Giustizia al bivio
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 282,      1a edizione  2009   (Codice editore 2000.1253)

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 31.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846495075
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Gli interventi presentati, frutto del convegno “Persone, mezzi e prassi virtuose per il miglior servizio della giustizia”, vertono sull’esigenza di trovare soluzioni per garantire il diritto dei cittadini a procedimenti giudiziari efficienti ed efficaci. A questo scopo dovrà essere definito al più presto un modello di organizzazione che sappia assicurare il superamento degli attuali ritardi e inefficienze, soprattutto tramite una gestione attenta delle risorse.
Presentazione del volume

Irragionevole durata del processo: è questo il problema che, oggi più che mai, affligge il Sistema Giustizia nel nostro Paese. E negli interventi dei vari relatori al convegno "Persone, mezzi e prassi virtuose per il miglior servizio della giustizia", che sono riportati in questo volume, si avverte l'esigenza di trovare soluzioni per garantire il diritto dei cittadini a procedimenti efficienti ed efficaci.
A questo scopo dovrà essere definito al più presto un modello di organizzazione condiviso nei fini e negli obiettivi, che sappia assicurare il superamento degli attuali ritardi ed inefficienze soprattutto tramite una gestione attenta delle risorse. Dalle relazioni riportate nel volume è emerso infatti come non sia tanto un problema di quanto si lavora, bensì di come si lavora, per cui è fondamentale riorganizzare gli organici, valorizzando le figure già esistenti e diffondendo una cultura comune del servizio.
Sarà veramente possibile azzerare il debito giudiziario in tempi ragionevoli nelle attuali condizioni? Senza nascondersi le difficoltà, la risposta sembra essere positiva.

Indice

Giovanni Chiello e Laura Dal Corso, Prefazione
Vincenza Lanteri e Nicola A. De Carlo, Introduzione
Saluto delle Autorità (Leopoldo Mazzarolli, Mario Diego, Ennio Fortuna, Nicola Greco, Francesco Mannino, Renzo Scortegagna, Alberto Maritati)
Introduzione ai temi e conduzione dei lavori
Vincenza Lanteri, L'assistente del magistrato: una proposta concreta
Nicola A. De Carlo, Le ragioni di un impegno
Relazioni della prima giornata
Mario Barbuto, Per il miglior servizio degli uffici del giudice civile
Cuno Tarfusser, Per il miglior servizio degli uffici inquirenti
Giovanni Costa, Il manager del "processo
Emilio Curtò, Il monitoraggio dei flussi e delle pendenze
Fausto De Santis, Il contributo delle tecnologie
Mario Bertolissi, L'Ufficio del Giudice
Tavola rotonda conclusiva della prima giornata
(Pietro Calogero, Paolo Benciolini, Dario Curtarello, Gabriele Guarda, Gian Maria Pietrogrande, Adriana Topo, Marco Vianello)
Relazioni della seconda giornata
Giuseppe Gennaro, L'organizzazione del sistema giudiziario
Luigi Scotti, Per il miglior servizio degli uffici di primo grado in ambito civile
Mario Fantacchiotti, Per il miglior servizio degli uffici della Corte di Cassazione
Manuela Romei Pasetti, Per il miglior servizio degli uffici penali di primo e secondo grado
Mario Diego, Per il miglior servizio degli uffici del Giudice di Pace e della Magistratura onoraria
Pietro Rutelli, Motivazione nel lavoro: promozione del benessere e dell'efficacia organizzativa
Mauro Pizzigati, Il contributo degli Enti locali per l'efficienza della giustizia
Luigi Capaldo, Il valore economico dell'efficienza: le iniziative del sistema bancario
Interventi programmati sull'informatica giudiziaria
Giuseppe Cernuto, L'analisi dei flussi dei procedimenti per l'organizzazione di uffici giudiziari efficienti
Mariano Sciacca, Informatizzazione e riorganizzazione dei servizi giudiziari: l'esperienza della Corte di Appello e del Tribunale di Catania
Sergio Cutrona, Il ruolo del Referente distrettuale per l'informatica nell'analisi dei problemi della giustizia
Tavola rotonda conclusiva della seconda giornata
(Luciano Galliani, Michelina Grillo, Giorgio Orsoni, Celestina Tinelli, Stefano Zan, Luisa Napolitano)