Alcol e dipendenze: disintossicare le relazioni. L'esperienza di un Gruppo Terapeutico-Riabilitativo
Contributi
Antonio Delvino
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 160,      1a edizione  2008   (Codice editore 231.1.39)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846499806
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846493965
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un’esperienza di supervisione centrata sullo studio psicoanalitico delle dinamiche interne a un Gruppo Terapeutico Riabilitativo Territoriale nell’ambito del metodo TRIAD (Trattamento Riabilitativo Integrato Alcolismo e Dipendenze). Un percorso al termine del quale tutti i soggetti protagonisti hanno potuto valutare la qualità dei cambiamenti individuali e relazionali avvenuti all’interno del gruppo.
Presentazione del volume

In questa pubblicazione gli operatori del Servizio di Alcologia dell'ASL 1 di Massa Carrara presentano un'esperienza di supervisione basata sullo studio psicoanalitico delle dinamiche interne ad un Gruppo Terapeutico Riabilitativo territoriale nell'ambito del metodo TRIAD (Trattamento Riabilitativo Integrato Alcolismo e Dipendenze).
Scopo del volume è mostrare le principali problematiche emerse dall'osservazione longitudinale e dall'analisi psicodinamica degli utenti - alcolisti, politossicodipendenti - e dei loro familiari, e gli strumenti concettuali utili a stimolare nel gruppo un cambiamento.
Il testo è il frutto di un'elaborazione collettiva: con l'accumularsi del materiale clinico, degli elaborati del supervisore, Roberto Bertolini, e del gruppo in formazione, è emerso anche l'aspetto descrittivo di un'esperienza in progress, al termine della quale tutti i soggetti protagonisti hanno potuto valutare la qualità dei cambiamenti individuali e relazionali avvenuti all'interno del gruppo.
La supervisione ha rispecchiato il forte legame interattivo esistente tra tutti i soggetti coinvolti nella metodologia TRIAD: pazienti-utenti, operatori, professionisti, volontari e supervisore; ogni membro del processo formativo ha introiettato il lavoro del Gruppo Riabilitativo che, con l'aiuto del conduttore, ha avuto come obiettivo quello del cambiamento e dello sviluppo personale, il superameno delle principali confusioni evolutive e la conquista di una nuova capacità di pensare alle esperienze frustranti e dolorose.
Il lavoro ha aiutato tutti i soggetti a cogliere l'importanza relativa alla conduzione di un Gruppo Terapeutico e Riabilitativo per aiutare efficacemente le persone ad uscire dalla dipendenza e disintossicare il loro modo di pensare e di vivere le relazioni.

L'ASL 1 di Massa Carrara ha curato la realizzazione del volume a corollario di un processo formativo specifico rivolto agli operatori del Dipartimento delle Dipendenze. L'iniziativa si inserisce all'interno dell'attività di cura e riabilitazione nel settore dell'alcolismo e delle dipendenze che l'ASL 1 porta avanti da più di vent'anni sul territorio di Massa Carrara.

Indice


Antonio Delvino, Prefazione
Introduzione
(I Gruppi Territoriali di Riabilitazione; Il bisogno della supervisione; Le fasi della supervisione; Un cambiamento del punto di vista)
Uscire dalla dipendenza: il metodo TRIAD
(Il percorso TRIAD nel Servizio di Alcologia di Massa Carrara; Le fasi del percorso; I conduttori di gruppo; Le caratteristiche dell'utenza; Alcolismo e relazioni familiari; Predisposizione familiare e ambientale; Il concetto di "risultato" nell'ambito delle dipendenze)
La supervisione
(Il gruppo di formazione-supervisione; Il metodo di lavoro; Il supervisore; Il metodo seguito; Il Gruppo Territoriale di Riabilitazione osservato)
Il Gruppo Riabilitativo, contenitore delle dinamiche emotive
(I resoconti del conduttore; L'elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo in formazione)
L'importanza della famiglia nel gruppo: essere genitori, essere figli
(I resoconti del conduttore; Elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo di formazione)
Quando l'immagine interna dell'oggetto è in contrasto con la realtà esterna
(I resoconti del conduttore; L'elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo in formazione; La tossicodipendenza come differenza mentale; Riflettere sugli eventi che il gruppo vive, non su quello che le persone dicono; Quando il gruppo finirà)
Il gruppo aperto: il significato della presenza degli accompagnatori
(I resoconti del conduttore; L'elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo in formazione)
"Il pensiero può essere tuo amico oppure tuo nemico"
(I resoconti del conduttore; L'elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo in formazione)
Il diario del gruppo
(I resoconti del conduttore; L'elaborazione del supervisore; Elaborazione del gruppo in formazione)
Conclusioni
Bibliografia
Gli autori.