Manuale critico sull'affido dei farmaci oppiacei
Autori e curatori
Contributi
Sandra Basti, Emanuele Bignamini, Edoardo Cozzolino, Fausto D'Egidio, Michele Ferdico, Raffaele Lovaste, Alfio Lucchini, Felice Nava, Giovanni Strepparola, Claudio Tosetto
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per professional
Dati
pp. 192,      1a edizione  2009   (Codice editore 231.2.7)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856810981
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856819311
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un testo utile per i professionisti del sistema di intervento, per gli attori istituzionali e per chi vuole comprendere come essere vicini alle persone con problemi di addiction. Il manuale vuole sistematizzare le conoscenze e fare il punto in materia di affido del farmaco, analizzando i diversi aspetti implicati: da quelli semantici (perché affido e non consegna) alle ragioni farmacologiche che giustificano le forme di utilizzo, agli aspetti normativi e giuridici che definiscono il campo e le modalità di applicazione...
Presentazione del volume

L'affido del farmaco è una modalità sempre più diffusa nella pratica dei Servizi delle dipendenze e in taluni casi rappresenta il 50% delle attività di prescrizione dei farmaci agonisti, anche se sono pochi gli studi e le ricerche che ne documentino in maniera rigorosa le forme di utilizzo.
Si tratta di un argomento controverso, poco discusso in maniera formale e tuttavia - o forse proprio per questa ragione - fonte di conflitti tra operatori all'interno dei Servizi e anche tra Servizi analoghi in territori diversi o addirittura negli stessi territori. Naturalmente ciò genera differenze ma soprattutto disuguaglianze nel trattamento dei pazienti, spesso senza chiare ragioni.
Il manuale - grazie ai contributi di più esperti - vuole sistematizzare le conoscenze e fare il punto sull'esistente, analizzando i diversi aspetti che sono implicati: da quelli semantici (perché affido e non consegna) alle ragioni farmacologiche che giustificano le forme specifiche di utilizzo, agli aspetti normativi e giuridici che definiscono il campo e le modalità di applicazione, ai temi etici sottesi alle decisioni terapeutiche, agli effetti che queste pratiche di trattamento determinano sugli assetti organizzativi e viceversa, allo scopo di dare suggerimenti e indicazioni per migliorare le pratiche. La sezione dedicata a ciò che accade in Italia e in altre parti del mondo vuole mettere in evidenza ciò che si sa e si fa, sia attraverso il puntuale lavoro di ricognizione bibliografica e della letteratura disponibile per la parte internazionale, sia attraverso l'esperienza diretta e il resoconto ragionato di chi su questi temi ha riflettuto, sperimentato e provato a codificare.
Il volume esplora anche questioni più concettuali sulle ragioni dell'affido, provando a tradurre in una logica più soggettiva come alcune delle teorie sulla dipendenza prendano forma e consistenza nella pratica clinica. Si tratta quindi di un testo originale e utile per i professionisti del sistema di intervento, per gli attori istituzionali e per chi vuole comprendere come essere vicini alle persone con problemi di addiction.

Maurizio Fea, psichiatra, già direttore del dipartimento delle dipendenze della ASL di Pavia, è responsabile dell'area formazione di FeDerSerD.

Indice


Maurizio Fea, Presentazione. Perché un manuale critico sull'affido dei farmaci agonisti oppiacei
Le questioni fondamentali
Emanuele Bignamini, Le ragioni dell'affido
Felice Nava, L'alleanza terapeutica come strumento di cura: radici neurobiologiche e implicazioni cliniche
Maurizio Fea, Aspetti etici,
Edoardo Cozzolino, Organizzazione e qualità delle cure
Cosa succede in Italia e nel mondo
Raffaele Lovaste, Procedure e controllo dei processi
Alfio Lucchini, Riferimenti normativi italiani
Claudio Tosetto, Pratiche cliniche e gestionali
Fausto D'Egidio, Affido e medici di medicina generale
Giovanni Strepparola, Cosa succede nel mondo
Il senso della vita e lo scopo della cura
Sandra Basti, Le operazioni cognitive dell'affido: le poesie si fanno con le parole non con le idee
Michele Ferdico, Le norme e i loro effetti sulla vita dei pazienti e dei Servizi.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità