Sviluppo, innovazione e conoscenza. Strumenti per un'economia mediterranea
Autori e curatori
Contributi
Daniele Archibugi, J. A. Cantwell, Riccardo Cappellin, Andrea De Panizza, Roberto De Vincenzi, Luca Ferrucci, Simona Iammarino, Vittorio Modena, Raffaele Paci, Stefania Rossetti, Domenico Scalera, Carlo Tesauro, Stefano Usai
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 248,      1a edizione  2010   (Codice editore 365.756)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,50
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856816136
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856821390
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume riflette sulla necessità di declinare significato e obiettivi dell’economia e delle pratiche regionali a seconda dei diversi contesti geografici. Si possono chiarire percezioni totalmente differenti dell’economia regionale soltanto se s’impara a comprendere e osservare le differenze culturali e sociali che esistono tra le regioni, parti talvolta contigue di uno stesso ambito nazionale.
Presentazione del volume

Negli ultimi anni le scienze regionali ci hanno aiutato a comprendere le grandi trasformazioni che da almeno tre decenni coinvolgono il sistema economico mondiale e i loro effetti su territorio e società. Hanno inoltre costituito un importante contesto d'analisi per altre discipline, quali l'economia dello sviluppo, l'economia dell'innovazione e l'economia della conoscenza.
Questo libro collettivo vuole contribuire a chiarire problematiche metodologiche, fornire spunti per applicazioni di carattere operativo e riflettere su una futura politica mediterranea per lo sviluppo economico. Organizzato in tre parti - Sviluppo, Innovazione e Conoscenza - il libro suggerisce al lettore una riflessione sulla necessità di declinare significato e obiettivi dell'economia e delle pratiche regionali a seconda dei diversi contesti geografici. Si possono chiarire percezioni totalmente differenti dell'economia regionale soltanto se s'impara a comprendere e osservare le differenze culturali e sociali che esistono tra le regioni, parti talvolta contigue di uno stesso ambito nazionale.
Pur restituendo una visione frammentaria della materia, il libro fornisce un corredo metodologico poliedrico e rende possibile confrontare epistemologie differenti e modi diversi d'intendere la disciplina, fino al punto di affermare che la riconoscibilità dell'economia regionale sia dovuta più all'attenzione che i diversi studi dedicano alla dimensione spaziale dei fenomeni economici e all'interazione tra le loro componenti endogene ed esogene, che allo sviluppo di una teoria condivisa.

Giuseppe Pace è ricercatore presso l'Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo del Consiglio Nazionale delle Ricerche e dal 2008 svolge le sue ricerche al Center for Mobility and Physical Planning dell'Università di Gent (Belgio). La pianificazione, urbana e regionale, colta da varie angolazioni e applicata ai contesti mediterranei è l'argomento centrale dei suoi studi.

Indice


Giuseppe Pace, Introduzione
(Riferimenti bibliografici)
Parte I. Sviluppo
Stefano Usai, Raffaele Paci, Esternalità e crescita economica locale nei settori manifatturieri
(Introduzione; Analisi descrittiva; Il modello; Stime economiche; Modelli di dinamica spaziale: una estensione; Conclusioni; Riferimenti bibliografici; Appendice)
Domenico Scalera, Un commento a "Esternalità e crescita economica locale nei settori manifatturieri"
(Riferimenti bibliografici)
Giuseppe Pace, Dall'agglomerazione al network sociale: politiche di industrializzazione in Italia e Israele
(Introduzione; Modelli e definizioni nella teoria della localizzazione industriale; Fasi iniziali delle politiche di sviluppo industriale; La grande crescita industriale: piani e strumenti; La minaccia della stagnazione economica e la fine delle politiche di localizzazione; Il fenomeno delle PMI e l'emergere delle politiche regionali; La promozione dell'imprenditorialità; Conclusioni; Riferimenti bibliografici)
Vittorio Modena, Italia e Israele: percorsi di sviluppo economico a confronto
(L'economia del dopoguerra e la necessità dello stato imprenditore nei due paesi; Dal 1967 al 1990: lo sviluppo dell'industria pesante in Italia e di quella militare in Israele; Gli anni '90: l'esplosione dell'high-tech in Israele e l'innovazione nei settori tradizionali in Italia; Gli aspetti territoriali: lo sviluppo di regioni abitate (in Italia) a fronte dello sviluppo di regioni desertiche (in Israele); Conclusioni e spunti per una ricerca futura; Riferimenti bibliografici)
Parte II. Innovazione
John Cantwell, Simona Iammarino, Le attività tecnologiche delle imprese multinazionali nelle regioni dell'Unione Europea
(Introduzione; La dimensione "globale" e "locale" dell'innovazione tecnologica; I dati sui brevetti a livello regionale; La distribuzione dell'attività tecnologica delle imprese multinazionali e del PIL nelle regioni dell'Unione Europea; Attività tecnologica delle imprese multinazionali, centri di eccellenza e attività regionale; Conclusioni; Riferimenti bibliografici; Appendice)
Daniele Archibugi, Un commento a "Le attività tecnologiche delle imprese multinazionali nelle regioni dell'Unione Europea"
(Riferimenti bibliografici)
Luca Ferrucci, Rafforzamento o destabilizzazione del paradigma industriale?
(Riferimenti bibliografici)
Parte III. Conoscenza
Andrea de Panizza, Stefania Rossetti, Fabbisogni di professionalità delle imprese e offerta formativa nelle regioni del Mezzogiorno: un esercizio di matching
(Introduzione; Trasformazioni economiche e assunzioni previste dalle imprese del Mezzogiorno; L'offerta di formazione professionale nel Mezzogiorno; Offerta formativa e domanda di lavoro da parte delle imprese; Osservazioni conclusive; Riferimenti informativi; Appendice)
Roberto De Vincenzi, Le politiche del lavoro e il Fondo sociale europeo. Alcune considerazioni ed evidenze empiriche dall'esperienza italiana
(Introduzione; Alcuni risultati della passata programmazione FSE-Centro Nord; La centralità delle esperienze di monitoraggio in ambito FSE: le radici di uno sviluppo straordinario)
Carlo Tesauro, Analisi e prospettive della rete Internet: realtà e impatti vs potenzialità e scenari
(Introduzione; Elementi tecnici di riferimento; Le informazioni in Internet; Modalità di erogazione dei servizi; Classificazione dei servizi; Diffusione di Internet; Potenzialità future; Elementi conclusivi; Riferimenti bibliografici; Fonti Internet; Principali organismi di denominazione in Internet)
Riccardo Cappellin, Le reti di conoscenza e innovazione e il knowledge management territoriale
(L'innovazione nella "economia della conoscenza"; Il modello dei network e le diverse dimensioni del processo di integrazione; L'approccio dei network e il processo di sviluppo regionale; L'innovazione nell'approccio dei network e il modello delle learning region; Dal knowledge management al management territoriale della conoscenza (TKM); La misura del potenziale d'innovazione regionale; Sei settori strategici nelle moderne politiche di sviluppo regionale; Il modello della governance e quelli dello "stato" e del "mercato"; Riferimenti bibliografici)
Note biografiche degli autori.