Da Sovrano a Sistema. La metamorfosi dello Stato
Autori e curatori
Contributi
Giuseppe De Rita, Mauro Marcantoni
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 70,      1a edizione  2009   (Codice editore 1801.7)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 16.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856810264
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856819083
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume tenta di mettere a fuoco le implicazioni della complessa trasformazione che sta investendo lo Stato – dibattuto tra l’ansia di rispondere al sovraccarico di domande che proviene dalla collettività e la debolezza intrinseca dei poteri pubblici –, puntando su una cultura nuova capace di adeguare la macchina amministrativa alle esigenze di governance che lo Stato sistema oggi richiede.
Utili Link
L'Adige Lo Stato sovrano ormai è nudo (di Fabrizio Franchi)… Vedi...
Trentino Un quarto degli italiani usa le raccomandazioni… Vedi...
Presentazione del volume

La voglia di Stato che sempre più prepotentemente riemerge tra le pieghe di un tessuto sociale oramai deluso dai mercati e dalla sua presunzione di autosufficienza è tanto forte quanto contraddittoria. È forte perché rappresenta la sola prova di appello a cui si affidano un'economia paralizzata dalla crisi e una società a rischio di impoverimento. Ma è anche contraddittoria perché lo Stato si dibatte tra l'ansia di rispondere al sovraccarico di domande che proviene dalla collettività e la debolezza intrinseca dei poteri pubblici, sempre più sfrangiati da carenze di leadership, di buona organizzazione, di adeguatezza di campo e di mezzi.
In questo complesso intreccio sta prendendo corpo la lenta trasformazione dello Stato "da Sovrano a Sistema". Da un assetto istituzionale forte e centralizzato ad un assetto diverso, che non solo ha minori capacità di intervento ma che, strutturandosi su logiche poliarchiche e centrifughe, è caratterizzato da una minore efficacia decisionale a livello centrale e da risposte on demand che di volta in volta provengono dalla società.
Il volume Da Sovrano a Sistema. La metamorfosi dello Stato, realizzato dalla Fondazione Censis in collaborazione con tsm-Trentino School of Management, è un tentativo di mettere a fuoco le implicazioni di questa complessa trasformazione, puntando su una cultura nuova capace di adeguare la macchina amministrativa alle esigenze di governance che lo Stato sistema oggi richiede.

Indice


Giuseppe De Rita, Mauro Marcantoni, Introduzione
La metamorfosi dello Stato
(Il lento processo da Sovrano a Sistema; Le implicazioni: Stato a relazionalità multipla e primato dell'efficienza)
Allineare l'Amministrazione Pubblica al cambiamento in atto
(Semplificare innanzitutto; Rendere il policentrismo efficiente e funzionale: Migliorare la formazione, per cambiare la cultura; Obiettivi, misurazione, valutazione: rimettere in marcia la macchina organizzativa della PA; Rompere la rete della complicità).