La sociologia delle solidarietà. Scritti in onore di Giuliano Giorio
Contributi
Danilo Agostini, Corrado Barberis, Bernardo Cattarinussi, Mariantonietta Cocco, Maria Dal Pra Ponticelli, Claudio Desinan, Paola Di Nicola, Antonio Fadda, Luigi Gui, Alberto Marradi, Alberto Merler, Achille Ardigò, Gianfranco Bottazzi, Vincenzo Cesareo, Ivo Colozzi, Franco Demarchi, Roberto De Vita, Pierpaolo Donati, Gisela Gimberardino, Francesco Lazzari, Stefano Martelli, Massimo Negrotti, Daniele Nigris, Enzo Pace, Maria Lucia Piga, Carmen Prizzon, Rosemary Serra, Alberto Tarozzi, Andrea Antonia Oliva, Umberto Pietrogrande, Gabriele Pollini, Domenico Secondulfo, Nicoletta Stradi, Andrea Vargiu
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 416,   1a ristampa 2004,    1a edizione  2003   (Codice editore 613.1.5)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846450487

Presentazione del volume

A partire dalla sua Lectio magistralis , tenuta nel maggio 2002 all'Università degli studi di Trieste, all' edificazione di questa raccolta di scritti in onore di Giuliano Giorio, docente universitario, sociologo, operatore sociale e amministratore pubblico, hanno concorso decine e decine di studiosi italiani e stranieri.

Vengono proposte riflessioni, analisi e studi su alcune tematiche relative al sempre più acceso dibattito sociologico che investe l'attore sociale, la persona, la comunità, il servizio sociale, il tempo, lo spazio, la mobilità, la cultura, la religione e la globalizzazione. Ne emerge un interessante e caleidoscopico spaccato delle molteplici tendenze della Sociologia italiana focalizzandosi soprattutto sui concetti teorici e operativi di comunità e di sociologia promozionale, di servizio sociale orientato allo sviluppo autentico della persona, di cooperazione, di interscambio, di solidarietà e di società civile.

La raccolta si propone anche come interessante opportunità di approfondimento e di integrazione di tematiche che sono solo apparentemente lontane, ma che, invece, possono trovare e devono trovare, nella formazione degli studenti, dei laureati e degli operatori sociali, una creativa ed armonica ricomposizione e integrazione.

Francesco Lazzari è professore associato di Sociologia e presidente del Corso di laurea in scienze del servizio sociale nella Facoltà di scienze della formazione dell'Università degli studi di Trieste. È direttore del Csal-Centro studi per l'America Latina dell'Università degli studi di Trieste e membro attivo dell'Assla-Asssociazione di studi sociali latino-americani.

Alberto Merler è professore ordinario di Sociologia nella Facoltà di Lettere e filosofia e presidente del Corso di laurea interfacoltà in Servizio sociale dell'Università degli studi di Sassari. È coordinatore nazionale della Sezione di politica sociale dell'Associazione italiana di sociologia e rappresentante dell'Assla presso il Ceisal-Consejo europeo de investigación social de América Latina.

