Vivere con l'epilessia. Aspetti clinici, psicologici e culturali
Contributi
Lucio di Castri
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 240,   1a ristampa 2018,    1a edizione  2010   (Codice editore 1411.59)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856831672
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856829235
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Questo libro nasce dall’esigenza di ampliare e rinnovare la conoscenza dell’epilessia, una malattia ancora circondata da antiche credenze e stereotipi negativi. Un testo di riferimento, fondamentale sia per chi vive con il malato sia per quanti – medici, operatori, psicologi – si trovano a dover combattere al suo fianco.
Presentazione del volume

Tra tutte le patologie neurologiche gravi, l'epilessia è tra le più comuni. E, nonostante i progressi scientifici avvenuti recentemente, essa risulta ancora misteriosa e causa di sgomento, difficile da comprendere e da curare con serenità.
Questo libro nasce dall'esigenza di ampliare e rinnovare la conoscenza di questa malattia, ancora circondata da antiche credenze e stereotipi negativi.
Ne ripercorre quindi la storia, illustrandone i percorsi terapeutici dall'antichità per arrivare fino alle più recenti acquisizioni nel campo medico epilettologico e all'interpretazione dell'attuale classificazione della Lega Internazione contro l'Epilessia.
Evidenzia la sterilità di alcune scelte della medicina allopatica, da cui sono scaturiti i processi di stigmatizzazione degli epilettici, a lungo considerati pazzi e, come tali, rinchiusi nei manicomi.
Ma, soprattutto, spiega come possa influire sul malato e sulla malattia l'ambiente familiare e culturale in cui vive. La sua esperienza di vita, le sue emozioni e la sua sofferenza derivano non tanto dalla malattia in senso stretto, quanto piuttosto da come essa viene vissuta a livello sociale.
Un punto di riferimento fondamentale sia per chi vive con il malato sia per quanti - medici, operatori, psicologi - si trovano a dover combattere al suo fianco.

Rita D'Amico, ricercatrice presso l'Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione del Cnr, ha insegnato Psicologia Sociale, Generale e delle Relazioni Interpersonali presso le Università di Torino, Roma e Campobasso. Tra i suoi volumi, Sensi di colpa (Giunti, 1994), Sguardi differenti (Angeli, 1998), Le colpe degli amanti (Il Mulino, 2001), L'Università delle donne (Angeli, 2002), Le relazioni di coppia. Potere, dipendenza e autonomia (Laterza, 2006), La violenza in famiglia. Origini e strategie di intervento (CISU, 2008).
Mafalda Cipulli, dirigente medico, specialista in Neurologia, opera presso l'Unità Operativa di Neurologia dell'Ospedale di Vasto (Ch), è coordinatrice della Sezione LICE (Lega Italiana Contro l'Epilessia) in Abruzzo e Molise e fondatrice dell'E.A.M.O., la prima Onlus in Abruzzo e nel Molise dei pazienti e dei parenti Epilettici.
Lia Giancristofaro, specializzata in Diritto Internazionale, Bioetica, Scienze delle comunicazioni, Docteur d'études approfondies in Antropologia Storica (Università di Parigi III), dal 2002 insegna Antropologia Culturale presso l'Università di Chieti e dirige la Rivista Abruzzese. Ha scritto volumi di etnografia e metodologia della ricerca sociale, pubblicati da FrancoAngeli, Carocci, dalla Regione Abruzzo e dal MiBaC.

Indice


Rita D'Amico, Introduzione
Mafalda Cipulli, Breve retrospettiva sull'epilessia
(La storiografia medica dei popoli antichi; L'epilessia dal Medioevo ai nostri giorni)
Rita D'Amico, Stigma e credenze sull'epilessia
(L'epilessia come condizione screditante, ignobile e immorale; La natura dello stigma nell'epilessia; Le funzioni dello stigma a livello sociale; Atteggiamenti e credenze riguardanti l'epilessia; Le credenze inerenti le cause; Le credenze circa il decoroso e il trattamento; Le credenze circa le conseguenze; Discriminazione e normative)
Rita D'Amico, Epilessia, psicopatologia e qualità della vita: prospettive a confronto
(Identità epilettica e identità danneggiata; La stabilità dell'identità epilettica; L'epilessia come uno stigma percepito e messo in atto; Effetti dello stigma; Stigma e qualità della vita; Correlati psicopatologici; Adattamento e disadattamento; Come affrontare positivamente la propria malattia; Strategie di coping nell'epilessia; Strategie di disimpegno; Ulteriori strategie)
Rita D'Amico, Aspetti problematici nelle relazioni familiari e indicazioni per il benessere psicologico
(La perdita del figlio perfetto; Addestramento allo stigma ed estensione dello stigma nell'epilessia; La qualità delle relazioni genitori-figli; Relazione tra comportamenti e caratteristiche dei genitori e problematiche psicologiche dei figli; Relazione tra problematiche dei genitori e problematiche dei figli con epilessia; I fratelli e le sorelle; Indicazioni per migliorare il benessere psicologico dei pazienti e delle loro famiglie)
Mafalda Cipulli, La narrazione dell'esperienza della malattia
(Riccardo; Consilia; Francesco; Francesca)
Mafalda Cipulli, L'epilessia nella scienza attuale
(La diagnosi; Come si manifestano e come s'inquadrano le crisi epilettiche; Che cosa può accadere al paziente durante una crisi? I livelli diagnostici; Le cause della genesi dell'epilessia; Come poter riconoscere una crisi "vera" e che cosa sono le crisi "riflesse"?; Le crisi epilettiche neonatali; La clinica di presentazione delle convulsioni neonatali; Le epilessie della prima infanzia; Le convulsioni febbrili; Le encefalopatie epilettiche infantili; Uno sguardo alle diverse entità cliniche epilettiche benigne; Quali meccanismi fisiopatologici generano le assenze?; Quali sono le epilessie generalizzate idiopatiche?; L'epilessia focale legata alla localizzazione anatomica)
Mafalda Cipulli, Lucio di Castri, Il trattamento farmacologico delle epilessie
(L'efficacia degli antiepilettici nella prevenzione; Quando e con quale farmaco iniziare?; Che cos'è il dosaggio plasmatico di un farmaco antiepilettico?; La scelta del trattamento in base alla tipologia delle crisi; Quando le crisi sono refrattarie al trattamento; Quando conviene sospendere la terapia?; Il trattamento degli stati di male; La terapia chirurgica, la stimolazione e la dieta chetogena)
Lia Giancristofaro, Malattia e contesto culturale. Il rito della pesatura e altri rimedi popolari contro l'epilessia
(Per un approccio etnografico all'epilessia; Il mal di luna in una prospettiva europea; Il mal di luna in una prospettiva localistica italiana. Mutanze estive ed esorcismo nel santuario di Celenza sul Trigno; Il mal di luna in una prospettiva transculturale. Rivisitazioni del tema)
Mafalda Cipulli, Un razionale modello organizzato regionale assistenziale fondamentale per l'epilessia in Abruzzo
Mafalda Cipulli, Appendice. La normativa in Italia
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità