La scuola: paradigma e modelli
Contributi
Alessandra Avanzini, Massimo Balducci, Carmen Betti, Mariagrazia Contini, Floriana Falcinelli, Franco Frabboni, Maura Gelati, Giovanni Gonzi, Angelo Luppi, Angela Magnanini, Paolo Russo
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2007   (Codice editore 1146.2.14)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846492616

In breve
Gli interventi del volume si sviluppano attorno alla relazione tra Paradigma e Modelli dell’educazione: il paradigma rimanda alla dimensione teoretica profonda e fondativa del discorso sull’educazione e la scuola, mentre i modelli si riferiscono alle interpretazioni concrete del paradigma e, talora, a interpretazioni di altri princìpi di natura ideologica, etica, economica o politica.
Presentazione del volume

Il volume si snoda intorno all'idea che l'Educazione, prima ancora che un'attività, è un congegno concettuale che deve tuttavia misurarsi anche con le realtà fattuali.
I vari interventi si sviluppano attorno alla relazione tra Paradigma e Modelli dell'educazione: il primo rimanda alla dimensione teoretica del discorso sull'educazione e la scuola, i secondi si riferiscono alle interpretazioni concrete del paradigma. Ci si muove con questa attenzione ai due piani del discorso, prendendo in esame sia questioni generali sia questioni più particolari e storicamente connotate.
Di là dalla molteplicità dei problemi e dalle varie risposte storicamente date, si può rinvenire un elemento unificatore nella consapevolezza della scientificità del sapere sull'educazione e nel continuo perseguimento di tale scientificità. Prima di tutto e necessariamente attraverso la scuola, concepita come oggetto di scienza e, quindi, come agente educativo insostituibile e non surrogabile da qualsivoglia modello.

Luciana Bellatalla, docente di Storia della scuola e delle istituzioni educative e coordinatore della SSIS all'Università di Ferrara, e autrice di Storia della pedagogia. Questioni di metodo e momenti paradigmatici, Firenze, 2006 (in coll. con G. Genovesi), Scienza dell'educazione e diversità.Teorie e pratiche educative, Roma, 2007.
Giovanni Genovesi, docente di Pedagogia generale all'Università di Ferrara e direttore della rivista "Ricerche Pedagogiche", è autore di Storia della scuola in Italia dal Settecento ad oggi, Roma-Bari, 200711; Scienza dell'educazione e Pedagogia speciale, Roma, 2005; Scienza dell'educazione. Questioni di fondo, Firenze, 2006 (in coll. con L. Bellatalla).
Elena Marescotti, docente di Educazione degli adulti all'Università di Ferrara è autrice di: Le parole chiave della pedagogia speciale, Roma, 2006; Tra Natura e Cultura. Aspetti storici e problemi dell'educazione, Milano, 2006 (in coll. con L. Bellatalla e G. Genovesi).

Indice


Luciana Bellatalla, Giovanni Genovesi, Elena Marescotti, Presentazione
Giovanni Genovesi, La scuola tra paradigma e modelli
(Considerazioni preliminari, Paradigma e modello; Una vox populi ricca di contraddizioni; La scuola oggetto di scienza: a che pro?; La scuola oggetto di scienza: ragioni e conseguenze; Ricapitolando e concludendo)
Luciana Bellatalla, Scuola laboratoriale: dal paradigma al modello
Alessandra Avanzini, Didattica: la scienza dell'educazione per una scuola-laboratorio
(Introduzione; La scienza; La didattica; Conclusioni)
Massimo Baldacci, La scuola tra individualizzazione e personalizzazione
(Premessa; Dal quadro normativo agli orientamenti per la didattica; Riflessioni conclusive)
Elena Marescotti, La Scuola nel modello del Sistema Formativo Integrato
(Premessa; Breve storia di un'idea; Oltre il semplice raccordo, verso l'integrazione; I criteri per la creazione, l'organizzazione e la fruizione del Sistema Formativo Integrato; L'educazione permanente tra Scuola, Extrascuola e Oltrescuola; Conclusioni: scuola, autoeducazione permanente, comunità educante)
Franco Frabboni, Scuola e ambiente come aula didattica decentrata
(Le cifre educative dell'ambiente; A monte, la scuola dei laboratori; A valle, le aule didattiche decentrate; Per concludere)
Angelo Luppi, Scuola, modello organizzativo e bilancio sociale
(Scuola e progetto educativo; La trasformazione dell'idea di scuola; La trasformazione dell'idea di scuola; Quattro parole chiave; POF e bilancio sociale; Una nuova organizzazione)
Mariagrazia Contini, Scuola: la comunicazione educativa fra empatica e conflitti
((Premessa; Contesto, contesti, reti di condizionamento; La consapevolezza comunicativa: conoscere il proprio conoscere e il proprio sentire; Ascolto, empatia, conflitto)
Floriana Falcinelli, Scuola e modello di e-learning
(Tecnologie e scuola; Tecnologie e mediazione didattica; L'e-learning a scuola; Conclusioni)
Maura Gelati, Scuola e modelli d'integrazione
(Una pressante richiesta; Quando si può parlare di integrazione; Trent'anti di integrazione scolastica; Tante risorse per integrare; Modelli di integrazione)
Angela Magnanini, Scuola insegnanti per la diversabilità
(Considerazioni preliminari; L'insegnante specializzato per l'integrazione; L'insegnante tra competenze mediche e pedagogiche; un ruolo negato; L'insegnante secondo la Scienza dell'educazione)
Carmen Betti, Il rapporto tra istruzione e educazione nel periodo fascista
(A scuola della vita; Paradossi gentiliani; Fra istruzione e educazione; La vera scuola del fascismo)
Paolo Russo, Il rapporto tra istruzione e educazione nella scuola di oggi
(I concetti in gioco; Istruzione ed educazione pubblica; La polemica, e la confusione, continua; I tentativi di riforma in corso; Conclusioni)
Giovanni Gonzi, Scuola e modelli di governance: dal decreto 112/98 ad oggi
(Governement, governance e Comunità europea; Dalla legge 59/97 al decreto legislativo 112/98; Altre disposizioni riguardanti l'ordinamento scolastico; La riforma del titolo V della Costituzione; Una più accentuata conflittualità tra le istituzioni; Considerazioni conclusive)
Indice dei nomi.