Confrontarsi per competere

Esperienze di analisi per far crescere il management del XXI secolo

Livello
Testi advanced per professional
Dati
pp. 160,      1a edizione  2009   (Codice editore 366.37)

Confrontarsi per competere. Esperienze di analisi per far crescere il management del XXI secolo
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856802870

In breve

Il volume nasce da indagini svolte a livello internazionale e vuole esemplificare – attraverso anche l’analisi di casi – la varietà di approcci all’analisi d’impresa mirata al miglioramento del management e delle risorse umane. Il testo suggerisce l’uso di strumenti di diagnosi alternativi e mirati per progettare e governare le politiche di acquisizione, formazione e sviluppo continuo delle risorse umane in azienda.

Presentazione del volume

Questo volume nasce da indagini svolte a livello internazionale dagli autori e vuole esemplificare la varietà di approcci all'analisi d'impresa mirata al miglioramento del management e delle risorse umane che si è manifestata negli anni '90 e confermata in questi primi anni del millennio.
Il comportamento manageriale viene confrontato con il più vasto contesto delle evoluzioni del sistema economico e della qualità del lavoro richiesto dalla società postmoderna e dalle nuove entità produttive. Si presentano le novità di metodo per la ricerca sulle risorse umane e la varietà di strumenti disponibili per utili diagnosi di sviluppo del management.
Vengono discussi processi e risultati di indagine nel mondo aziendale e le diagnosi conseguenti. I casi esemplificano tre differenti strumenti di analisi: lo studio comparativo strutturale a livello internazionale, il benchmark applicato ai sistemi di sviluppo delle risorse umane e l'impiego del framework della qualità per la trasformazione della cultura aziendale e l'introduzione di nuovi ruoli organizzativi. Un capitolo specifico è dedicato alle corporate universities, modello organizzativo evoluto dei centri di formazione manageriale e professionale delle più importanti strutture aziendali del mondo.
L'ottica complessiva del volume è quella di suggerire l'uso di strumenti di diagnosi alternativi e mirati per progettare e governare le politiche di acquisizione, formazione e sviluppo continuo delle risorse umane in azienda. Il risultato della lettura dei casi si traduce in un avvicinamento sempre più concreto e scientifico alla comprensione delle pratiche operative del management.

Serena Baldassarre è responsabile della formazione manageriale per la società di formazione e consulenza di un gruppo bancario e docente universitario in tema di apprendimento degli adulti attraverso gli approcci di action e workplace training. Ha lavorato, in oltre venticinque anni, per un grande gruppo industriale e più di recente per una agenzia del settore pubblico in programmi di sviluppo organizzativo e formazione, di scala nazionale e internazionale. È autore di Qualità e progetto formativo (FrancoAngeli, 2003) e coautore, con Gian Paolo Bonani, di Formare la nuova Pubblica Amministrazione (SSPAL, 2001) e Autoformazione (FrancoAngeli, 2004).
Gian Paolo Bonani, psicosociologo, esperto in comportamento organizzativo è docente universitario di educazione degli adulti e knowledge management. Fin dagli anni '70 ha operato come consulente per lo sviluppo curricolare e metodologico nella formazione dei principali gruppi industriali (Fiat, Eni, Montedison, Gruppo IRI) a partire da una articolata esperienza internazionale, che lo vede in rete con esperti nordamericani ed europei nel settore della formazione e delle tecnologie. È un esperto di applicazioni avanzate sui sistemi cognitivi per lo sviluppo delle risorse umane e di creazione di piattaforme di e-learning.
Ha pubblicato con FrancoAngeli La sfida del Capitale Intellettuale (2002), Formazione digitale (2003), Autoformazione (con Serena Baldassarre, 2004), Satelliti e Formazione (2005), L'Ufficiale Sistemico (2006), La nuova cultura aziendale (con Radoje Cerovic, 2007).

Indice



Introduzione
Mentalità globale e management competitivo
(Sapere come competizione; L'educazione alla mentalità globale; Formare le competenze globali)
Studiare e capire il nuovo lavoro
(Metafore del lavoro; Quattro economie, enne lavori; L'impresa knowledge-intensive; Nuovi lavoratori, nuove menti)
L'azienda come territorio di indagine
(Dai dati allo scenario; Visioni teoriche dell'agire d'impresa; Gli attori della ricerca manageriale; Livelli e tipi di indagine manageriale; Come fare ricerca in azienda)
Definire il management degli anni Duemila
(La diagnosi continua internazionale; La nuova cultura del business in Gran Bretagna; Le nuove sfide manageriali negli Usa)
Benchmark dei talenti aziendali
(Metodologie di comparazione e benchmark; Uso del benchmark per le risorse umane; Un caso applicativo; Confronto delle esperienze europee e nordamericane; Due casi di eccellenza dal Canada)
Nuovi ruoli del management bancario
(La svolta del mercato bancario degli Anni Novanta; Un caso di intervento sui responsabili dello sviluppo delle risorse umane)
Le Corporate Universities come centri diagnostici
(Università d'impresa; La definizione degli obiettivi e delle strategie; Definire il prodotto/servizio, le competenze, i processi; Linee strategiche di sviluppo per le università d'impresa)
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi

Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access