Arcani al lavoro. Metafisica della vita organizzativa
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 144,      1a edizione  2008   (Codice editore 488.35)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846496652

In breve
Il volume, con una prospettiva interdisciplinare – sociologica, antropologica, epistemologica, metafisica –, si rivolge a tutti coloro che sono professionalmente o culturalmente interessati a comprendere le fenomenologie della complessità del nostro tempo e delle interazioni sociali nei sistemi organizzativi, a partire da un approfondimento degli archetipi esistenziali.
Utili Link
Orientamenti Pedagogici Recensione (di G.Malizia)… Vedi...
Presentazione del volume

Negli ultimi decenni quasi tutte le organizzazioni hanno dovuto assumere atteggiamenti adattivi, di fronte a scenari sempre più mutevoli e incerti. Per mera sopravvivenza. È prevalsa dunque una buona dose di funzionalismo, insieme ad un forte, e talvolta cinico, pragmatismo quotidiano. Ciò ha però portato soggetti e strutture a concentrarsi sul "qui e ora", a rincorrere continuamente le trasformazioni necessarie per restare "in gara". Cambiando anche la propria pelle, quando richiesto.
Ma le organizzazioni, e con esse e per esse le persone, così facendo, hanno in qualche modo perso la loro anima. L'hanno accantonata in un luogo remoto, in un angolo della propria memoria. È venuta meno la visione d'insieme, l'identità, l'integrità. Proprio per questo motivo in esse si respira, oggi, aria di malessere, di insofferenza, di inquietudine. L'essere umano, del resto, ha bisogno di senso, di significato, di scopo, che trascende il mero ed esclusivo risultato economico.
Forse è davvero arrivato il momento di recuperare, accanto a prestazioni funzionali come l'efficienza, l'efficacia, la qualità, anche una riflessione profonda su altre componenti, metafisiche, simboliche, senza le quali ogni sistema sociale e psichico diventa sterile, vuoto, inconsistente. Accogliendo le forze arcane e le evidenze originarie dell'esistenza, anche nel ragionamento organizzativo, sarà allora possibile superare quel vuoto di senso che tanto caratterizza la società del nostro tempo.
Il volume intende affrontare queste tematiche in una prospettiva interdisciplinare - sociologica, antropologica, epistemologica, metafisica - e si rivolge a tutti coloro che sono professionalmente o culturalmente interessati a comprendere le fenomenologie della complessità del nostro tempo e delle interazioni sociali nei sistemi organizzativi, a partire da un approfondimento degli archetipi esistenziali.

Daniele Callini, sociologo dell'organizzazione, da oltre venti anni svolge attività di consulenza, analisi e formazione per molteplici strutture pubbliche, private e sociali. Ha amministrato per otto anni Plan, studio di consulenza, di cui è tuttora socio, ed è stato ricercatore e docente del C.I.Do.S.Pe.L. (Centro internazionale di documentazione e studi sociologici sui problemi del lavoro) presso il Dipartimento di Sociologia dell'Università di Bologna. Oggi insegna presso l'Università di Bologna e l'Istituzione Universitaria Sisf di Venezia (Scuola Superiore Internazionale di Scienze della Formazione). È autore di numerose pubblicazioni inerenti il management, lo sviluppo organizzativo e delle risorse umane, l'innovazione dei sistemi educativi.

Indice


Prefazione
Prologo: nuove sfide, antichi rimedi
Costruire la responsabilità
Praticare la lealtà
Fecondare il potere
Operare il benessere
Perseguire il senso
Nutrire l'alterità
Conservare la perseveranza
Ricercare la giustizia
Esercitare il silenzio
Ospitare il destino
Coltivare il coraggio
Superare l'Ego
Cogliere il divenire
Proteggere la temperanza
Accettare la paura
Svelare le illusioni
Custodire l'umiltà
Onorare le radici
Condividere lo scopo
Curare l'identità
Edificare la dignità
Accogliere la vergogna
Epilogo: l'osservazione metafisica della vita organizzativa.