La finanza locale in Italia. Rapporto 2005
Autori e curatori
Contributi
Alberto Cavaliere, Renato Cogno, Francesco Saverio Coppola, Silvia Fè, Stefania Gabriele, Gianni Guerrieri, Stefania Lorenzini, Raffaele Malizia, Giovanni Maltinti, Maria Cristina Mercuri, Alessandro Panaro, Stefano Piperno, Giancarlo Pola, Roberto Rucci
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 308,      1a edizione  2006   (Codice editore 1820.124)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 39.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846472885

Presentazione del volume

Gli enti locali svolgono un ruolo fondamentale nell'organizzazione del territorio e della società italiana. La foto notturna del nostro Paese, riprodotta in copertina, esprime bene la complessità di questo sistema, fatto di conurbazioni complesse e di paesi isolati, di problemi comuni e di specificità. L'attività di Comuni e Province, costituita da servizi alla persona, strade, trasporti pubblici, attività istituzionali, fiscalità e tariffe, ha notevole rilievo economico (la spesa degli enti locali è pari al 6% del Prodotto Interno Lordo) e, specialmente nell'ultimo decennio, l'attenzione sugli enti locali è stata particolarmente viva per il progresivo decentramento di competenze che li ha interessati.
Questa prima edizione del Rapporto 2005 su la finanza locale in Italia descrive ed interpreta i principali aspetti della finanza degli enti locali a partire dall'inizio dedgli anni '90, ma mette poi in particolare luce i fatti più recenti, dalla crescita dell'autonomia tributaria alle politiche per il welfare, fino a valutare anche i possobili effetti della Finanziaria 2006 sui bilanci di Comuni e Province. Il Rapporto chiude con una "finestra su quanto accade in tema di finanza decentrata negli altri Paesi europei, in questo caso dedicata all'imposizione locale sulle imprese.

Isae. In tema di finanza pubblica l'Istituto cura annualmente il Rapporto di finanza pubblica e redistribuzione" e il Rapporto sull'attuazione del federalismo". Semestralmente effettua anche stime di preconsumo e previsioni pubblicate nel Rapporto "Le previsioni per l'economia".
Ires. In tema di finanza pubblica l'Istituto produce studi monografici sulla struttura e sull'evoluzione del governo locale del Piemonte. Le vicende della finanza locale e le sue dinamiche nella regione sono analizzate anche nell'ambito della annuale "Relazione socio-economica".
Irpet. In tema di finanza pubblica l'Istituto, oltre a compiere studi monografici sul federalismo e sui problemi della fiscalità decentrata, produce un rapporto periodico su "La finanza locale in Toscana". Effettua anche stime territorialmente disaggregate sul gettito e sugli effetti distributivi delle principali imposte.

Indice


Introduzione e sintesi
Parte I. Fatti e dinamiche della finanza degli enti locali italiani
Raffaele Malizia, L'evoluzione di lungo periodo della finanza locale italiana
Stefania Lorenzini, Giovanni Maltinti, Un'analisi territoriale della finanza locale
Renato Cogno, L'evoluzione congiunturale della finanza locale
Parte II. Riflessioni e analisi su alcuni temi a confronto
Maria Cristina Mercuri, Il Patto di Stabilità Interno
Stefania Lorenzini, Il Patto di Stabilità nella legge finanziaria 2006: gli effetti stimati per gli enti locali toscani
Francesco Saverio Coppola, Alessandro Panaro, Il finanziamento degli investimenti degli Enti locali: gli strumenti ed il loro utilizzo. Un focus sul Mezzogiorno
Gianni Guerrieri, Le fonti di entrata degli Enti locali: i tributi propri
Renato Cogno, Le politiche di spesa: welfare locale e sussidiarietà
Stefania Gabriele, L'esperienza di sperimentazione dell'ISEE in Italia
Alberto Cavaliere, Le riforme dei servizi pubblici locali: effetti economici e finanziari
Parte III. Spazio Europa
Giancarlo Pola, Problemi e prospettive dei tributi locali europei sulle attività produttive
Appendici
Silvia Fè, Stefano Piperno, Rassegna dei rapporti sulla finanza locale in Italia
Raffaele Malizia, Roberto Rucci, Serie storiche territoriali 1998-2004 dei pagamenti degli enti locali per funzione.