Siamo pochi o siamo troppi? Alcuni aspetti delle relazioni tra evoluzione demografica e sviluppo economico e sociale
Contributi
Ilaria Arigoni, Elisabetta Bilotta, Giancarlo Blangiardo, Paolo Bonomi, Edoardo Boria, Massimiliano Bratti, Silvia Bruzzone, Alberto Bucci, Alessio Cangiano, Oliviero Casacchia, Cinzia Conti, Mauro Costantini, Massimiliano Crisci, Anna De Sarno Prignano, Brahim El Mouaatamid, Oscar Garavello, Paola Giacomello, Roberto Giulianelli, Antonella Guarneri, Nadia Mignolli, Andrea Orchidea, Anna Paterno, Stefania Rimoldi, Daria Squillante, Laura Terzera
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 512,   figg. 180,     1a edizione  2003   (Codice editore 1520.439)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 48,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846455727

Presentazione del volume

Con lo straordinario incremento delle comunicazioni, e in particolare con l'eccezionale sviluppo dei mass-media, l'interrogativo "Siamo pochi o siamo troppi?" coinvolge non solo governi, enti o singoli studiosi, ma anche ampi strati della popolazione.

Questo volume, che riporta i risultati di una ricerca coordinata, sovvenzionata dal MIUR, non pretende di dare una risposta al quesito posto, ma solo di costruire significative tessere dell'amplissimo mosaico rappresentativo della complessa realtà da indagare.

Il volume è strutturato in due parti: una relativa agli aspetti più propriamente demografici, l'altra a quelli demo-sociali. Nella prima, dopo un'ampia trattazione in senso diacronico delle relazioni tra sviluppo demografico ed economico con specifico riferimento ai modelli teorici via via introdotti, si accentra l'attenzione sull'accumulazione di capitale umano e sulle principali determinanti dello sviluppo umano con riferimento all'esperienza di paesi sia europei che africani e asiatici.

La seconda parte è dedicata all'approfondimento di peculiari aspetti della seconda transizione demografica, quali le nuove forme di famiglia in Europa e le caratteristiche nei nostri giorni degli anziani in Italia, nonché ad una trattazione il più possibile estesa della mobilità territoriale. Questa è indagata, sia in generale, sia dando risalto alle più recenti modificazioni del fenomeno come l'ampliamento dei flussi Est-Ovest, l'incremento dell'urbanizzazione in Africa, le nuove tecnologie della comunicazione e l'attuale modo di vivere le migrazioni in coppia.

Marcello Natale è professore ordinario di Demografia presso l'Università degli studi "La Sapienza" di Roma. Attualmente è membro del Consiglio dell'Istat e coordinatore del dottorato di ricerca in demografia. Il suo interesse di ricerca si è rivolto prevalentemente alle fonti demografiche, ai metodi di stima della popolazione e alle migrazioni. Tra le principali pubblicazioni: Indagine sulla fecondità della donna , ISTAT, 1975; Gli immigrati stranieri in Italia. Quanti sono, come vivono , Cacucci, 1997 (in collaborazione con S. Strozza); Economia e popolazione , FrancoAngeli, 2002.

Eros Moretti insegna Demografia e Demografia economica presso la Facoltà di Economia dell'Università Politecnica delle Marche ed è direttore del Centro Interdipartimentale di Ricerca sull'Adriatico e i Balcani (CIRAB). I suoi interessi di ricerca riguardano in prevalenza la demografia regionale, con particolare riguardo all'area mediterranea, le migrazioni internazionali, la presenza straniera in Italia e nelle Marche.

