Ottavo Rapporto sulla comunicazione. I media tra crisi e metamorfosi
Autori e curatori
Contributi
Settimio Marcelli, Massimiliano Valerii
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2009   (Codice editore 2000.1277)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19.00
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788856815054
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13.50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856820485
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il Rapporto monitora l’evoluzione dei consumi mediatici in Italia, focalizzandosi su tre questioni di grande rilevanza e attualità: la moltiplicazione degli usi della televisione, il mezzo dominante nel panorama mediatico degli italiani; il tema cardine dell’informazione e della fiducia riposta dal pubblico nei media; l’affermazione di un nuovo paradigma nell’uso dei media, rispecchiato dalla crescita esponenziale degli utenti di Facebook e degli altri social network.
Presentazione del volume


La ottava edizione del Rapporto sulla comunicazione prosegue il monitoraggio dell'evoluzione dei consumi mediatici in Italia, misurati ormai nell'arco di un decennio. La crisi economica mondiale che stiamo attraversando - che è anche la prima grande crisi conosciuta dalla società digitale - ha accelerato il processo di trasformazione del sistema dei media già in atto, sospinto dallo sviluppo tecnologico, modificandone alcune direttrici. E determinando metamorfosi inattese, secondo il paradigma della moltiplicazione e integrazione dei media, con l'assottigliamento dei confini tra i mezzi e tra i generi della comunicazione. Il Rapporto si focalizza anche su tre questioni di grande rilevanza e attualità. La prima è la moltiplicazione degli usi della televisione: un mezzo che rimane saldamente dominante nel panorama mediatico degli italiani e che le innovazioni tecnologiche stanno spingendo al centro di nuovi scenari di offerta. Il secondo approfondimento tocca il tema cardine dell'informazione e della fiducia riposta dal pubblico nei media. Il terzo focus riguarda l'affermazione di un nuovo paradigma nell'uso dei media, rispecchiato dalla crescita esponenziale degli utenti di Facebook e degli altri social network.

Indice


Massimiliano Valerii, Settimio Marcelli, Introduzione: i media tra crisi e metamorfosi
Nella crisi tra media vecchi e nuovi
(Un decennio di trasformazioni; Il rovesciamento di un paradigma: il messaggio batte il mezzo; I media dalla piramide alla rete; Le fluttuazioni dell'utenza; I riflessi della crisi; La rete delle piramidi mediali)
L'evoluzione dei consumi dei media
(La televisione; I media a stampa; La radio; Il telefono cellulare; Internet)
La moltiplicazione degli usi della televisione
(I comportamenti d'uso della Tv; I programmi delle emittenti tradizionali: dall'analogico al digitale; I generi preferiti: vince lo sport sulle pay Tv)
La Tv generalista nell'epoca della società digitale
Le nuove diete medianiche degli italiani
(L'Italia in bilico tra cultural divide e digital divide; Nasce il press divide)
L'informazione e la formazione dell'opinione pubblica
(Una premessa doverosa; La fiducia nei media; Elezioni 2009: la Tv "scende in campo"; Chi e quanto influenza la televisione?; La privatizzazione delle scelte)
Nuovi paradigmi nell'uso dei media: lo sviluppo esponenziale dei sociali network
(Fenomeni di massa; Facebook il più famoso, You Tube il più utilizzato; Cosa si fa su Facebook; You Tube: c'è di tutto!).