Le nostre spedizioni verranno sospese per la pausa estiva dal 27 luglio al 21 agosto (inclusi). Buone vacanze!
Come dire qualcosa di sinistra

Francesco Pira

Come dire qualcosa di sinistra

Da Blair a Obama, dalla Terza Via al presidente Youtube

Il volume, attraverso un confronto tra due grandi figure innovative della Sinistra di matrice anglosassone, Tony Blair e Barack Obama, si pone come strumento utile per i politici, i dirigenti di partito, gli studenti di Scienze della Comunicazione, Relazioni pubbliche, Scienze politiche e Sociologia, ma anche per chi, da cittadino, vuol confrontarsi con figure che stanno trasformando radicalmente il modo di fare politica.

Edizione a stampa

16,50

Pagine: 128

ISBN: 9788856814552

Edizione: 1a edizione 2009

Codice editore: 1420.1.107

Disponibilità: Discreta

Il volume propone un parallelo tra due grandi figure innovative della Sinistra di matrice anglosassone: Tony Blair e Barack Obama. Partendo dall'eredità thatcheriana, si esamina dapprima, attraverso l'analisi dell'aspetto comunicativo, il profilo di Blair, un modernizzatore tra tradizione e cambiamento. Si passa poi agli Stati Uniti per capire cosa significa "dire qualcosa di sinistra" nella recente storia dei democratici, da Clinton in poi. Infine, il focus si sposta sulla figura innovativa del nuovo presidente USA, il suo codice comunicativo, i contenuti etici e politici, in sintesi il modello "YouObama": un uomo di sinistra nato in Rete.
E poi l'Italia, dove la sinistra non riesce ad arrivare al cuore degli elettori, e l'Europa, dove i partiti di sinistra tra luci ed ombre hanno saputo invece cogliere le potenzialità del web.
Un libro utile ai politici, ai dirigenti di partito, agli studenti di Scienze della Comunicazione, Relazioni pubbliche, Scienze politiche e Sociologia, ma anche a chi, da cittadino, vuol confrontarsi con figure che stanno trasformando radicalmente il modo di fare politica.

Francesco Pira è docente di Comunicazione e Relazioni pubbliche e svolge attività di ricerca nell'ambito della Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso la Facoltà di Lingue e Letterature straniere dell'Università degli studi di Udine. Presso lo stesso Ateneo è direttore della web Radio e codirettore scientifico del Corso di perfezionamento in giornalismo sportivo. Giornalista, è consigliere nazionale dell'Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica. È stato consulente strategico di numerose campagne elettorali in Italia e osservatore all'estero. Tra le sue pubblicazioni per i nostri tipi: Di fronte al cittadino (2000), Come comunicare il sociale (2005), La nuova comunicazione politica (prima edizione 2004, n.e. 2007, con L. Gaudiano), Infanzia, media e nuove tecnologie (2007, con E. Marrali).



Francesco Pira, Prefazione
Ringraziamenti
Francesco Pira, Blair: comunicare la sinistra in Europa
(Il pensiero di Giddens: il sogno di una Terza Via; L'invenzione Blair: uomo di partito e uomo di governo; Finalmente qualcosa di "sinistra" in Europa)
Nicoletta Vasta, New Labour, new language? Blair il "modernizzatore" tra tradizione e cambiamento
(Comunicare il cambiamento mantenendo la coesione del partito; Il contratto con gli elettori tra sacro e profano; L'eredità di Blair come oratore e strategia politico)
Francesco Pira, Dire qualcosa di sinistra negli Usa: da Clinton a Obama
(Parlare progressista partendo dal basso; Da Kennedy a Clinton, a Obama, la prossima americana; Una campagna sulla Rete: Facebook, YouTube, gli ingredienti di un percorso di successo)
Antonello Canzano, Il "New Frame" comunicativo di Obama
(Vecchi cleavages e comunicazione; Dal New Labour a Obama: un'analisi socio-politica; Le Social Policies come strategia comunicativa)
Antonella Pocecco, Obama, o sulla ricerca di una nuova etica politica
(Tra immagine ed immaginario; La difficile speranza...; Conclusioni)
Francesco Pira, Vania Pistolozzi, Quando è lontano "YouObama": le difficoltà della sinistra in Europa e in Italia di dialogare sul web
(L'Europa e il web: cosa hanno fatto i partiti di sinistra; Il caso italiano: divisi anche su Internet; Ma c'è speranza di dire qualcosa di sinistra?)
Bibliografia.

Contributi: Antonello Canzano, Vania Pistolozzi, Antonella Pocecco, Nicoletta Vasta

Collana: La societa' / Saggi e studi

Argomenti: Comunicazione politica

Livello: Studi, ricerche

Potrebbero interessarti anche