Giocare con la natura. A lezione da Bruno Munari
Autori e curatori
Contributi
Simona Balmelli, Laura Frigerio Bonoli, Monica Guerra, Roberta Isola, Franca Zuccoli
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 368,      1a edizione  2019   (Codice editore 239.335)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891782403

In breve
Come avvicinare e appassionare bambini, ragazzi e adulti alla natura e aiutarli a osservare con tutti i sensi? Con gli insegnamenti del Maestro Munari è possibile scoprire i colori del cielo e dell’acqua, i paesaggi trasformabili, le ombre colorate, il viaggio del fiume e come sono fatti un albero, un fiore, una nuvola e un fiocco di neve. In queste pagine, un percorso guidato per stimolare la curiosità, il senso dell’osservazione e il desiderio di conoscere di più.
Utili Link
Quimamme.it Natura: fonte di vita, maestra di gioco…(di Fulvio Bertamini)… Vedi...
Presentazione del volume

Come avvicinare e appassionare bambini, ragazzi e adulti alla natura? Come aiutarli a osservare con tutti i sensi all'erta, con occhi attenti e mani delicate? Come imparare a guardare e saper vedere?
Lasciamoci guidare dalle parole di Bruno Munari, che aveva il dono di insegnare molto dicendo poco, stimolando la curiosità, il senso dell'osservazione e il desiderio di conoscere di più.
L'artista inventa giochi e azioni per capire la natura, propone tecniche per interpretarla e reinventarla in modo personale e fantastico, superando gli stereotipi. E soprattutto ci chiede se vogliamo copiarla o capirla... Andiamo a lezione dal Maestro: scopriremo i colori del cielo e dell'acqua, i paesaggi trasformabili, le ombre colorate, il viaggio del fiume. Come sono fatti un albero, un fiore, una nuvola, un fiocco di neve?
L'Autrice propone un percorso multisensoriale alla scoperta del linguaggio della natura: come ci parla? Qual è il nostro rapporto con lei? Siamo ancora capaci di leggere i suoi messaggi, di stupirci ed emozionarci?
Andremo nello studio di Munari, lo osserveremo in azione per imparare. E ascolteremo le sue parole e quelle del figlio Alberto sul metodo.
Un invito a ritrovare interesse e piacere anche per le piccole cose, passeggiando tranquilli in silenzio nel verde, con una lente e una macchina fotografica, accogliendo i reperti raccolti dai nostri esploratori e magari realizzando un museo portatile...
Stare nella natura fa sempre bene!

Beba Restelli, allieva diretta e poi collaboratrice di Bruno Munari, già formatrice sul Metodo Bruno Munari®. Nata a Vienna, vive e lavora a Milano, dove nel 1980 ha fondato il primo Laboratorio privato. Da allora si occupa di progetti educativi nelle scuole, nei musei e nelle biblioteche promuovendo la diffusione dei Laboratori, del metodo e delle opere dell'artista. Socio fondatore dell'Associazione Bruno Munari, ha istituito e condotto con ABM il Master in Metodologia Bruno Munari®. Ha co-progettato con Sperati, per ABM, la mostra "Vietato non toccare" in collaborazione con Muba (Museo Bambini di Milano) e Corraini. Oltre a diversi saggi, ha pubblicato Giocare con tatto (FrancoAngeli, 2002), Il gioco di Alfa e Beta (FrancoAngeli, 2008), A che gioco giochiamo (con Silvana Sperati, Corraini, 2008) e I bambini autori di libri (FrancoAngeli, 2013).

Indice
Monica Guerra, Prefazione
Premessa
(Infanzia a Como, tra montagna e acqua; Mi trasferisco a Milano e incontro Bruno Munari; Il viaggio in Giappone e la passione per l'Oriente; Giocare con la natura per conoscerla, amarla e rispettarla)
Come parla la natura?
(Munari, Klee e la natura; Natura e segni in Oriente; Ascoltare la natura; Le pietre sonore di Pinuccio Sciola; Arte in natura; Natura e bellezza; L'arte dello stare nella natura)
Bruno Munari, la natura e i bambini
(Lo studio dell'artista: una wunderkammer; Passeggiando per Milano e...; Munari in azione: opere e didattica; Libri e giochi; Il museo immaginario e le collezioni dei bambini; Piccoli esploratori per musei tascabili; Giocare con la natura al Museo di Storia Naturale, 1988; Natura, educazione e ben-essere)
Aria
(Un ponte tra cielo e terra; I colori del cielo. A lezione dal Maestro. E la tecnica del frottage; Nella nebbia di Milano; Un soffio d'aria. A lezione dal Maestro. E la tecnica del "fare buchi"; Nuvole: tra scienza, arte e gioco; Chi si nasconde tra le nuvole?; Notti di stelle e notti di luna; Allungando lo sguardo verso l'orizzonte...)
Terra
(Giocare con la sabbia e la terra; Sassi, fili e reti, di Roberta Isola; Grotte e grattacieli; Giardini da costruire, giocare, sognare...; Prati verdi, rossi, viola...; Alberi disegnati, colorati e costruiti; Una foglia: relazioni, geometria e creatività; Giocare con Munari: Un fiore con amore; Semi, frutti e merende, di Laura Frigerio Bonoli; Di mille forme e colori, di Simona Balmelli; Animali fantastici tra Oriente, Occidente e fantasy; La scrittura del paesaggio. E la tecnica del punto e tratto)
Acqua
(Un mare di onde, increspature, vortici...; Giochiamo con la tecnica dei Puntinisti-Divisionisti; Storie di conchiglie; Fiocchi di neve. E frattali; Il viaggio del fiume. A lezione dal Maestro; Piove, piove...; I racconti di una goccia d'acqua)
Fuoco
(Sole rosso, sole bianco... E gli stereotipi; Fuochi d'artificio e vulcani; Non è tutto oro quel che luccica...; Giocare con la luce. A lezione dal Maestro; Rosso come...; Il colore va in scena)
Appunti sul metodo
(Il primo laboratorio per bambini, "Giocare con l'arte" (Brera 1977); Incontro con l'arte e il metodo di Bruno Munari (Corsico 1981); Conversazioni nel Museo Luigi Pecci (Prato 1989-1992); "Creatività infantile" (1992); Altre due lezioni del Maestro; Giocare con Munari al Laboratorio di Beba Restelli (1990-1995); I punti del metodo rifondato nella mia esperienza)
Postfazione. Giuseppina Pizzigoni e Bruno Munari, nella loro diversità, uniti da una passione comune: la natura, di Franca Zuccoli
Bibliografia
Sitografia e video
Ringraziamenti.