Dentro il bullismo. Contributi e proposte socio-educative per la scuola
Autori e curatori
Contributi
Tatiana Begotti, Silvia Bonino, Melina Caudo, Cristina Coggi, Francesco de Sanctis, Rosita Deluigi, Andrea Dughera, Luigi Favro, Marco Gonella, Paolo Iennaco, Camillo Losana, Umberto Lucia, Luca Marzini, Anna Alessandra Massa, Maria Luisa Mirabella, Michelina Nervo, Giovanna Pentenero, Paola Ricchiardi, Alessia Rosa, Sara Sibona, Simona Tirocchi, Roberto Trinchero, Maria Paola Tripoli, Stefania Vergati
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 320,   1a ristampa 2011,    1a edizione  2009   (Codice editore 1152.8)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856812169
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856818567
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Nello scenario della società dell’incertezza diversi fattori individuali e collettivi favoriscono la diffusione del fenomeno del bullismo tra preadolescenti e adolescenti. Obiettivo del volume, rivolto prevalentemente a insegnanti e a operatori socioeducativi, è quello di affrontare il problema dei comportamenti di prevaricazione attraverso un approccio multidimensionale che comprende punti di vista sociologici, psico-pedagogici ma anche giuridici.
Presentazione del volume

Nello scenario della società dell'incertezza diversi fattori individuali e collettivi favoriscono la diffusione del fenomeno del bullismo tra preadolescenti e adolescenti. All'interno del gruppo dei pari vengono spesso adottati comportamenti aggressivi che in realtà possono nascondere un disagio interiore dettato dall'incapacità di riconoscere e di gestire le risorse emotive e relazionali. Il disagio che vivono i giovani della net-generation è solo di natura psicologico-esistenziale o ha una genesi socio-culturale? Quali strategie possono adottare insegnanti e adulti di riferimento per prevenire e intercettare comportamenti antisociali? Quali direttive offrono il Ministero e le istituzioni per affrontare le situazioni-problema che scaturiscono da casi di bullismo?
Obiettivo del volume, rivolto prevalentemente a insegnanti e a operatori socio-educativi, è quello di affrontare il problema dei comportamenti di prevaricazione attraverso un approccio multidimensionale che comprende punti di vista sociologici, psico-pedagogici ma anche giuridici.
Occorre sicuramente lavorare su più livelli - caratteristiche individuali, contesto famigliare, ambiente scolastico, ordine socio-ambientale - e in particolare su legami micro, mesa, macro che collegano i processi di socializzazione a comportamenti "istituzionali", a processi generali e a valori socialmente condivisi.
Particolare attenzione è posta a pratiche educative già sperimentate e a riflessioni relative all'efficacia di progetti educativi adottati a livello nazionale e internazionale. Vengono quindi presentate esperienze e attività educative che hanno coinvolto, con diverse linee di intervento, alunni, gruppi-classe, insegnanti e famiglie nell'affrontare e/o prevenire episodi di bullismo. L'intento è quello di fornire alla Scuola un valido sostegno nell'impatto quotidiano con le svariate manifestazioni di comportamenti a rischio che, se protratte nel tempo e con frequenza verso un singolo soggetto o un gruppo, possono dare origine a conclamate forme di devianza.

Maria Adelaide Gallina è dottore di ricerca presso il Dipartimento di Scienze dell'educazione e della formazione dell'Università degli Studi di Torino e si occupa di tematiche inerenti i contesti educativi e i processi di interazione tra scuola e società. Ha insegnato nella scuola primaria. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Insegnare tra saperi dell'esperienza e nuove competenze (Aracne, Roma, 2008), Scegliere e usare il libro di testo (a cura di, FrancoAngeli, Milano, 2009).

Indice

Francesco de Sanctis, Presentazione
Giovanna Pentenero, Presentazione
Stefania Vergati, Prefazione
Maria Adelaide Gallina, Introduzione
Parte I. Un approccio multidimensionale
Roberto Trinchero, Bullismo ed ethos nella "società dei ragazzi": l'approccio socio-culturale
Maria Adelaide Gallina, Bullismo: dinamiche sociali e individuali nella società dell'incertezza
Simona Tirocchi, Tra protagonismo mediale e violenza digitale: il cyberbullismo
Camillo Losana, Uno sguardo giuridico al fenomeno
Umberto Lucia, Responsabilità e vigilanza dei soggetti educativi
Cristina Coggi, Paola Ricchiardi, Promuovere lo sviluppo positivo contro bullismo e violenza. Caratteristiche e analisi di efficacia dei progetti
Rosita Deluigi, Prevenire il bullismo o promuovere il protagonismo?
Paolo Iennaco, Modelli culturali oggi. Tutti bulli?
Parte II. Ricerche e progetti
Maria Adelaide Gallina, Umberto Lucia, Anna Alessandra Massa, Bullismo e... oltre. Il monitoraggio
dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte
Tatiana Begotti, Silvia Bonino, La regione Piemonte previene il bullismo: alcuni dati
Luigi Favro, L'osservatorio sul Bullismo dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte
Maria Paola Tripoli, Da "Smonta il bullo" al "Ben-essere a scuola"
Parte III. Esperienze e attività educative
Melina Caudo, Michelina Nervo, Oltre il bullismo con la mediazione scolastica. Esperienze
Andrea Dughera, Marco Gonella, "Ascolto in Movimento": una chiave di lettura psicologica e di intervento sul fenomeno bullismo
Luca Marzini, Maria Luisa Mirabella, Sara Sibona, "Circostanza: il circo in una stanza per cambiare le circostanze della vita". Laboratorio Sperimentale di Circo Sociale
Alessia Rosa, La media education come strumento di contenimento degli atti di bullismo
Riferimenti bibliografici e sitografici
Gli autori.