Educazione musicale e formazione
Contributi
Anna Maria Ajello, Maria Luisa Altieri Biagi, Massimo Baldacci, Giuseppe Bertagna, Lorenzo Bianconi, Thuring Bram, Franco Cambi, Roberto Caterina, Laura Cerrocchi, Franz Comploi, Carla Cuomo, Bruno D'Amore, Irène Deliège, Maurizio Della Casa, Fabrizio Della Seta, Claudia Di Marco, Ivano Dionigi, Liliana Dozza, Paolo Fabbri, Claudia Galli, Francesco Gatta, Maurizio Giani, Paolo Gozza, Adriana Guarnieri Corazzol, Stefano La Via, Saverio Lamacchia, Roberto Maragliano, Umberto Margiotta, Berta Martini, Ivo Mattozzi, Stefano Melis, Roberto Neulichedl, Angelo Orcalli, Giorgio Pagannone, Raffaele Pozzi, Cesare Scurati, Antonio Serravezza, Alessandro Simonicca, Nico Staiti, Franco Vaccaroni, Benedetto Vertecchi
Collana
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 514,   4a ristampa 2018,    1a edizione  2008   (Codice editore 1408.2.14)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 40,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846498748

In breve
Attraverso gli Atti di un convegno internazionale, il volume aggiorna il “modello” dell’Educazione musicale, discute le funzioni formative della disciplina, il suo statuto, la sua collocazione nel quadro delle Scienze dell’educazione, i paradigmi di confine che la connettono alle altre discipline, le pratiche nelle quali essa si estrinseca.
Utili Link
La Stampa Se la musica tornasse a scuola (di Paolo Gallarati)… Vedi...
VeneziaMusica e dintorni Le problematiche connesse all'educazione musicale (di L.M.)… Vedi...
Presentazione del volume


Il volume, destinato ai pedagogisti nonché agli insegnanti e agli studenti delle Scuole, dei Conservatori, delle Università e delle SSIS, è concepito come un dialogo multidisciplinare tra musicologi, etnomusicologi, pedagogisti, pedagogisti della musica, esperti di didattica, psicologi, antropologi e musicisti, nell'intento di aggiornare e ridefinire il "modello" dell'Educazione musicale e di discutere le funzioni formative della disciplina, il suo statuto, la sua collocazione nel quadro delle Scienze dell'educazione, i paradigmi di confine che la connettono alle altre discipline, le pratiche nelle quali essa si estrinseca. Un'Educazione musicale ben strutturata deve coniugare il conoscere col fare, deve trasporre il savoir savant dei musicologi nel savoir à enseigner dei docenti, onde condurre alla 'comprensione musicale' intesa come un processo eminentemente culturale.
Individuare i vicoli chiusi per meglio tracciare le strade maestre nel cammino dell'Educazione musicale: questo l'intendimento del convegno bolognese da cui scaturisce il presente volume, che alla riflessione pedagogico-didattica del prossimo futuro addita linee guida importanti. Nell'interesse della cultura musicale e dell'educazione dei nostri giovani concittadini.

Giuseppina La Face Bianconi, ordinario di Storia della musica e di Pedagogia musicale e direttore del Dipartimento di Musica e Spettacolo dell'Università di Bologna, violinista, ha pubblicato studi sulla polifonia profana del tardo '400, sulla liederistica schubertiana (La casa del mugnaio. Ascolto e interpretazione della "Schöne Müllerin", Firenze, Olschki, 2003), sulla didattica dell'ascolto e la comprensione musicale. Dirige "Il Saggiatore musicale" (Olschki, 1994 sgg.) e nell'associazione omonima coordina il "SagGEM", Gruppo per l'Educazione Musicale.
Franco Frabboni è ordinario di Pedagogia all'Università di Bologna. La sua ricerca aderisce alle ragioni teoriche ed empiriche del razionalismo critico di impostazione problematicista. Tra le sue opere più recenti ricordiamo: Emergenza educazione, Torino, Utet-libreria 2003; Introduzione alla pedagogia generale (in coll. con Franca Pinto Minerva), Bari, Laterza 2003; Didattica e apprendimento, Palermo, Sellerio 2006; La scuola che verrà, Trento, Erickson 2007.

Indice


Giuseppina La Face Bianconi, Franco Frabboni, Premessa
Relazioni introduttive
Giuseppina La Face Bianconi, Il cammino dell'Educazione musicale: vicoli chiusi e strade maestre
Franco Frabboni, Esce il neoanalfabetismo, entra la musica
Paolo Gozza, Modelli storico-culturali dell'Educazione musicale
Le funzioni formative dell'Educazione musicale
Franco Cambi, Musica e formazione. Per un nuovo liceo musicale e per un 'uso formativo personale' della musica
Adriana Guarnieri Corazzol, Caratteri, stili cognitivi e insegnamento della musica
Lorenzo Bianconi, La forma musicale come scuola dei sentimenti
Antonio Serravezza, L'educazione estetica alla musica
Nico Staiti, "Noi siamo quelli genti che conosciamo tutta la musica". Questioni di identità
Paolo Fabbri, Cesare Scurati, Francesco Gatta, Discussants
Verso uno studio disciplinare dell'Educazione musicale
Bruno D'Amore, Elementi teorici per la fondazione della didattica disciplinare
Giorgio Pagannone, Struttura e ascolto della musica strumentale. Conversando in musica: il concerto
Thüring Bräm, Il far musica: pedagogia in azione
Maurizio Giani, Canone retrogrado
Raffaele Pozzi, Il compositore come educatore. La prospettiva pedagogica nei musicisti del Novecento
Ivano Dionigi, Roberto Neulichedl, Discussants
Educazione musicale e Scienze dell'educazione
Giuseppe Bertagna, Pedagogia generale e Pedagogia musicale: un modello per l'integrazione
Annamaria Ajello, Claudia Di Marco, Apprendere musica in contesti diversi: Louis Armstrong a Harlem
Irène Deliège, L'analogia: un supporto creativo nell'educazione all'ascolto musicale
Alessandro Simonicca, Riflessioni antropologiche su oralità e apprendimento
Benedetto Vertecchi, Raffaele Pozzi, L'apporto della lettura e della scrittura musicale alla costruzione del repertorio dei simboli
Roberto Caterina, Franz Comploi, Adriana Guarnieri Corazzol, Franco Vaccaroni, Discussants
Educazione musicale e interdisciplinarità
Umberto Margiotta, Interdisciplinarità: un'idea di Università nel secolo XXI
Ivo Mattozzi, Una didattica della storia per l'insegnamento della storia della musica
Fabrizio Della Seta, Musica nella storia e musica come storia
Angelo Orcalli, Modelli matematici nella musica del Novecento
Maurizio Della Casa, Musica e lingua: incroci, corrispondenze, interazioni
Maria Luisa Altieri Biagi, Claudia Galli, Stefano La Via, Discussants
Metodologie e Didattica dell'Educazione musicale
Massimo Baldacci, Individualizzazione e personalizzazione tra saperi e talenti
Liliana Dozza, Il laboratorio come contesto di co-costruzione di specifiche intelligenze
Roberto Maragliano, Nuovi media e nuove sonorità
Berta Martini, Saverio Lamacchia, Il curricolo di Musica, un dispositivo-ponte tra epistemologia e didattica
Laura Cerrocchi, Carla Cuomo, La gestione del gruppo-classe nell'insegnamento-apprendimento della musica
Stefano Melis, Ascoltare, capire, suonare: idee per una didattica della produzione
Autori e discussants.