I grandi anziani tra definizione sociale e salute
Autori e curatori
Contributi
Alfredo Alietti, Mariagrazia Cucurachi, Barbara Da Roit, Marinella Giuni, Mario Lucchini, Paola Mecozzi, Francesco Pangallo, Ernesto Restelli, Katia Stoico, Giuseppe Viola
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 288,      1a edizione  2007   (Codice editore 1370.30)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846490384

In breve
L’idea che guida il volume è che il collettivo anziani, costituito da quegli individui che escono dal mercato del lavoro produttivo al compimento dei sessant’anni, non è una realtà omogenea, se non per il fatto che i soggetti che lo compongono assumono il ruolo di anziano, di colui cioè che possiede un tempo libero da organizzare. Ma in realtà siamo dinanzi a una realtà molto più complessa e articolata.
Utili Link
Famiglia Oggi L'altra cura: medicine non convenzionali (di Mara Tognetti Bordogna)… Vedi...
Famiglia Oggi Recensione (di Francesca Tonnarelli Grassetti)… Vedi...
Presentazione del volume

Il collettivo anziani, costituito da quegli individui che escono dal mercato del lavoro produttivo al compimento dei sessant'anni, non è una realtà omogenea, indistinta se non per il fatto che i soggetti che lo compongono assumono il ruolo di ex lavoratori. Gli anziani costituiscono una realtà complessa e articolata, distinguibile, non solo per genere, ma anche per fascia d'età o generazione e condizioni di salute. Siamo di fronte a generazioni d'individui con specificità e differenze che debbono essere sistematicamente riconosciute in termini di previdenza, assistenza, politiche sanitarie, per il tempo libero.
I grandi anziani presentano specificità e peculiarità rispetto ad altre generazioni di anziani, che s' iscrivono in un contesto di vulnerabilità: un maggior isolamento sociale, condizioni fisiche meno prestanti, un corpo segnato dall'età, condizioni biologiche "usurate" a causa dell'età.
Individui che, in casi non infrequenti, non riescono a sfuggire a forme di esclusione sociale. I grandi anziani non sono condizionati nella loro salute e nella loro malattia solo dalla dotazione genetica, ma anche da diverse variabili sociali: la classe sociale d' appartenenza, le condizioni igieniche, i consumi culturali, la qualità degli scambi relazionali e comunicativi, spesso ridotti per questa fascia di popolazione.
Le condizioni nell'anzianità, in particolare quella dei grandi anziani, sono l'esito dell'accumulo di vantaggi e svantaggi che hanno caratterizzato la vita precedente.
Il volume, pensato per studiosi, decisori pubblici, operatori, si compone di due parti, la prima di riflessione teorica, la seconda di presentazione di una ricerca empirica sulla vita e sulle condizioni di salute dei grandi anziani nell'area metropolitana milanese.

Mara Tognetti Bordogna insegna Politiche sanitarie comparate presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca. Si occupa da tempo di questioni legate alla salute e alle politiche sanitarie, ha scritto numerosi saggi sul tema, ha curato diversi volumi fra i quali, per i tipi di FrancoAngeli, I confini della salute (1989) e Promuovere i gruppi di self help (seconda ediz. 2005).

Indice


Ernesto Restelli, Presentazione
Mara Tognetti Bordogna, Introduzione
Parte I. Il quadro teorico
Mara Tognetti Bordogna, I grandi anziani: nuovi soggetti?
(I grandi anziani; I grandi anziani e la salute come elemento di specificità; Le donne invecchiano di più)
Mara Tognetti Bordogna, Grandi anziani e salute
(Grandi anziani e disuguaglianze di salute; Modelli di salute e di malattia; La violenza contro i grandi anziani)
Mario Lucchini, Il "gradiente sociale" nelle disuguaglianze di salute nell'anzianità
(Premessa; Il quadro teorico; I dati e le variabili; I risultati delle analisi; Conclusioni; Allegati)
Barbara De Roit, I grandi anziani: la costruzione di una nuova popolazione
(Premessa; I grandi anziani e le scienze sociali; Analisi empirica e problemi metodologici; Temi e dimensioni della ricerca sui grandi anziani; Conclusioni)
Mara Tognetti Bordogna, I grandi anziani, una tavola rotonda "virtuale"
(Introduzione; La tavola rotonda; Conclusioni; Suggerimenti bibliografici forniti dai partecipanti alla tavola rotonda)
Parte II. La ricerca
Francesco Pangallo, Premessa
Alfredo Alietti, Mara Tognetti Bordogna, Qualità e condizioni di vita dei grandi anziani in un contesto non metropolitano: uno studio di caso nella provincia di Milano
(Introduzione; Composizione socio-biografica del campione; Condizione abitativa; Condizioni economiche; Socialità e reti di supporto sociale; Salute e grado di autonomia; I servizi locali e la percezione della qualità residenziale; Conclusioni; Paola Mecozzi, I dati di utenza)
Marinella Giuni, Katia Stoico, Memoria, identità, reminiscenza
(Memoria e narrazione; Gli strumenti per facilitare l'autonarrazione: il mandala autobiografico e l'identikit culturale; La terapeuticità dell'autonarrazione in Rsa)
Maria Grazia Cucurachi, Attraversare la vita dopo gli ottant'anni
(Sopravvivere ai grandi cambiamenti; Raccontare e raccontarsi da grandi anziani; Le storie di grandi anziani di Bareggio)
Giuseppe Viola, Postfazione
Bibliografia.