La sessualità femminile
Autori e curatori
Contributi
Stefano Bolognini
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 180,   1a ristampa 2018,    1a edizione  2006   (Codice editore 1950.1.9)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846474308

Presentazione del volume

Questo libro è una storia di racconti dell'intimità, una cronaca degli avvenimenti erogeni che si iscrivono sul corpo della donna. Si propone di fare luce sulle vicissitudini degli incontri, delle lotte e dei piaceri in atto tra un corpo e un altro, o di un corpo con se stesso, nel tentativo di sbrogliare la matassa di domande di cui la femminilità è stata sommersa. Un punto di partenza: la clinica e la teoria psicoanalitica in una situazione in cui la donna emerge piena di cose da dire. E un punto di arrivo: una visione ontologica dell'essere donna nell'intento di fare strada ad una cultura futura.
Alizade fa proprio il concetto di Io-Pelle elaborata da D. Anzieu: ma gli involucri successivi della sensorialità, della percettività, dell'affettività, il cui funzionamento mostra nella clinica riferita alla condizione femminile, le suggeriscono di cercare un "nucleo di pietra" , un riferimento di base nella costituzione del soggetto.
Si avvicendano le nozioni di corpo biologico, corpo senso-percettivo, corpo erogeno, corpo affettivo, corpo attraversato dal linguaggio e corpo sociale influenzato dalle richieste e dai modelli del contesto culturale.
Così come, sostiene Alizade, non esistono leggi generali circa il piacere dei sensi perché l'essere umano si discosta dalla sua biologia, così ad un ordine fallico che nasconde la mancanza si sovrappone un ordine non fallico, un ordine femminile, stabilito proprio sulla mancanza e che trasmette l'accettazione della castrazione, il mistero della non conoscenza e della deperibilità. Alizade parla della vergine, della santa e della strega e attraverso queste polarità introduce una riflessione sull'etica, sull'idea di fedeltà in quanto sintesi di moderazione e allo stesso tempo di eccesso, e di una fiducia, caratteristica del femminile, che sostiene la totalizzazione nella sensualità.
Quando la femminilità si stabilisce in un soggetto, l'uomo potrà affacciarsi alla castrazione simbolica e sfiorare la realtà in un movimento di trasgressione strutturante. Come l'uomo, la donna ha e allo stesso tempo non ha. I sessi si incontrano, al di là della differenza, nell'abisso comune dell'impossibilità, della relatività, del futuro. Il "nulla"della donna ci accosta ad un'area in cui la femminilità, o la non conoscenza della femminilità, svela un sintomo fondamentale della nostra cultura: non voler sapere nulla del "nulla" .

Alcira Mariam Alizade, medico psichiatra, psicoanalista con funzioni di training del1'Associazione Psicoanalitica Argentina, è stata presidente della COWAP, Commissione Donne e Psicoanalisi dal 2001 al 2005. Autrice di La sensualità femminile (Karnac, 1992), Vicino alla morte:studi clinici psicoanalitici (Amorrortu, Buenos Aires, 1999); Il positivo nella psicoanalisi (Lumen, Buenos Aires, 2002). Curatrice per la Karnac della serie IPA-COWAP (La donna e la corporeità, Studi sulla femminilità, Scenari maschili) e della raccolta dei lavori COWAP Dialoghi intergenerazionali latinoamericani (Lumen, Buenos Aires).

Indice


Stefano Bolognini, Prefazione
Alcira Mariam Alizade, Premessa all'edizione italiana
Introduzione
Il sentire del corpo
(Principi generali; Note sulla percezione e sulla sensazione; Lo spazio dell'Io-Pelle; Primi incontri. Primi non incontri; Involucri e lacerazioni; Osservazione di Teresa)
Il corpo in psicoanalisi: il nucleo di pietra
(Gli involucri psichici e il nucleo di pietra; Osservazione di Diana)
Il corpo dell'affetto
(Il "corpo a corpo" dell'affetto in analisi; Il dolore di Mary; Frammenti dell'analisi di Mary e osservazioni)
Darsi un corpo, condividere i corpi
(La compulsione verso "un altro corpo". Osservazione di Ofelia)
Gli orgasmi femminili
(Introduzione; Freud e la sessualità femminile (1895-1905))
Verginità femminili
(Elogio della vergine; La verginità come corazza fallica)
La dissoluzione del complesso edipico nelle donne
(Introduzione; Le prime fasi; Il declino del complesso edipico nella donna; Materiale clinico; Sintesi e conclusioni)
Il mito di Penelope
(L'aspetto del contenimento; L'asse della fedeltà; L'asse della sofferenza; L'asse della componente maschile dell'involucro; L'asse del disvelamento progressivo o del non riconoscimento immediato; L'asse della non partecipazione nella morte intenzionale)
Fedeltà-infedeltà
(Uomo fedele, donna infedele e viceversa; Osservazione di Inés. Alcune determinanti inconsce di un'infedeltà; Osservazione di Nadine: fedeltà-infedeltà all'oggetto primario)
Sulla passione e sulla sensualità appassita
(La strega; La strega e la psicoanalisi; Santa e strega (mistica e sabba); Cathérine La Cadiere)
Il masochismo femminile: erotismo e condizione umana
(Il vertice clinico; Il versante filosofico)
La "nullità" della donna. Avvicinamento del femminile alla cultura
(Introduzione: elogio della "nullità"; Diniego, negazione e affermazione; La "nullità" della donna)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità