Generare mondo. Il progetto Quality Time: azioni per lo sviluppo dell'impresa sociale
Contributi
Guido Boldrin, Guido Gili, Marco Grumo, Giuseppe Milan, Nicola Rabbi, Luca Solari, Sandro Stanzani, Raffaello Vignali
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 208,      1a edizione  2008   (Codice editore 1130.233)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846492289

In breve
L’impresa sociale sui versanti della comunicazione e dell’immagine, del controllo di gestione, dell’organizzazione aziendale, della gestione e sviluppo delle risorse umane, della progettazione in ambito educativo e dell’innovazione: i risultati del progetto Quality Time, che ha coinvolto alcune delle imprese più significative nel contesto della Federazione dell’Impresa Sociale.
Presentazione del volume

La Federazione dell'Impresa Sociale sostiene con il suo impegno la cultura dell'impresa sociale nella convinzione che la promozione della persona passi attraverso il lavoro e la dedizione delle imprese sociali. Da anni quindi ha fatto suo l'impegno di favorire la nascita e l'esistenza delle imprese sociali, accompagnandole nel loro percorso educativo, organizzativo e gestionale.
Iscrivendosi in questo percorso il volume riflette un'attività di ricerca-intervento condotta all'interno di Opere associate alla FIS-CdO, volta allo sviluppo e all'implementazione dell'organizzazione all'interno delle imprese sociali. Il progetto, denominato Quality Time, promosso dalla stessa associazione, ha portato all'esplorazione dell'impresa sociale sui versanti della comunicazione e dell'immagine, del controllo di gestione, dell'organizzazione aziendale, della gestione e dello sviluppo delle risorse umane, della progettazione in ambito educativo e dell'innovazione. Il mondo del non profit diventa oggetto di valutazione attreverso i parametri propri del mondo del profit. L'indagine, che ha coivolto nell'esame alcune delle imprese più ritenute significative nel contesto della Federazione dell'Impresa Sociale, ha dato origine infine alla costruzione di un processo di implementazione delle imprese stesse, attraverso attività di formazione.
Alla formazione hanno dato il loro contributo esperti quali Luca Solari per l'organizzazione e le risorse umane, Sandro Stanzani per la comunicazione, Marco Grumo per il controllo di gestione, Giuseppe Milan per la progettazione educativa.
L'eserienza maturata si traduce in una formazione continua, nella consapevolezza che è necessario passare dal non profit all'impresa sociale, a una dimensione in cui l'ideale non sia la giustificazione di una disorganizzazione, ma il criterio che informa l'organizzazione, perché l'organizzaione stessa non è neutra, dice di una cultura.

Stefano Gheno insegna Psicologia sociale presso la Facoltà di Sociologia dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Membro di società scientifiche e professionali è consulente nel campo della formazione e dello sviluppo organizzativo e di comunità, sia in ambito profit sia non profit. Si occupa in particolare di processi di empowerment di persone, gruppi e comunità. Ha pubblicato, per i tipi di Franco Angeli, Il gusto del potere. Empowerment di persone e azienda (con Massimo Bruscaglioni). È consigliere d'amministrazione della Fondazione ESAE.

Indice


Guido Boldrin, Prefazione
Stefano Gheno, Quality Time: un tempo per lo sviluppo dell'impresa sociale
Guido Gili, Nicola Rabbi, Sandro Stanzani, Comunicare la reciprocità. Studio su comunicazione e immagine delle organizzazioni di privato sociale attraverso il caso del "Festival internazionale delle abilità differenti
Marco Grumo, I sistemi di pianificazione, programmazione e controllo di gestione nelle organizzazioni non profit: principi, strumenti, e prospettive
Luca Solari, La gestione della crescita dimensionale attraverso il sistema rete: modelli di sviluppo organizzativo per l'impresa sociale
Luca Solari, Stefano Gheno, La difficile relazione tra professione e modelli di gestione delle relazioni di impiego
Giuseppe Milan, Progettare l'educazione. Riflessione pedagogica sui compiti connessi e su alcuni punti-fermi, in dialogo con l'esperienza di Ca' Edimar (Padova)
Raffaello Vignali, Innovazione e Impresa Sociale
I profili delle opere di Quality Time.