Indice


Francesco Lazzari, Alberto Merler, Introduzione. 'L'umanità come unità di misura di tutte le cose'
Parte I. Dalla comunità alla sociologia promozionale
Franco Demarchi, Il postmoderno
(Alcune tendenze nelle analisi storiche; Possibili valutazioni prospettive; Verso nuove razionalità?)
Achille Ardigò, Mondi vitali intersoggettivi ed oggettività macrosistemica: continuità e discontinuità
(Per una sociologia della persona; Fenomenologia e rifondazione di un umanesimo sociale globale)
Gabriele Pollini, L'appartenenza sociale e comunitaria
(Le dimensioni del coinvolgimento umano; La struttura dell'appartenenza sociale; Il complesso dell'appartenenza sociale e le sue relazioni con altre componenti dell'azione umana; Appartenenza: inclusione e partecipazione)
Antonio Fadda, Fare promozione, costruire comunità
(Comunità e reciprocità; Un paradiso perduto?; La promozione dal basso; Generazioni e apprendimento comunitario; Conclusione: un impegno faticoso)
Domenico Secondulfo, La comunità tra postmodernità e globalizzazione
(La caduta delle grandi narrazioni; La new age tra moderno e postmoderno; Comunità e globalizzazione; Comunità e identità; Per una nuova idea di comunità)
Stefano Martelli, De-societarizzazione. L'ambigua riscoperta della comunità nell'emergente società in rete
(Premessa; La nascita dell'interazione virtuale; Relazioni sociali in rete e post-modernità; La realtà sociale delle comunità virtuali; Osservazione conclusiva)
Bernardo Cattarinussi, Il ruolo dei sentimenti nella vita sociale
(Premessa; Approcci sociologici; La fiducia; Solitudine e paura; La cultura emozionale; Il pudore e l'onere; Il lavoro emozionale; La rivalutazione delle emozioni)
Alberto Merler, L'esperienza del lutto fra principio di comunità e risorse personali
(Lutto; Persona; Comunità)
Parte II. Il servizio sociale per lo sviluppo autentico della persona
Pierpaolo Donati, Il servizio sociale alla persona in prospettiva relazionale
(Una nuova cultura dei servizi alle persone; Quale assetto istituzionale nelle risposte ai bisogni relazionali propriamente umani?; Cominciare e ricominciare: nello spirito di una nuova relazionalità)
Luigi Gui, Servizio sociale e partecipazione comunitaria autentica: un riferimento teorico
(Il nodo della partecipazione; Un cammino culturale; Istanze fondanti; Territorio e promozione comunitaria; Condivisione della debolezza, punto di forza)
Maria Dal Pra Ponticelli, Empowerment e servizi alla persona
(Premessa; Empowerment e società civile; Empowerment e sostegno alle persone/famiglie; Empowerment e risposte istituzionali; Conclusioni)
Roberto De Vita, Solidali con la differenza dell'altro
(La ricerca di un criterio di universalità; L'universalità del dolore; Il mistero del male; L'insuperabilità del limite)
Vincenzo Cesareo, Autonomia personale, condizione anziana e nuove politiche sociali
(Quale autonomia per l'anziano?; I requisiti essenziali; Un cenno prospettico)
Paola Di Nicola, La donazione: dono di scambio, dono d'amore, merce d'uso
(Introduzione; Donazione come...; Il dono agli sconosciuti: la base del legame sociale nelle società complesse; Per concludere)
Maria Lucia Piga, Cultura dei servizi e formazione degli operatori sociali
(L'operatore sociale: ruolo tra i ruoli o interprete del contesto locale?; Le istituzioni che rispondono ai bisogni; La formazione degli operatori sociali)
Andrea Oliva, Gisela Giamberardino, La Práctica integrada: una specificità del servizio sociale di Trandil
(Introduzione; Il tirocinio e la formazione professionale; La specificità del tirocinio: la práctica integrada a Tandil; Una modalità di práctica integrada)
Parte III. Società civile, cooperazione, interscambio, solidarietà
Ivo Colozzi, La dignità della persona nella società postmoderna
(La dignità umana come 'prodotto' della modernità; Le ambivalenze del concetto moderno di dignità della persona; Il concetto di dignità umana nella sociologia e la sua deriva; Nuove forme sociali di tutela e di promozione della dignità umana; Il codice dopo-moderno della dignità umana; La dignità umana come meta-codice dei diritti)
Francesco Lazzari, La persona, un valore in sé
(Un viaggio; Conflitto e comunità; Diritti particolari e diritti universali: una necessaria mediazione e integrazione; L'insostituibile e ambigua forza della cultura; La relazione, risorsa per la costruzione del bene comune attraverso il dialogo)
Giuseppe Scidà, L'uomo e lo spazio nella società globale
(Premessa; Effetti del progresso tecnologico sulla relazione uomo-spazio; Contrazione dello spazio e appartenenza)
Mariantonietta Cocco, Il ruolo della formazione nella promozione di percorsi di imprenditorialità sociale in immigrazione
(Del sentirsi viaggiatori...; L'imprenditorialità immigrata come presupposto di auto-aiuto; Da immigrati in cerca di lavoro a imprenditori del proprio lavoro: i nodi critici della formazione)
Alberto Tarozzi, Volontariato internazionale tra reciprocità e gratuità
(A proposito di gratuità e di sociologia del volontariato internazionale; Il principio di reciprocità: malintesi, paradossi e retorica; Tornando a Giuliano Giorio e alla 'sua' gratuità)
Rosemary Serra, L'impegno volontariato come espressione di partecipazione comunitaria: crescita di professionalizzazione e cadute motivazionali
(Brevi cenni introduttivi allo scenario nazionale; Nodi problematici e spunti di riflessione)
Enzo Pace, Il nuovo destino dell'Occidente tra la necessità del dialogo interreligioso e le sfide dei regimi della verità
(Introduzione; I conflitti della memoria; Etica della fratellanza e dialogo fra culture; Conclusione)
Danilo Agostini, Un sociologo tra gli economisti agrari
(Il contesto di riferimento; La persona nei processi di trasformazione; Alcuni ulteriori contributi)
Umberto Pietrogrande, Una progettualità a tutto campo
(Tra Trieste, Padova e Trieste; Il nuovo nome della pace si chiama sviluppo; Pedagogia dell'alternanza, interscambio e promozione umana)
Claudio Desinan, Educazione e servizio sociale: le buone ragioni di una convergenza
(La società liquida; Le nuove emergenze; L'allargamento delle forme di aiuto; Il fattore educazione; L'altro al primo posto; Tornare ai valori; L'unità del sapere; Il rapporto teoria pratica; I savoirs d'action; Verso una professionalità compiuta; La relazione di aiuto; Gli atteggiamenti relazionali; La sospensione del giudizio; La comunicazione; La progettazione e la verifica dei percorsi socio-educativi)
Parte IV. Approcci epistemologici e metodologici
Massimo Negrotti, Appunti sul concetto di 'utente': nuovo umanesimo o regressione assiologica?
(Vecchie e nuove definizioni; Una possibile direzione di ricerca; Utenti e autoregolazione sociale; L'utente senza volto; Conclusioni)
Corrado Barberis, La sociologia fra storia e statistica
(Metodo storico; Metodo statistico; Al nùmeno, dai fenomeni)
Alberto Marradi, Il ruolo della conoscenza tacita nella vita quotidiana e nella scienza
(Nella vita quotidiana; Nella scienza)
Andrea Vargiu, Note per un ethos della ricerca centrato sulla comunità e sulla persona
(Sull'andamento della domanda sociale diffusa di normazione dell'attività scientifica; Le dimensioni sociali e relazionali dell'etica e della scienza: alcune implicazioni per la ricerca; Per un ethos della responsabilità nell'incertezza: la le