Indice


Marcello Natale, Eros Moretti, Presentazione della ricerca coordinata "siamo pochi o siamo troppi? Alcuni aspetti delle relazioni tra evoluzione demografica e sviluppo economico e sociale"
Parte I. Evoluzione demografica e sviluppo economico e sociale: alcuni aspetti demo-economici
Oscar Garavello, Le variabili demografiche nei modelli di sviluppo nei paesi emergenti: dai beni di sussistenza al capitale umano
(Introduzione; Gli iniziali modelli di sviluppo economico e le variabili demografiche; Il ruoli delle variabili demografiche nelle relazioni economiche: le analisi sezionali; Le iniziali verifiche empiriche sul rapporto fra crescita demografica e sviluppo economico; I processi di aggiustamento di breve e di lungo periodo dei decenni '80 e '90 e la problematica demografica; Verso una riformulazione economica delle variabili demografiche: fertilità, mortalità, migrazioni e capitale umano; Considerazioni conclusive: verso problematiche più diversificate ed indipendenti; Riferimenti bibliografici)
Massimiliano Bratti, Alberto Bucci, Eros Moretti, Demografia, investimento in scolarità e crescita nei PVS
(Introduzione; La relazione tra demografia e sviluppo economico: un dibattito lungo e controverso; Tecnologia, capitale umano ed "effetti di scala" nel processo di crescita; Variabili demografiche, lavoro minorile, livello di scolarizzazione e sviluppo economico; Demografia e crescita: un'applicazione empirica; Considerazioni conclusive; Riferimenti bibliografici)
Massimiliano Bratti, Alberto Bucci, Effetti di complementarietà, accumulazione di capitale umano e crescita economica: teoria e risultati empirici
(Introduzione; Il Modello; Le leggi di accumulazione del capitale fisico ed umano; L'equilibrio di Steady State; L'equazione di stima: il livello del reddito pro-capite di steady state; Un'applicazione empirica; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Roberto Giulianelli, La formazione del capitale umano nel take-off industriale: Inghilterra e Italia nel XVIII e XIX secolo
(Istruzione e sviluppo nell'Inghilterra fra XVIII e XIX secolo; Istruzione e sviluppo in un paese follower: l'Italia)
Paola Giacomello, Riflessioni sull'indice dello sviluppo umano nei Paesi Europei
(Introduzione; Gli indicatori dello sviluppo; Riflessioni; Un approccio alla problematica tramite un'analisi multidimensionale; Spunti per ulteriori approfondimenti; Riferimenti bibliografici)
Mauro Costantini, Paola Giacomello, Analisi statistica dei fattori che contribuiscono allo sviluppo umano: l'esperienza di alcuni Paesi asiatici e africani a confronto
(Introduzione; Analisi descrittiva preliminare; Specificazione del modello e metodologia econometrica; Risultati e conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Alessio Cangiano, L'istruzione come determinante dei comportamenti demografici: applicazione di un modello multi-stato nelle previsioni di popolazione di tre paesi africani
(Premesse e obiettivi; Apparato metodologico e dati di base; Gli scenari di previsione; I risultati delle simulazioni; Alcune riflessioni conclusive; Riferimenti bibliografici)
Parte II. Evoluzione demografica e sviluppo economico e sociale: alcuni aspetti demo-sociali
Marcello Natale, Uno sguardo di insieme
(Considerazioni introduttive; I contenuti; Riferimenti bibliografici)
Gian Carlo Blangiardo, Stefania Rimoldi, Nuove forme di famiglia e di convivenza in Italia e in Europa
(L'unità statistica di riferimento: famiglia o famiglie?; La variabilità delle strutture familiari nel panorama europeo; "Le famiglie" nelle diverse stagioni della vita)
Gian Carlo Blangiardo, Stefania Rimoldi, Invecchiamento demografico e condizione anziana
(L'invecchiamento demografico: tendenze e problematiche; Viaggio nell'universo degli anziani; Riferimenti bibliografici)
Edoardo Boria, Sviluppo umano e nuove tecnologie della comunicazione
(Rielaborazione del concetto di sviluppo umano e ruolo delle nuove tecnologie; Paesi in via di sviluppo e nuove tecnologie dell'informazione: elementi per una riconsiderazione che superi i luoghi comuni; L'indice di processo tecnologico per i paesi mediterranei; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Antonella Guarneri, Le politiche migratorie nell'Unione Europea e l'impatto dell'allargamento ad est
(Panorama di riferimento; L'allargamento ad est; Legislazione comunitaria e normative nazionali e confronto; Spunti di analisi e di approfondimento; Riferimenti bibliografici)
Cinzia Conti, Andrea Orchidea, Ilaria Arigoni, Migrazioni post-moderne: il caso dei flussi Est-Ovest
(Migrazioni post-moderne; L'evoluzione dei flussi migratori Est-Ovest dopo il crollo del muro di Berlino; L'ex URSS nel quadro del nuovo scenario migratorio europeo; Dall'Est all'Ovest: il caso di Italia e Germania; Le migrazioni forzate; I nuovi rifugiati; Le nuove "clandestinità": "traffiking" e "smuggling"; Le migrazioni di transito; In sintesi; Riferimenti bibliografici)
Oliviero Casacchia, Massimiliano Crisci, Aspetti del processo di urbanizzazione in Africa
(Quadro di riferimento; L'urbanizzazione nel mondo: tendenze recenti; I caratteri dell'urbanizzazione in Africa: analisi per macro-regione e singolo paese; Analisi dell'urbanizzazione in cinque stati africani; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Anna de Sarno Prignano, Brahim El Mouaatamid, Anna Paterno, Introduzione; Le migrazioni interne in Marocco; Le migrazioni internazionali in Marocco; Le conseguenze dei movimenti migratori; Riferimenti bibliografici)
Nadia Mignolli, Silvia Bruzzone, La mortalità per causa degli immigrati nell'Unione Europea e nei Paesi Candidati: documentazioni e criteri di misura
(Nota introduttiva; Il ruolo dell'Istituto Nazionale di Statistica nell'armonizzazione dei dati a livello internazionale; I Modelli di rilevazione per la registrazione dei decessi nei paesi dell'Unione Europea e nei Paesi Candidati: struttura dei certificati e flusso dei dati; Gli immigrati stranieri residenti in Italia: criteri di misura della mortalità per causa; Un tentativo di analisi comparata dei dati di mortalità degli stranieri: Italia e Austria; Considerazioni conclusive; Riferimenti bibliografici)
Paolo Bonomi, Laura Terzera, Fare famiglia. Strutture familiari degli stranieri presenti in Lombardia
(Premessa; Quando e come si forma la famiglia?; L'allargamento della famiglia; Brevi conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Anna de Sarno Prignano, Marcello Natale, Squilibrio tra domanda e offerta di lavoro e migrazioni in Italia: un tentativo di quantificazione
(Introduzione; Le stime della popolazione italiana all'1.1.2002 ed i confronti tra le popolazioni in età attiva nel ventennio 1982-2002; Il confronto tra le "vere" offerte di lavoro potenziale "italiane" tra il 1982 ed il 2002; Il confronto tra la domanda e l'offerta di lavoro al 2002; Considerazioni finali; Appendice. Lavoro femminile e migrazioni interne; Riferimenti bibliografici)
Marcello Natale, Elisabetta Bilotta, Daria Squillante, Popolazione, sviluppo umano e sviluppo sostenibile
(Recenti concezioni ed approcci di analisi; La sostenibilità dello sviluppo; Determinanti e implicazioni dello sviluppo umano; Riferimenti bibliografici).