La logica dell'ansia. Empatia, ansia e attacchi di panico
Autori e curatori
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 142,   4a ristampa 2019,    1a edizione  2008   (Codice editore 1250.108)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 20,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846490704
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 14,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856866490
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un quadro puntuale del significato e della gestione dei disturbi d’ansia e panico, un fenomeno che interessa un terzo del mondo occidentale. Corredato dall’esperienza clinica, il libro spiega l’ansia come un formidabile strumento per riflettere sulle disfunzionalità del mondo al fine di guidarne gli sviluppi futuri.
Utili Link
Famiglia Oggi Recensione (di Roberto Carnero)… Vedi...
Famiglia Cristiana Neuroni Specchio (di Sandro Spinsanti)… Vedi...
L'Unione Sarda Vi svelo cos'è il male di vivere (di Giuseppe Cadeddu)… Vedi...
Presentazione del volume

I disturbi d'ansia e panico hanno ormai raggiunto la dimensione della pandemia: un terzo del mondo occidentale e una parte consistente di quel mondo globale che si va affacciando alla modernità ne soffrono in forme più o meno gravi. Le domande su quale sia il significato del fenomeno e quale debba essere la sua gestione si moltiplicano a misura dell'inefficacia degli approcci terapeutici correnti.
Corredato da avvincenti storie cliniche, il libro di Nicola Ghezzani La logica dell'ansia offre un quadro teorico di straordinaria chiarezza, nel quale ogni domanda ottiene infine una risposta puntuale e illuminante.
I disturbi d'ansia e panico, dice l'autore, non vanno intesi come il prodotto di un deficit, di una carenza psicologica o organica, bensì come l'effetto di una iperfunzionalità psichica: dotato di una ricca sensibilità empatica e di una altrettanto ricca intelligenza previsionale, il soggetto ansioso vive un conflitto interiore rispetto alle scelte e ai modi di essere che, risolto, non solo sblocca la sua vita ma offre utili indicazioni all'epoca contemporanea per migliorare la qualità del rapporto fra l'uomo e le sue produzioni sociali e culturali.
Completando con questo libro il percorso avviato con Uscire dal panico (2000) e Volersi male (2002) Ghezzani spiega l'ansia come un formidabile strumento per riflettere sulle disfunzionalità del mondo al fine di guidarne gli sviluppi futuri. L'individuo ansioso, nonché "inferiore" per lo stato di "malattia" in cui si trova, può allora riconoscersi, guarendo, come il portatore di una sensibilità e di un'intelligenza critica che fanno di lui un testimone del nostro tempo.

Nicola Ghezzani, psicoterapeuta e scrittore, vive e lavora a Roma. È membro del direttivo scientifico della LIDAP (Lega Italiana contro i Disturbi d'ansia, di Agorafobia e da attacchi di Panico). Con Franco Angeli ha pubblicato numerosi libri, fra cui Uscire dal panico (2000), Volersi male (2002), Autoterapia (2005) e Quando l'amore è una schiavitù (2006). Coautore della Psicoterapia dialettica va oggi sviluppando una ricerca sulle iperdotazioni psichiche e sulla gestione sociale e personale di tali risorse.

Indice


La crisi e la doppia identità. Storia di Mauro
(Che cos'è una crisi; Storia di Mauro; L'io antagonista e il sentimento dell'odio)
La colpa e il sacrificio dell'io. Una psicoterapia dei valori
(Le fasi di una psicopatologia; La significazione dialettica; Una psicoterapia dei valori)
Psicodialettica. Una questione di metodo
(La dialettica della verità; Claudio: un episodio di angoscia; La dialettica socratica; La dialettica del simbolo)
L'ombra dell'angoscia. Storia di Claudio
(Il primo contatto. Il padre; L'errore di un padre. Storia di Claudio; La rabbia di un ragazzo; Trasformazioni. Possibilità e limiti)
Le tre grandi paure. Il sintomo come condanna
(Errori e superficialità del comportamento; Le tre grandi paure; Offendere l'autorità. Il sintomo come condanna)
La grande colpa. Il significato sociale dei sintomi
(La grande colpa; Colpa numero uno: l'odio nella relazione affettiva; Colpa numero due: l'odio sociale; Teoria generale del sintomo)
La sensibilità: un carattere genetico differenziale
(La coscienza e l'ansia previsionale; L'autocoscienza riflessiva; La sensibilità: un carattere genetico differenziale)
In armonia con l'universo
(Mutazioni genetiche e teoria dei bisogni; La selezione culturale: un'attitudine rischiosa; La coevoluzione uomo-meme)
L'ansia e l'evoluzione dell'uomo. Una visione prospettica
(La funzione sociobiologica della sensibilità riflessiva; Sensibilità e amore; Ancora sulla psicopatologia)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità