Esistenzialismo & Scienze Umane

Direzione: Bellantoni Domenico, Bruzzone Daniele

Una collana dedicata alla comprensione dei fenomeni e delle problematiche dell’esistenza, alla luce di quella “ricerca di senso” che lo psichiatra Viktor E. Frankl (1905-1997), fondatore della Logoterapia e Analisi Esistenziale, considerava il criterio fondamentale per la conoscenza dell’umano.

Comitato Scientifico:
Gerónimo Acevedo, Antonella Arioli, Leticia Ascencio de García, Thiago Avellar de Aquino, Alexander Batthyany, Scott Churchill, Jutta Clarke, Giuseppe Crea, Maria Luisa De Luca, Pina Del Core, Juan Pablo Diaz del Castillo, Claudio Garcia Pintos, José Luis Guinot Rodriguez, Vanna Iori, Arturo Luna Vargas, Magda Marconi, Maria Marshall, Efrén Martinez Ortiz, Raffaele Mastromarino, Maria Ángeles Noblejas de la Flor, Oscar Ricardo Oro, Aureliano Pacciolla, Ermanno Pavesi, Daniela Pavoncello, Furio Pesci, Ignazio Punzi, Francesco Reposati, Georges-Elia Sarfati, Stefan Schulenberg, Paola Versari, Alexander Vesely

La ricerca ha estratto dal catalogo  2  titoli.
 
  Titolo Tipologia
Il senso della vita tra logoterapia e cognitivismo esistenziale Un approccio umanistico-esistenziale alla psicologia clinica Il senso della vita tra logoterapia e cognitivismo esistenziale Un approccio umanistico-esistenziale alla psicologia clinica
Aureliano Pacciolla, Giuseppe Crea (481.3)
Questo volume vuole dare un contributo alla psicologia clinica e alla ricerca, con un approccio umanistico-esistenziale, centrato sul senso della vita, che Viktor Frankl ha ideato e applicato nella Logoterapia. I saggi raccolti hanno un costante riferimento ai significati esistenziali come fattori determinanti per la crescita umana e per la psicoterapia. Troppo spesso difatti nella psicopatologia si lasciano impliciti i temi esistenziali. Per questo motivo, il libro si pone in linea con il cognitivismo classico e con una psicologia aperta alla cura e al benessere globale.
Libro
Benessere psicologico in situazioni di emergenza  Benessere psicologico in situazioni di emergenza
Viktor E. Frankl, Helmut von Paul … (481.1)
Questo libro presenta un interessante e profetico contributo che, pubblicato in lingua tedesca nel 1958 dai due psichiatri Viktor Frankl e Helmut von Paul, viene proposto in una sua inedita traduzione italiana. Nell’affrontare la lettura del testo non si potrà non rimanere stupiti dall’estrema attualità delle indicazioni in esso contenute. Un libro perfetto per coloro che vogliono approfondire e riflettere su come approcciarsi alle emergenze: come amava evidenziare Frankl, all’uomo non resta che modificare il proprio atteggiamento quando non è possibile fuggire o cambiare gli eventi.
Libro o
Ebook