La modernità in transito. Movimenti sociali, elites e trasformazioni collettive nella sociologia di Alain Touraine
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,   1a ristampa 2011,    1a edizione  2009   (Codice editore 1520.645)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25.00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856807226

In breve
Un’analisi del contributo di Alain Touraine alla concettualizzazione e allo studio dei movimenti sociali, del modo in cui essi sono cambiati nel corso del tempo, di come queste trasformazioni si siano accavallate con quelle più vaste della modernità, rilevandone non solo gli aspetti più importanti, ma soprattutto una nuova prospettiva di mutamento: il riformismo radicale.
Utili Link
Lettera Internazionale Basta con la Guerra Fredda! (di Alain Touraine)… Vedi...
Il Manifesto Appunti su un mondo in continuo divenire (di Benedetto Vecchi)… Vedi...
Presentazione del volume

Gli obiettivi principali di questo lavoro consistono nell'analisi del contributo di Alain Touraine alla concettualizzazione e allo studio dei movimenti sociali; del modo in cui essi sono cambiati nel corso del tempo; di come queste trasformazioni si siano accavallate con quelle più vaste della modernità, rilevandone non solo gli aspetti più importanti, ma soprattutto un nuova prospettiva di mutamento: il riformismo radicale.
In una fase in cui gli attori sociali, la politica, gli intellettuali e le stesse scienze sociali faticano ad inquadrare la complessità del sociale, facendosi spesso sedurre dalle sirene del postmodernismo o, al contrario, dei fondamentalismi più diversi, la rilettura del contributo di Alain Touraine rivela i conflitti, le sfide e i tratti salienti di quelle configurazioni sociali contemporanee, nate, agli inizi degli anni '60, da un transito della modernità che è solo agli inizi.

Francesco Antonelli è ricercatore in sociologia generale presso la Facoltà di Scienze Politiche, Roma Tre. Da vari anni svolge attività di ricerca e docenza in Italia e all'estero su temi legati all'analisi dei conflitti e dei movimenti sociali. Consulente UNICEF, collabora alla rivista La Cittadinanza Europea e alla pagina culturale de Il Manifesto. Tra i suoi ultimi lavori Caos e postmodernità. Un'analisi a partire dalla sociologia di Michel Maffesoli (Roma, 2007) e KAP Survey in Northern Iraq. Mine Risk Education Impact Monitoring (Lyon, 2008).

Indice


Introduzione
Lavoro, movimento operaio e azione storica
(L'evoluzione del lavoro operaio: la fase A; L'instabilità organizzata: il taylorismo o fase B; Il 'futuro davanti a noi': l'automazione o fase C; Verso la sociologia dell'azione; I fondamenti della sociologia azionalista; La centralità dell'azione storica; Classi sociali e movimenti collettivi; La coscienza operaia: aspetti teorico-metodologici; L'evoluzione della coscienza operaia: tecnologia e potere economico; La rappresentazione della stratificazione sociale; Coscienza e azione operaia)
Fuori dalla fabbrica: la svolta post-industriale ed i suoi conflitti
(Il concetto di società programmata e la sua specificità; Struttura di classe e nuovi conflitti sociali; Il movimento di maggio e l'interpretazione dei contemporanei; Il comunismo utopico; Il movimento studentesco: un confronto internazionale)
La produzione della società
(Le dimensioni costitutive della società; Il sistema d'azione storica; I rapporti di classe; Il sistema politico e le istituzioni; I movimenti sociali: tra continuità e discontinuità; Il mutamento sociale come temporalizzazione delle strutture; Movimenti sociali ed azioni critiche; L'azione critica rivoluzionaria e la realizzazione della mediazione partitica; Le condotte di trasformazione interna o delle società dominanti)
Oltre l'industrialismo: il ritorno del soggetto
(Il metodo: l'intervention sociologique; Le lotte studentesche: un movimento impossibile; L'ascesa dell'ecologia politica; Solidarnosc: l'ultimo movimento della società industriale?; Crisi e trasformazione del movimento operaio in Occidente; La modernità in crisi; Il posto dei nuovi movimenti sociali: dalla singolarità alla soggettività; Politica e società nell'era post-industriale: la fine della mediazione intellettuale)
Conclusioni: la modernità in transito
(Movimenti sociali, élites e trasformazioni sociopolitiche; La centralità dell'azione; Dal movimento operaio ai nuovi movimenti sociali: realtà e teoria in cambiamento; Politica del soggetto e riformismo radicale)
Bibliografia.