta per guardare oltre il sipario, di Renzo Carli
Prologo
Atto primo
Atto secondo
Intermezzo
Il retroscena in due tempi
Atto terzo
Epilogo - Con note di commento per personaggi ed interpreti
Post scriptum
5. Ultime notizie
Consiglio di Stato - Adunanza generale dell'8 giugno 1995
Commento al parere, di Marco Cecchin
Gli autori



Contributi:

Collana: Serie di psicologia

Argomenti: Professione psicologo

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche